Come eseguire un rattoppo alla carrozzeria

Tramite: O2O 20/08/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le imperfezioni sulla carrozzerie della nostra auto non sono affatto da sottovalutare, non solo per un fattore estetico, ma anche per il valore commerciale in caso di un'ipotetica vendita della stessa. Seguendo le indicazioni di questa guida e dotandovi di una buona manualità, vi spiegherò come eseguire il rattoppo alla carrozzeria della vostra macchina ricorrendo al classico metodo del "fai da te", diminuendo il danno ed evitando il costoso intervento del carrozziere.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Detersivo specifico per automobili
  • Strumento dotato di testa abrasiva
  • Stucco
  • Carta di giornale
  • Vernice di fondo
  • Vernice spray
  • Polish lucidante
  • Bomboletta ad aria compressa
  • Asciugacapelli
  • Panno
37

Pulire la zona della carrozzeria interessata

Per prima cosa, considerate il modo in cui eliminare le piccole imperfezioni, come i graffi, le cui cause sono da ricondurre il più delle volte ai sassi della strada. A tal riguardo, sarà necessario ripulire con cura l'area della carrozzeria sulla quale intervenire, utilizzando dell'acqua e del detersivo specifico per automobili. Una volta pulita la carrozzeria, con l'aiuto di uno strumento dotato di testa abrasiva, strofinate a fondo in modo da levigare la zona danneggiata, fino a raggiungere il metallo nudo. Dopo aver fatto ciò, ricoprite il tutto con dello stucco, rendendo omogenea la zona levigata, dopodiché sfumate lo stesso, così da raccordarlo con il resto della carrozzeria. Il tempo di asciugatura richiede circa 20 minuti.

47

Passare una mano di vernice di fondo

Successivamente, armandovi di carta di giornale, rivestite la parte interessata evitando di lasciare scoperte delle parti. Terminato il lavoro, passate una mano di vernice di fondo, lasciando asciugare il tutto per 24 ore. Trascorso il tempo necessario, procedete con l'ultima fase: l'applicazione della vernice spray del colore della macchina. A seconda del caso, occorrerà una seconda o terza passata. Al fine di ridurre le differenze di tonalità, è consigliabile, una volta essiccata la vernice, l'utilizzo di un polish lucidante.

Continua la lettura
57

Utilizzare l'asciugacapelli

Tuttavia, nel caso in cui vogliate riparare le ammaccature della vostra automobile, a meno che non superino i 9 cm, l'occorrente richiesto è: una bomboletta ad aria compressa ed un tradizionale asciugacapelli. Con questi strumenti è possibile ridurre il danno del 90%, migliorando notevolmente l'aspetto dell'autovettura. Come primo passo, riscaldate accuratamente la zona interessata con l'asciugacapelli per 30 secondi. Non appena la parte risulterà abbastanza calda, spruzzate la bomboletta, dall'alto verso il basso. Come risultato del vostro lavoro, l'ammaccatura sarà sparita, lasciando un alone che andrete, in seguito, a ripulire con un panno. A questo punto, non mi resta che augurarvi buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come eseguire un giromanica a maglia

Fare un giromanica rappresenta, per molte persone che lavorano a maglia, una parte molto difficile da portare a termine, anche se in realtà non richiede una grandissima fatica. Bisogna premettere, comunque, che esistono differenti modalità per realizzare...
Altri Hobby

Come verniciare una roulotte

Se possediamo una roulotte e la utilizziamo per fare dei lunghi viaggi nel periodo estivo è fondamentale la manutenzione; una particolare cura dobbiamo averla per la carrozzeria. Avere una roulotte pulita e perfettamente verniciata dà la possibilità...
Altri Hobby

Come riparare un gommone

Avete un gommone da riparare e non sapete come fare, magari preferireste occuparvene da soli piuttosto che affidarlo nelle mani di un esperto? Niente paura! Siete capitati proprio nella guida giusta che vi aiuterà passo per passo in questa impresa che...
Altri Hobby

Come coprire lo strappo di una camicetta senza cucire

In questa guida vedremo come è possibile coprire lo strappo di una camicetta senza cucire. Quando si viene a scoprire che una nostra camicia si è strappata, il primo pensiero che viene in mente è quello di buttarla via soprattutto perché, magari,...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come creare un paesaggio natalizio in un barattolo di vetro

Come ogni anno, la magia del Natale tinge di mille colori il grigio cuore dell'inverno. Un tocco leggero che di colpo illumina le strade, fa scintillare le vetrine dei negozi e rende le nostre case più accoglienti. Perché allora non lasciarci ispirare...
Altri Hobby

Come realizzare una Ferrari di carta

Se avete la passione per i modellini di auto, ed intendete divertirvi insieme ai vostri bambini a crearne qualcuno, lo potete fare in modo semplice utilizzando l'antica tecnica degli origami. Con la carta infatti, si possono costruire tanti modelli di...
Altri Hobby

Come verniciare il serbatoio della motocicletta

Molto spesso è necessario verniciare il serbatoio della propria moto poiché è graffiato, rovinato o perché ci si è stufati di quel colore. Questo tipo di operazione può essere demandata a un carrozziere esperto oppure fatta in modo amatoriale nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.