Come essiccare la menta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando arrivano le stagioni fredde le erbe aromatiche, come la menta, deperiscono e si rovinano per cui ogni estate bisogna comprarle e piantarle in un posto assolato. Queste erbe sono utilizzate per rendere i piatti colorati, freschi e saporiti. La menta soprattutto dona freschezza ed è perfetta nelle giornate calde. Leggendo questo tutorial si possono avere delle indicazioni sui metodi da utilizzare per essiccare la menta e non rinunciare al suo sapore nemmeno nei periodi invernali. I metodi che vengono illustrati si possono mettere in pratica anche per le altre erbe aromatiche.

26

Occorrente

  • foglioline di menta
  • tovaglioli
  • carta forno
  • forno a microonde
36

Il metodo più efficace per conservare le erbe durante tutto l'anno è farle essiccare. Così facendo esse oltre a conservare il loro sapore e le loro sostanze nutritive non si perdono. È fondamentale conservarle in barattoli di vetro; si possono riciclare anche quelli che sono stati usati per la marmellata. Logicamente è opportuno l'utilizzo di barattoli ermetici che bisogna tenere lontani da luoghi umidi e dall'esposizione al sole.

46

Si possono utilizzare due procedure per fare essiccare le erbe aromatiche. La più tradizionale consiste nel far passare uno spago tra le foglie, formando una collana da appendere in un luogo buio e asciutto. Bisogna lavare accuratamente le foglie prima di cominciare il procedimento. Questo metodo è abbastanza diffuso ed è quello che utilizzavano le nonne. Per ciò che concerne il tempo di essiccazione esso dipende dal tipo di erba e può essere anche di un mese. Questo metodo è adatto maggiormente per le piante a foglie larghe e grandi, come salvia ed alloro. Per quelle a foglie piccole quali: come menta, origano oppure basilico è preferibile l'utilizzo di una griglia fitta su cui disporre un solo strato.

Continua la lettura
56

Il secondo modo di essiccazione consiste nell'utilizzo del forno a microonde. Con questo procedimento si risparmia molto tempo; infatti, le erbe sono pronte subito per essere usate. Dopo aver lavato le foglie, si asciugano e si lasciano per un po' di tempo tra due fogli di carta assorbente per non farle restare umide. Bisogna accertarsi che le foglie siano completamente asciutte prima di inserirle nel microonde. Si devono disporre in un solo strato su un foglio di carta forno e mettere nel microonde alla massima potenza per circa 30 secondi. È opportuno controllare il livello di essiccazione e procedere per 30 secondi, cioè fino a quando non si sbriciolano con le mani. Poi, si ripongono in barattoli ermetici e si conservano; in questo modo si hanno le erbe aromatiche per tutto l'anno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Asciugate bene le foglie

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far essiccare le fragole

Eccoci qui, pronti per proporre una nuova guida, veramente molto utile ed anche interessante. Nello specifico vogliamo imparare come e cosa occorre far, per essiccare al meglio la frutta, che siamo soliti consumare in casa. In particolare, siamo veramente...
Giardinaggio

5 modi per usare la menta

Tra le svariate erbe aromatiche, la menta è sicuramente una di quelle che possono dare più soddisfazione in giardino! È infatti una delle piante più resistenti in assoluto e perfino chi non possiede il pollice verde riesce a vederla florida e rigogliosa...
Giardinaggio

Come essiccare le ortensie

Le ortensie sono tra i fiori più amati e presenti nei nostri giardini e balconi. Se desideriamo essiccarle per creare un grazioso elemento d'arredo per la nostra casa il procedimento non è difficile. Una volta essiccate, le ortensie potranno essere...
Giardinaggio

Come essiccare i funghi

Il fungo viene considerato un perfetto alimento che, qualora venisse cucinato in maniera corretta, arricchirebbe le ricette fornendogli un tocco di originalità e sapore in più: esistono vari generi di funghi in natura e, secondo la propria variante,...
Giardinaggio

Come essiccare e conservare le cipolle

Le cipolle sono piante biennali. Inizialmente concentrano la loro forza nel far crescere le foglie, poi in tarda primavera, quando si raggiunge una certa lunghezza del giorno, danno inizio al processo di formazione del bulbo, che è la porzione della...
Giardinaggio

Come coltivare le diverse tipologie di menta

Le piante aromatiche sono molto facili da coltivare e, tra queste, sicuramente vi è la menta che si può trovare in diverse tipologie, ognuna però con una tecnica specifica per quanto riguarda la semina, crescita e raccolta. In questa guida ci occuperemo...
Giardinaggio

Come essiccare i fiori già recisi

Quante volte passeggiando immersi nella natura ci si ritrova interdetti a causa di quel desiderio tanto spontaneo quanto egoistico, di portarsi a casa un fiore della cui vista non intendiamo privarci? Avviene spesso starete pensando e qualcuno tra voi,...
Giardinaggio

Come trapiantare la menta dal semenzaio al vaso

La menta è una pianta erbacea che può avere davvero numerosi utilizzi. Si può usare per creare dei prodotti per l'igiene personale, oppure può accompagnare delle pietanze o delle bevande. Sicuramente averne una piantina a disposizione ha i suoi vantaggi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.