Come eseguire la posa di una modanatura decorativa

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Piccoli lavori di fai da te sono piacevoli e aiutano a migliorare l'arredamento secondo il proprio gusto e la propria fantasia. Molti ambienti domestici hanno subito nel tempo cambiamenti che a volte sono andati contro l'origine degli arredi, seguendo le mode del momento. Capita però spesso che alcuni decori si siano conservati oppure si voglia tornare a qualcosa di più vintage come per esempio le modanature decorative. Anche se molti esemplari sono ormai scomparsi a causa del modernismo degli ultimi decenni, oggi i rosoni sono di nuovo apprezzati e quando non possono essere restaurati vengono spesso sostituiti con delle riproduzioni. La maggior parte delle case antiche ha cornici e rosoni a soffitto in qualche locale. In questa guida sarà possibile capire come eseguire la posa di una modanatura decorativa.

25

Occorrente

  • martello e scalpello
  • stucco, pennellessa
  • fune
  • trapano e viti di ottone
  • adesivo collante
35

Innanzitutto se il soffitto fosse nudo, si deve individuare il centro mediante due funi tese in diagonale tra gli angoli opposti del locale. Il punto di intersezione tra le linee costituisce il punto a cui devi fare riferimento. Segnare quindi con un tratto di matita e trapanare il foro che ti servirà per il cavo del circuito dell'illuminazione. Se il rosone non avesse il foro per il cavo, si deve trapanarlo al centro, facendo attenzione, sicuramente, a non rovinarlo.

45

Per procedere si deve applicare l' adesivo per gesso al retro del rosone e premerlo bene in posizione, dopo aver passato il cavo nei fori. Sui soffitti piani, il potere dell'adesivo è sufficiente, ma in caso non ci sia la necessaria sicurezza è possibile utilizzare dei puntelli regolabili. I rosoni più grandi devono essere sostenuti anche con viti di ottone, avvitate ai travetti del solaio. Coprire in seguito le teste delle viti con lo stucco in modo che il rosone sia regolare. Eliminare quindi l' adesivo in eccesso dai bordi con una pennellessa umida. In questo modo il rosone sarà in posizione e potrà essere installato il lampadario.

Continua la lettura
55

In conclusione per essere in grado di sostituire i rosoni originali impossibili da restaurare, sarà sicuramente possibile utilizzare delle riproduzioni facilmente reperibili in commercio. Per prima cosa si deve preparare la posa del rosone rimuovendo, con scalpello e martello, la vecchia decorazione, ove presente, sino al piano dell'intonaco. Successivamente si deve ripristinare l'intonaco per renderlo liscio ed uniforme. Se al centro del rosone fosse già installato il lampadario, si deve necessariamente interrompere l' elettricità dal contatore e rimuovere il lampadario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come applicare un rosone in gesso al soffitto della stanza

Ogni qualvolta ci troviamo davanti a dei lussuosi palazzi antichi nobiliari, solitamente la prima cosa che ammiriamo sono i soffitti, impreziositi da veri e propri capolavori in gesso come il tipico rosone. Sembra che questa decorazione piaccia nuovamente...
Cucito

Come Fare Un Copriletto In Pizzo

Un pizzo tutto bianco che nasce, punto per punto, da una lavorazione all'uncinetto di motivi rotondi ripetuti e accostati l'uno all'altro fino a formare un copriletto raffinato e prezioso. I punti impiegati sono: maglia bassissima, maglia bassa, maglia...
Cucito

Come realizzare un centro ecrù con 4 rosoni a filet

Un centro con 4 rosoni è un complemento d'arredo abbinabile a qualsiasi tipo di mobilio. Può essere posto in una cameretta sulla scrivania o sul comodino oppure in una cucina sul tavolo o sul ripiano di mensole e stipetti, il tutto dipende dai colori...
Bricolage

Idee per realizzare dei rosoni

Il rosone classico è un elemento decorativo a forma circolare, si trova per lo più nelle facciate delle chiese gotiche o di stile romantico e il suo significato simbolico è quello di esplicitare chiaramente la ciclicità della fortuna umana e confinare...
Casa

Come autoprodurre rosoni da soffitto in gesso

Attualmente in commercio è possibile trovare una grande varietà di rosoni in gesso o in polistirolo già pronti e tutti con forme, dimensioni e stili diversi da applicare al soffitto o, in alternativa, da utilizzare come sfondi di applique. Allo stesso...
Casa

Come creare una cornice per lo specchio

Siamo pronti a proporre ai nostri lettori, il modo per imparare come poter creare una cornice per lo specchio che si ha in casa e che magari si è oramai rovinata oppure non ci piace più, perché non si abbina bene all'arredamento del nostro appartamento....
Cucito

Come realizzare una tenda a rosoni all'uncinetto

La realizzazione di una tenda a rosoni all'uncinetto, è un progetto che implica la conoscenza dei punti base della lavorazione, tra cui la maglia bassa, la maglia mezza alta, la maglia alta, la maglia altissima e il pippiolino. Per l'esatta misura della...
Bricolage

Come Decorare Una Modanatura Di Ceramica

Quando dobbiamo operare dei cambiamenti ad un oggetto, possiamo prendere in considerazione l'idea di farli con le nostre mani. La tecnica del fai da te, infatti, ci consente in pochi passaggi di ottenere dei risultati soddisfacenti. Basta ovviamente avere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.