Come Eseguire L'Otturazione Dei Fori Provocati Dai Tarli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Purtroppo il legno dei nostri mobili spesso viene attaccato dai tarli. I tarli possono bucare il legno provocando numerosi fori. Ciò accade quando il legno è piuttosto vecchio. I fori dei tarli rovinano la consistenza, la resistenza e l'estetica del legno. Fori profondi possono creare danni irrimediabilmente. Se non esegui l'otturazione dei fori in tempo, potresti dover gettare via il tuo mobile in legno. Bisogna infatti agire tempestivamente ed eseguire l'otturazione dei fori immediatamente. Questo intervento bisogna eseguirlo bene. Solo in questo modo potrai eliminare definitivamente i tarli. Successivamente dovrai mantenere il tuo lavoro e passare al ripristino del legno. Con questa guida potrai capire come fare, otturando i fori dei tarli. Non preoccuparti, non si tratta di un'operazione difficile. Anzi, è un lavoro piuttosto facile. Basterà solo eseguire l'otturazione in tempo. I tarli non avranno scampo! Buon lavoro! Ecco come eseguire l'otturazione dei fori provocati dai tarli.

27

Occorrente

  • pennello
  • colla e mordente
  • segatura
  • colino
  • spugna umida
  • panno
  • cera per lucidare
  • panno morbido
37

Prima di procedere all'intervento di ricostruzione del legno, dovrai eseguire un'operazione preliminare. La parte del legno con i fori provocati dai tarli dovrai pulirla perfettamente. Ciò vuol dire che dovrai riportarla a legno. Utilizza della carta vetrata sottile. Tratta il legno che presenta i fori con gesti delicati ma decisi. In seguito dovrai applicare, con un pennello, una miscela di colla animale sciogliendola a caldo con mordente. Dovrà essere, naturalmente, della stessa tonalità del legno che dovrai riparare.

47

A questo punto dovrai setacciare della segatura fine dello stesso legno da riparare. Per farlo, potrai utilizzare anche un vecchio colino. Quindi elimina le scaglie più lunghe. Poi, con una spugna umida, dovrai raccogliere un po' di segatura. In tal modo potrai coprire con un sottile strato tutta la superficie. I fori provocati dai tarli tra poco non saranno più visibili. Il tuo mobile potrà tornare come nuovo!

Continua la lettura
57

Ricorda che la spugna con la segatura dovrai passarla più volte sul legno. In questo modo, la segatura si impasterà con la colla mordenzata. Poi potrai inserirla nei fori, dove indurirà. Ora con una spugna bagnata e ben pulita dovrai asportare la colla e la segatura residue sul legno.

67

A questo punto, dopo l'asciugatura, dovrai pulire la superficie che hai trattato. Utilizza un panno. Attendi che la colla indurisca. In seguito dovrai procedere alla lucidatura a cera. Anche in questo caso, usa un panno morbido. Ecco tutto: ora il tuo mobile in legno è salvo dai fori provocati dai tarli! Così avrai evitato anche ulteriori danni futuri.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aspetta che la miscela si sia indurita prima di rifinire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Tarli: come trattare il mobile

I mobili in legno sono molto eleganti ed hanno un fascino che non passa mai di moda, ma allo stesso tempo sono estremamente delicati. Infatti questi richiedono manutenzione e cura, altrimenti si rischia di rovinarli in modo irreparabile. Uno dei nemici...
Casa

Come eliminare i tarli dai mobili

Hai un mobile antico, o semplicemente una vecchia macchina da cucire attaccata dai tarli e non sai come eliminarli? Fai come ho fatto io: un trattamento antitarlo ha evitato che la mia macchina da cucire si trasformasse in un colabrodo. Il tarlo è un...
Casa

Come eliminare i tarli dal mobile in legno

Alcune volte, potrebbe succedere che un determinato mobile di antiquariato in legno (il quale fa la propria splendida figura nel vostro salone, grazie alla sua raffinatezza) si stia progressivamente "bucherellando", formando degli effetti indesiderati...
Casa

Come fare grandi fori sulle piastrelle

È sempre più frequente, forse per hobby o per risparmiare che per i piccoli lavori di manutenzione ci si affidi alle proprie capacità, affacciandosi al mondo del fai da te. A confermare questa tendenza in crescita sono i negozi specializzati al cui...
Casa

Come Riparare I Fori Lasciati Dai Tasselli

Durante la ristrutturazione di una casa o semplicemente lo spostamento dell'arredamento, può capitare di dover spostare dei quadri o semplicemente delle mensole nel soggiorno o nel bagno. Nel caso gli stessi siano ancorati al muro (o alle piastrelle)...
Casa

Come praticare fori nei muri

Appendere una mensola, uno specchio, un pensile o qualsiasi altro elemento e fissarlo bene alla parete, richiede l’inserimento di viti, tasselli e chiodi adeguati che reggano bene il peso. Un lavoro che sembra semplice ma molto spesso per chi non è...
Casa

Come eliminare i buchi provocati dalle bruciature di sigaretta dal legno

Purtroppo può succedere sempre quell'incidente di distrazione dove la sigaretta può accidentalmente cadere su un mobile, e se non si elimina per tempo, causa bruciature nel legno se non addirittura buchi. Il legno è come ben si sa un materiale infiammabile...
Casa

Come Tappare I Fori Nel Cartongesso

Nonostante sia pratico, facile da installare e abbia un costo abbastanza contenuto rispetto al prezzo dell'installazione di un muro di mattoni, il cartongesso ha una pecca assolutamente non di poco conto: basta un urto, anche leggero, per squarciarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.