Come Eseguire Le Incrostazioni Su Pizzo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nel mondo del cucito, l'applicazione di incrostazioni è eseguita principalmente per ornare un tessuto con del pizzo o con una stoffa leggera come, ad esempio, l'organdi. In genere, questa tecnica è largamente utilizzata per l'abbellimento di cuffie da battesimo, scollature di vestiti, orli di gonne e giacche da sera. Realizzarla è più facile di quanto possa sembrare: segui le indicazioni e in quattro e quattr'otto imparerai come eseguire un'incrostazione e rendere speciale anche l'abito più semplice!

26

Occorrente

  • tessuto
  • spilli
  • matita
  • carta velina
  • ago e filo
  • forbici
36

L'incrostazione del pizzo è una pratica molto antica che viene effettuata a mano e consiste nel rifilare con ago e filo seguendo il motivo applicato sulla stoffa. Questo tipo di lavorazione conferisce ai capi un aspetto e un sapore un po' retro-mantico, ma ovviamente non può essere effettuata su tutte le tipologie di pizzo. Lo chantilly, ad esempio, non può sopportare una simile lavorazione, mentre il pizzo francese, sangallo, doppio o macramè sono tra i più indicati.

46

Per realizzare da sola la tua incrostazione, recati sul piano da lavoro e prendi il tessuto sui cui intendi realizzare il motivo sulla stoffa di base. Posizionalo in modo saldo, tenendolo fermo con degli spilli e, a questo punto, disegna il motivo che vuoi ricreare su della carta trasparente. Imbastiscilo una prima volta sulla stoffa, e poi ripeti una seconda imbastitura utilizzando ago e filo per il disegno. Naturalmente, cerca di essere il più precisa possibile, in modo da non rovinare il lavoro.

Continua la lettura
56

Adesso, procedi rimuovendo la carta velina ed esegui una fila di punti filza sul motivo che hai appena imbastito. Subito dopo, ripeti la stessa operazione con un cordoncino, tenendo sempre i punti molto stretti tra loro all'interno del motivo. Nel caso fosse necessario, rifila pure il bordo del disegno in modo da non farlo sfilare.

66

Come per le altre applicazioni, anche per incrostare del pizzo, bisogna scegliere se effettuare un punto turco o un punto Parigi, entrambi molto utili per fissare applicazioni delicate e sottili. Tuttavia, se sei alle prime armi, non avere troppa fretta! È meglio non scegliere un lavoro troppo complicato e riuscire ad eseguirlo, piuttosto che sceglierne uno più avanzato e non riuscire a concluderlo rovinando l'abito. Per una soluzione pratica e comoda, applica il pizzo con un soppunto nei posti più visibili o lavora con un classico punto cordoncino utilizzando un filo non troppo spesso: il risultato sarà ugualmente di grande effetto e tu farai la tua bellissima figura!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un pizzo macramè

Il Macramè è una tecnica che ha origini molto antiche. Mentre il nome Macramè deriva dall'arabo. Questo indica un merletto definito a pizzo. La lavorazione consiste nell'eseguire una serie di nodi legati fra di loro. Naturalmente partendo da una base...
Cucito

Come applicare il pizzo al tessuto

Se sei alla ricerca di un'idea per trasformare un capo sciatto e demodè in un capo unico ed originale, dovresti pensare alla possibilità di applicare del pizzo.Tornato di gran moda per impreziosire colletti dal sapore bon-ton e romantici shorts. Il...
Cucito

Come attaccare il pizzo chiacchierino al tessuto

Il pizzo chiacchierino può essere una raffinata e delicata decorazione per ogni articolo in tessuto e per ogni tipologia di stoffa. Un bordo in pizzo chiacchierino, ad esempio, può rendere speciale un semplice asciugamano per gli ospiti da esporre in...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato E Bordato Con Pizzo Sangallo

Il cuscino ricamato, è lavorato in tela bianca, al centro è ricamato, ed è bordato con due giri di pizzo Sangallo bianco. Per realizzare questo romantico cuscino da sogno, dovremo preparare tutto il materiale indicato nei passi successivi. In questa...
Cucito

Come applicare il pizzo alla gonna

Ogni donna ama vestirsi bene, con eleganza e con charme, ma non è facile adeguare lo stile spendendo poco e che stia bene indossato. Abbiamo in commercio diversi tipi di tessuti e di abbigliamento, magari come una bella gonna con delle applicazioni in...
Cucito

Come Fare Un Pizzo Antico Per Un Centrino Da Toilette

Il fai da te ha conquista un vasto numero di persone e l'arte del ricamo e del filato, invece, moltissime donne di ogni età. Il pizzo è una di quelle lavorazioni molto ricercate, di un certo valore ma non di facile esecuzione. Generalmente si impara...
Cucito

Come Fare Un Copriletto In Pizzo

Un pizzo tutto bianco che nasce, punto per punto, da una lavorazione all'uncinetto di motivi rotondi ripetuti e accostati l'uno all'altro fino a formare un copriletto raffinato e prezioso. I punti impiegati sono: maglia bassissima, maglia bassa, maglia...
Cucito

Come realizzare il pizzo Cantù

Il Pizzo di Cantù nasce verso la fine del 1400 per opera di alcune religiose, le suore dell’Ordine delle Umiliate aventi un loro convento a Cantù nel chiostro di Santa Maria. Queste suore erano affiliate alle Benedettine di Cluny, in Francia e ancora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.