Come essiccare e conservare le cipolle

Tramite: O2O 17/11/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le cipolle sono piante biennali. Inizialmente concentrano la loro forza nel far crescere le foglie, poi in tarda primavera, quando si raggiunge una certa lunghezza del giorno, danno inizio al processo di formazione del bulbo, che è la porzione della pianta impiegata dall'uomo. Vengono utilizzate principalmente come alimento o condimento, ma hanno anche proprietà nutrizionali e terapeutiche importanti, da sempre sfruttate: contengono molti nutrienti ad azione diuretica ed antidiabetica, ma è soprattutto la ricchezza in antiossidanti che aiuta a diminuire la comparsa di tumori del colon e dello stomaco. Possiamo consumarle fresche oppure essiccare e conservare le cipolle appena raccolte per fornire una provvista ideale in cucina durante l'inverno.

26

Occorrente

  • cipolle
  • forca
  • cassette di legno aperte ai lati
36

Le cipolle ideali per essere conservate sono quelle dette da serbo; vanno seminate in semenzaio a gennaio, e trapiantate in terra quando le temperature diventano miti. A fine estate, o inizio autunno, arriva l'ora di estrarle dal terreno, facendo attenzione che il periodo non sia molto umido: quando le foglie sono ingiallite ed afflosciate, utilizzando una forca, arnese che in genere serve per spostare il fieno, estraete le cipolle mature e mettetele ad essiccare per circa una settimana; è preferibile metterle in un ambiente con una temperatura compresa tra i 15°C ed i 27°C, e con un basso grado di umidità. Lasciate che questa prima parte del processo di essiccazione avvenga in modo naturale: se tentate di velocizzarlo rovesciando manualmente le cipolle, farete ammalare le piante.

46

Ora è possibile spostarle nel luogo dove verranno conservate fino all'utilizzo; se avete posto, ovviamente al chiuso, lasciate che continuino il processo di essiccazione in cassette di legno aperte ai lati. Dopo 2 settimane controllate ogni cipolla, verificando che la buccia sembri di carta. Altrimenti lasciatele ancora alcuni giorni a essiccare. Quelle che presentano un collo grosso o segni di putrefazione devono essere utilizzate subito; lasciate solo quelle senza difetti.

Continua la lettura
56

A questo punto è possibile raccogliere le cipolle essiccate ponendole con cura a strati in cassette di legno aperte ai lati, da tenere in un posto ben arieggiato, oppure legandone le cime a formare una treccia. Il freddo non le danneggia, ma umidità e scarsa circolazione d'aria le fanno deteriorare in fretta. Controllatele regolarmente e scartate quelle che si sono sciupate o mostrano segni di deterioramento.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come essiccare fiori recisi per composizioni

In questo articolo, vogliamo parlarvi di un argomento molto bello ed anche del tutto profumato. Stiamo parlando di come poter essiccare nella maniera corretta e veloce, i fiori recisi, per creare delle bellissime composizioni. Sono veramente in tanti,...
Giardinaggio

Come essiccare la menta

Quando arrivano le stagioni fredde le erbe aromatiche, come la menta, deperiscono e si rovinano per cui ogni estate bisogna comprarle e piantarle in un posto assolato. Queste erbe sono utilizzate per rendere i piatti colorati, freschi e saporiti. La menta...
Giardinaggio

Come essiccare le ortensie

Le ortensie sono tra i fiori più amati e presenti nei nostri giardini e balconi. Se desideriamo essiccarle per creare un grazioso elemento d'arredo per la nostra casa il procedimento non è difficile. Una volta essiccate, le ortensie potranno essere...
Giardinaggio

Come essiccare le foglie di salvia

Le foglie di salvia possono essere essiccate e conservate fino a un anno. Anche se normalmente le foglie essiccate perdono un po' del loro sapore, quelle di salvia sono un'eccezione a questa regola in quanto diventano più saporite dopo l'essiccazione....
Giardinaggio

Come essiccare i fiori già recisi

Quante volte passeggiando immersi nella natura ci si ritrova interdetti a causa di quel desiderio tanto spontaneo quanto egoistico, di portarsi a casa un fiore della cui vista non intendiamo privarci? Avviene spesso starete pensando e qualcuno tra voi,...
Giardinaggio

Come raccogliere le cipolle

La cipolla è una pianta aromatica la cui discendenza ci riporta all'Asia occidentale. Il suo utilizzo in cucina trova largo impiego. La si può includere come condimento in quasi tutti i piatti e spesso viene scelta per dare sapore ai soffritti insieme...
Giardinaggio

Come intrecciare aglio e cipolle

Le cipolle e gli agli sono pronti per essere raccolti, quando hanno un colore giallastro che assumono gli steli e dal fatto che tendono ad inclinarsi in una posizione curva. A questo punto, senza esitare, si possono estrarre dal terreno. In questa semplice...
Giardinaggio

5 consigli per essiccare le ortensie

È insolita l'idea di essiccare fiori a scopo decorativo. Spesso si conservano i petali di una rosa all'interno di un libro, per ricordare il dolce momento in cui è stata donata. Oppure qualcuno secca fiori profumati per farne dei potpourri, aggiungendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.