Come essiccare il das

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il DAS (dal nome del suo inventore, Dario Sala) è una pasta polimerica ampiamente usata nel modellismo. Brevettata nel 1962, e oggi prodotta dalla FILA, ha delle qualità molto simili alla creta. Con la guida di oggi otterrete utilissimi consigli su come essiccare il DAS, così da utilizzarlo al meglio per non rovinare le vostre creazioni.
Vediamo dunque, con questa guida, come essiccare il DAS.

26

Occorrente

  • DAS
  • Fil di ferro
  • Eventualmente, colori a tempera
36

Innanzitutto il DAS si trova oggi in commercio in un colore simil-terracotta e bianco. Ciononostante, questo non è un grosso problema, perché il DAS possiamo colorarlo noi. Basta utilizzare delle tempere, per un risultato brillante mescoliamo il nostro DAS con 3/4 della sua quantità in tempere. Ultimamente in commercio è stata rilasciata la versione colorata del DAS, anche se il rapporto quantità/prezzo lo rende un prodotto davvero poco appetibile. Il DAS ottenuto in maniera casalinga essiccherà più lentamente dandoci meno problemi.

46

Il DAS è una pasta polimerica resa malleabile e facilmente lavorabile dalla presenza dell'acqua: quando questa evaporerà la nostra pasta diventerà solida e compatta. Inoltre a differenza della creta il DAS non ha alcun bisogno di essere riposto in forno per asciugare! La ridotta quantità di acqua delle tempere idraterà maggiormente il nostro DAS che impiegherà più tempo ad essiccare. Questo implica anche che l'acqua assorbirà parte della tempera, per ottenere un risultato comunque brillante infatti consiglio sempre di applicare dello smalto lucido sulle sculture per far risaltare i colori.

Continua la lettura
56

Quando il DAS asciugherà le parti che separate che avremo unito fra loro mediante la pressione delle dita tenderanno a staccarsi fra di loro. Per ovviare a questo problema si possono utilizzare degli "scheletri" in fil di ferro, ovvero collegare le parti separate usando si la pressione delle dita ma anche del fil di ferro come perno. Molto utile per fare essiccare il DAS è l'aria. Infatti maggiore sarà il ricambio d'aria più velocemente il nostro DAS si asciugherà. L'ideale sarebbe porre il DAS in un luogo arieggiato: l'ideale in casa è riporto su una base che piazzerà in balcone. In definitiva il trucco per fare essiccare il DAS è il tempo: infatti tanto più tempo impiegherà, tanto meno si screpolerà. È tassativamente sconsigliato mettere il DAS in forno: contenendo quantità di carta e colla considerevoli il composto rischia di bruciarsi, a meno che non riscaldiamo il forno a temperature basse.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestate molta attenzione quando maneggiate il DAS non ancora essiccato: potreste rovinare la creazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come modellare il das

Sicuramente molti di noi ricorderanno il das, la morbida pasta bianca modellabile che utilizzavamo spesso da bambini, specialmente alle elementari, per creare qualsiasi oggetto. Indimenticabile anche l'odore forte e penetrante di questa pasta che provocava...
Altri Hobby

Come dipingere un oggetto in das

Il DAS è una pasta sintetica a base minerale che si utilizza nelle scuole elementari e medie per creare delle sculture. Questo materiale modellante si può impiegare durante le lezioni di educazione artistica e permette di creare oggetti molto resistenti,...
Altri Hobby

Come realizzare un presepe con il das

Il das è una pasta modellante, completamente atossica, simile alla creta, a base minerale. A differenza della creta, però, non c'è bisogno di infornarla per farla indurire, basta lasciarla in un luogo asciutto. Lavorare questa pasta è divertente,...
Altri Hobby

Come fare una collana con il das

Chi di voi non ha mai sentito parlare del das? Immagino siate in pochi. È quella pasta sintetica modellabile simile alla creta che quando diventa dura vi permette di conservare l'oggetto che avete creato così com'è. A differenza della creta menzionata,...
Altri Hobby

Come realizzare una calamita per il frigo con il das

Le calamite da apporre sulla parete esterna degli elettrodomestici, in particolar modo del frigorifero, rappresentano una soluzione davvero simpatica e soprattutto che può essere molto utile per tenere in ordine fogli sui quali scrivere appunti, liste...
Altri Hobby

Come realizzare perle in DAS

Negli ultimi tempi, è divenuto molto di moda l'utilizzo della bigiotteria, che si sta ampiamente diffondendo prendendo il posto della "tradizionale" gioielleria. I bijoux sono spesso di dimensioni più grandi rispetto ai gioielli, e hanno il particolare...
Altri Hobby

Come realizzare un portagioie in das

Il portagioie rappresenta certamente un accessorio rilevante e immancabile per qualsiasi ragazza e donna, perché custodisce i vostri gioielli e qualche vostro eventuale bigliettino segreto.Esso è un accessorio anche abbastanza chic da esibire nella...
Altri Hobby

Come creare fiori con il das

Se siete appassionati di scultura ed in particolare amate lavorare il das, con questo materiale potete creare dei stupendi fiori da inserire in un vaso oppure usarli per decorare un centrotavola di porcellana. In tutti i casi si tratta di un lavoro non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.