Come Eseguire La Colata Di Gesso In Un Calco A Forma Di Volto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Eseguire la ricostruzione di un volto in gesso richiede un procedimento specifico e piuttosto lungo. Risulta essere un'operazione piuttosto complicata, ma con un po' di impegno è possibile riuscire ad avere discreti risultati. Innanzitutto è necessario costruire un calco, se già non lo si possiede. Una volta avuto il calco bisognerà effettuare una colata di gesso mediante un particolare procedimento. Nella seguente guida, a tal proposito, vi sarà spiegato proprio come eseguire la colata di gesso in un calco a forma di volto.

26

Occorrente

  • calco in gesso
  • gesso
  • colori a tempera o vernici a smalto
  • giornali vecchi
  • uno scalpello e un martello piccoli
  • un qualunque oggetto appuntito
  • carta abrasiva
  • carta smerigliata fine
36

Come prima cosa proteggete la zona in cui eseguirete il lavoro. Stendete quindi alcuni fogli di vecchi giornali sul piano di lavoro, in alternativa potete usate anche teli di plastica trasparente. Ora preparate la quantità di gesso che ritenete possa essere sufficiente per riempire il calco. Una volta fatto ciò, versate il gesso nel foro del collo. Dopo trenta secondi, riversatelo nella ciotola: nel calco rimarrà comunque un primo rivestimento di gesso. A questo punto continuate a versare il gesso dentro e fuori dal calco, fino a quando all'interno del calco rimanga uno strato uniforme di circa dodici millimetri.

46

Adesso lasciate che il gesso asciughi. Dovrete aspettare alcune ore prima di poter togliere il calco. Quando il gesso colato nel calco sarà completamente secco, iniziate a lavorare con lo scalpello per portare via lo strato esterno. Man mano che lavorate con lo scalpello, togliate il gesso a piccoli pezzi, così da mettere a nudo la superficie sottostante senza rovinarla. Lavorate con molta attenzione attorno ai lineamenti. In particolare, per togliere il gesso all'interno della bocca, battete delicatamente con il martello. Quindi, quando avrete scoperto tutta la testa, provvedete a togliere le ultime tracce di gesso del calco dagli occhi, dal naso e dalla bocca. Per questa fase, aiutatevi con uno strumento appuntito.

Continua la lettura
56

Per riempire eventuali buchi o imperfezioni, spennellate una miscela piuttosto liquida di gesso e acqua, dopo aver inumidito accuratamente la parte da trattare sempre con dell'acqua. Ora, con l'aiuto di una carta abrasiva umida, togliate il segno causato dalla giunta del calco. Poi ripassate la testa con una smerigliatrice, per dare uniformità al tutto. Non rimane altro che dipingere la testa, ma per far ciò dovrete attendere circa una settimana, perché il gesso dovrà essere ben asciutto e secco. Trascorso il tempo necessario, potrete dipingere, secondo il vostro gusto, con colori a tempera o a smalto. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Pulire Un Calco Di Gesso

Con il gesso liquido si possono realizzare tantissime opere come riproduzioni di busti, arti o oggettistica di vario genere. Possono essere delle creatività originali anche per realizzare dei regali, un qualcosa di diverso e svolto con le proprie mani....
Bricolage

Come Eseguire Il Cracklé Su Legno, Cartoncino, Terracotta E Gesso

La finitura cracklé, è una tecnica che si può eseguire su svariati tipi di superfici e materiali diversi, e che è in grado di creare degli effetti decorativi davvero unici e particolari. Il lavoro richiede soltanto un pizzico di abilità e la conoscenza...
Bricolage

Come realizzare un gufo di gesso

In questa bella guida, che abbiamo deciso di scrivere per tutti i inostri cari lettori, vogliamo proporre il metodo per capire come poter realizzare, con le nostre mani e la nostra buona volontà, un gufo di gesso, del tutto originale e fuori dal comune.Gli...
Bricolage

Come preparare sculture in gesso

Ci sono tante tecniche plastiche che si possono esplorare. Iniziare col marmo o con la pietra può essere frustrante e doloroso, maglio cimentarsi prima nella lavorazione del gesso. Scolpire col gesso è facile, divertente e può portare alla creazione...
Bricolage

Come Fare Il Calco Di Una Foglia

Per chi ama la modellazione o ci si vuole cimentare in questa pratica, quello che bisogna sapere è che alla base occorre voglia di fare e tanta pratica. La modellazione è un'arte che chiunque può praticare ed oggi esistono tanti modi per poterla fare....
Bricolage

Come realizzare un bassorilievo in gesso

In questa guida, vi spiegherò come realizzare un bassorilievo in gesso. Per l'esecuzione di calchi, modelli, sculture ed elementi decorativi, si fa spesso uso del gesso, poiché è un minerale cristallino molto tenero e scalfibile, che si presta agli...
Bricolage

Come Utilizzare Il Gesso Per Fare Dei Modelli

Insieme al pongo, alla plastilina e al das, il gesso è uno dei materiali con cui i bambini, con l'aiuto e la supervisione di un adulto, possono divertirsi a giocare. Questo genere di passatempi, infatti, sono utilissimi per permettere ai più piccoli...
Bricolage

Come realizzare un portacandele di gesso

Le candele sono una fonte luminosa sempre intramontabile che rende speciale qualunque ambiente. Per avere una candela basta immergere uno stoppino in una colonna di combustibile solido, come ad esempio la cera. Attualmente la paraffina è il materiale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.