Come eseguire un nodo a gassa d'amante

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La Gassa d'amante è uno dei nodi più antichi, e molto utilizzato negli ambienti della nautica e dell'alpinismo. Si tratta di un nodo semplice da fare e non richiede particolari attenzione nell'esecuzione. Questo nodo serve principalmente per creare dei piccoli cappi, adatti per ogni occasione. Le tecniche per la realizzazione sono diverse, e noi in questa guida ci soffermiamo su come eseguire un nodo a gassa d'amante con la tecnica chiamata del "coniglietto”.

27

Occorrente

  • Corda di 30 cm
37

Per fare un nodo a gassa d'amante, abbiamo bisogno di una corda abbastanza lunga. La corda va presa di almeno trenta centimetri. L'operazione se fatta bene può avvenire in quattro semplici passi. Il primo consiste nel creare un cerchietto (collo) in prossimità della parte alta della coda. Tenendo tutto il resto della lunghezza che ci serve per fare poi il cappio.

47

A questo punto prendiamo l'estremità inferiore della corda e la infiliamo nel precedente cerchio. Dopodiché stringiamo la corda, in modo che i cerchi diventano anch'essi più stretti. Infine, per completare l'opera non ci resta che tendere definitivamente i due lati della corda, per ottenere il nodo perfettamente serrato. Ovviamente questa è l'operazione finale per spiegare come si conclude la realizzazione del nodo a gassa d'amante con la tecnica del coniglietto. Ma è ovvio che la stretta, è particolarmente efficace quando va a serrare su un pezzo di legno soprattutto circolare. Naturalmente, la prima volta che si eseguirà sembrerà complicato. Ma una volta acquistata la praticità, si apprezzeranno i vantaggi. Uno dei tanti è quello che la cima non tende a scivolare. Quindi il nodo a gassa d'amante non si scioglie quando si trova sotto tensione. Inoltre, non è di tipo scorsoio e non si stringe irrimediabilmente sull'oggetto di ancoraggio. Oltretutto è molto facile da sciogliere e risulta pratico. Se facciamo pratica, inoltre la sua realizzazione può avvenire addirittura con una sola mano.

Continua la lettura
57

Questo tipo di nodo a gassa d'amante, può comunque non risultare adatto per serrare superfici elastiche. Infatti, se la parte è tagliente, la corda potrebbe recidersi e far perdere la presa. Quindi, per evitare questo inconveniente, bisogna utilizzare una corda più lunga. In questo modo si potrà sfruttare per creare una sorta di guarnizione. Con questa, infatti, il serraggio può avvenire comodamente. Evitando, così l'eventuale serraggio del nodo e senza il pericolo di taglio. In questo modo il nodo si potrà sciogliere e mollare facilmente dalla presa. Ecco come realizzare un nodo a gassa d'amante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di eseguire il nodo con una corda resistente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un nodo scorsoio

Ognuno di noi ha le proprie passioni, come quella, ad esempio, di recarsi in palestra. Oppure praticare la danza o andare semplicemente a correre. Inoltre esistono svariare passioni, come quelle che riguardano l'andare in barca a vela o lo svolgere un'attività...
Altri Hobby

Come ricreare con due corde il nodo strop

Il nodo consiste in uno o diversi ravvolgimenti ed eventuali successive ripiegature di una corda su se stessa o in alternativa su un altro oggetto o corda alla quale, appunto, si deve legare. La conoscenza dei nodi è fondamentale in alcune attività...
Altri Hobby

Come realizzare il nodo del boa

I nodi servono generalmente per assicurare diversi oggetti e sono davvero resistenti qualora vengano praticati in modo corretto. Un nodo piuttosto robusto è senza alcun dubbio quello del boa, il quale si adatta a numerosi impieghi.Nella seguente guida,...
Altri Hobby

Come fare un nodo da pesca

La pesca è uno sport che riesce ad appassionare persone di ogni età e può dimostrarsi anche molto rilassante grazie al fatto che è a contatto con la natura. Favorisce la calma e la pazienza e permette un approccio con la natura molto particolare ed...
Altri Hobby

Come fare il nodo al palloncino

Bianchi, gialli, rossi, verdi e blu, sono alcuni dei tanti colori dei palloncini, ne esistono anche di diverse forme e grandezze. Il palloncino è quel famoso recipiente in lattice gonfiabile, utilizzato in molte occasioni, come feste per bambini. Sono...
Altri Hobby

Come fare il nodo arrotolato

Si può dare un tocco di eleganza stile orientale a giacche ed abiti da sera, rifinendo il capo con botti creati con il nodo arrotolato, asole, alamari o abbinati a occhielli. Solitamente il tubolare è di seta, e può comunque essere usato qualsiasi...
Altri Hobby

Come fare i principali nodi marinari

Come fare i principali nodi marinari è nella vita di un marinaio indispensabile. I nodi sia che siano su corda o fili da pesca sono importantissimi, anche per la sicurezza del marinaio, della nave o barca che sia. Se per disgrazia un nodo è erroneamente...
Altri Hobby

Come eseguire un giromanica a maglia

Fare un giromanica rappresenta, per molte persone che lavorano a maglia, una parte molto difficile da eseguire, la quale comunque non richiede grandissima fatica. Bisogna premettere comunque che esistono differenti tipi di giromanica: questi variano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.