Come Eseguire Un Cracklè Classic

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le origini del cracklé risalgono al ?700, quando i pittori francesi, seguendo il gusto del tempo che richiedeva oggetti, mobili ed opere d?arte lavorate, cominciarono ad utilizzare una tecnica denominata craquelure (termine che deriva dal francese craque ? crepa) per realizzare screpolature e crepe sulla superficie della tela. Una volta questa tecnica venne successivamente utilizzata e sviluppata dai falsari per invecchiare qualsiasi genere di oggetto. Ad esempio, veniva utilizzata per trattare i dipinti, per le cornici, per i mobili, per i vasi oppure su qualunque tipo di superficie (quindi sulla ceramica, sul legno, sul vetro e sulla terracotta). La ricerca di prodotti sempre più efficaci ha avuto negli anni una spinta notevole, soprattutto dovuta alla diffusione della cosiddetta moda dei ?falsi d?autore?. Attualmente esistono diverse tecniche in grado di conferire un?aria vissuta ad opere attuali. Sicuramente, possiamo affermare che il cracklé classic è tra quelle maggiormente raffinate. Nei passi seguenti di questa guida seguire troverete la giusta spiegazione su come poter eseguire il cracklè classic.

25

Il sottile fascino di questa tecnica risiede nella sua piccola magia dovuta all'incompatibilità dei prodotti utilizzati. In pratica, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate sulle confezioni, si potrà assistere al lento affiorare di fessure, sempre più ampie e diramate. Sulla superficie dell?oggetto trattato con questo tipo di cracklè, si ottiene una superficie decorata da evidenti e larghe crepe, realizzate per mezzo della sovrapposizione di due colori acrilici e di due prodotti specifici per ottenere questo tipo di effetto. Il cracklè classic, oltre che come decorazione di un fondo, può anche essere utilizzato come finitura, in sovrapposizione al découpage. È necessario stendere il primo colore acrilico selezionato, avvalendosi dell'utilizzo di un pennello piatto ed asciutto. Una volta che la superficie risulta essere sufficientemente asciutta al tocco ma non ancora completamente secca, con un pennello piatto occorre stendere il colore in quantità abbondante. Non appena il prodotto si sia perfettamente asciugato, è buona regola distribuire il secondo colore, sempre avvalendosi dell'utilizzo di un pennello piatto ed in modo tale da ottenere una superficie uniformemente colorata.

35

Quando anche il secondo colore è finalmente asciutto, è necessario distribuire su tutta quanta la superficie uno strato uniforme ed abbondante sempre di colore, avvalendosi dell'utilizzo di un pennello piatto perfettamente asciutto. Dopo circa un'ora, quindi, il secondo colore comincerà a fessurarsi scoprendo il primo. A seconda dello spessore della superficie trattata, le crepe saranno più o meno larghe.

Continua la lettura
45

È anche possibile completare la lavorazione mediante una spruzzata di vernice lucida, oppure, opaca, liquida o con uno spray. Si può anche usare un fissante protettivo, adatto per il raggiungimento di un buon risultato finale. Un ulteriore possibilità è quella di utilizzare una lacca anticante, in modo tale da aumentare ulteriormente l'effetto "invecchiato", conferendo all'oggetto in questione una tonalità ingiallita, ma estremamente particolare e piacevole alla vista. A questo punto non rimane altro da fare che ammirare il capolavoro portato a termine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Eseguire Il Cracklé Su Cera, Metallo, Ceramica, Porcellana, Vetro E Plexiglass

Le tecniche di decorazione che si possono adottare per abbellire e personalizzare un'oggetto comune sono davvero tante. Alcune di esse risultano essere piuttosto versatili e si prestano ad essere eseguite su oggetti di materiale diverso. Ad esempio candele...
Bricolage

Come Eseguire Il Cracklé Su Legno, Cartoncino, Terracotta E Gesso

La finitura cracklé, è una tecnica che si può eseguire su svariati tipi di superfici e materiali diversi, e che è in grado di creare degli effetti decorativi davvero unici e particolari. Il lavoro richiede soltanto un pizzico di abilità e la conoscenza...
Bricolage

Come creare l'effetto cracklé

Il cracklé è un tecnica di pittura usata per anticare oggetti: mobili, cornici, vasi, piastrelle, pareti ed un sacco di altre cose. Si utilizza, inoltre, come base per il decoupage. Ciò nonostante anche il solo effetto antico, di per se, è alquanto...
Bricolage

Come realizzare il cracklè

Fra le numerose tecniche che vengono impiegate spesso per decorare gli oggetti è possibile trovare anche il cracklè. Si tratta di un'arte piuttosto antica che affonda le proprie origini in tempi lontani. Gli esperimenti iniziali vennero effettuati intorno...
Bricolage

Come Realizzare Il Cracklè Country Style

Il cracklè country style è una variante del classico cracklè. Il country style consiste nella formazione delle crepe che fanno intravedere uno dei due colori acrilici che dovranno essere impiegati. La differenza tra lo stile classico e quello country...
Bricolage

Come Utilizzare La Tecnica Del Cracklè Medium

'Cracklè' è quella tecnica con la quale è possibile produrre crepe e screpolature sulla superficie di un oggetto, con lo scopo di farlo apparire anticato, come se fosse stato logorato dal tempo. Veniva spesso usato dai falsari per ottenere credibili...
Bricolage

Come Eseguire Un Taglio Nel Metallo Con Il Cannello

Molto spesso per eseguire dei lavoretti in casa preferiamo affidarci alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, pagando però in alcuni casi cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano molto complicati, potremo provare a realizzarli...
Bricolage

Come eseguire la finitura su una parete intonacata a malta

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del mondo del bricolage, a capire come poter eseguire la finitura su una parete, che è stata intonacata a malta. Sono in tanti coloro che amano il mondo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.