Come estirpare i rovi dal terreno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Possedere un giardino significa essenzialmente prendersi cura del terreno nell'arco di tutto l'anno, in modo da eliminare le piante infestanti che possono attecchire e crescere in maniera esponenziale soffocando ogni genere di coltivazione. I semi, trasportati dal vento durante la primavera, si depositano su qualsiasi tipo di terra e germogliano periodicamente a seconda della di specie a cui appartengono. Alcune di queste crescono e muoiono nell'arco di qualche stagione producendo semi che si sparpaglieranno nelle zone circostanti moltiplicando i germogli. Altre invece sopravvivono ai periodi freddi e caldi grazie alle radici che fungono da riserva e permettono alle infestanti di crescere. I rovi sono senza dubbio le piante peggiori, ed eliminarle non è semplice. Di seguito daremo qualche dritta su come estirpare questa specie di infestanti.

27

Occorrente

  • Diserbante a base di glifosate
  • Zappa
  • Guanti da giardinaggio
  • Biotrituratore
  • Paletta da giardinaggio
37

I rovi sono piante infestanti perenni, ovverosia, come sopra specificato, resistono al clima più duro (sia caldo che freddo) moltiplicando i germogli mediante l'uso delle radici. Perdono le foglie in maniera diradata rispetto ad altre specie e rimangono verdi anche nei periodi invernali. Il problema principale che potrebbe sopraggiungere con la presenza dei rovi nel proprio giardino consiste nella possibilità di soffocare le coltivazioni limitrofe. Le radici dell'infestante hanno capacità di accumulare acqua e sali minerali che vengono sottratte alle piante circostanti facendole essiccare. Poiché il problema risiede nelle radici, l'estirpazione dei rovi deve partire dalle stesse.

47

Utilizzare un comune decespugliatore è assolutamente un'idea da non considerare, per il semplice motivo che il rovo, essendo un'infestante perenne, sfrutta le radici per irrobustirsi anche se l'arbusto viene eliminato da sopra il terreno. Quindi, dotati di una zappa e di guanti da giardinaggio sarà necessario sradicare la pianta cercando di eliminare dalla terra ogni possibile radice. Sarebbe utile utilizzare un rastrello per verificare se nel terreno sottostante ci siano ancora radici, mentre con un biotrituratore basterà eliminare ogni arbusto.

Continua la lettura
57

Alcuni blog consigliano l'uso di prodotti chimici a base di glisofate, ossia di uno zucchero chimicamente modificato che penetra fino alle radici ed uccide i rovi definitivamente. Essendo un diserbante dovrà essere utilizzato seguendo determinati criteri, come ad esempio quello di scegliere una giornata di sole e di distribuirlo in zone dove non ci sia la presenza di coltivazioni, poiché l'acqua piovana potrebbe penetrare nel terreno rovinando irrimediabilmente le piante considerate "buone". Basterà leggere le istruzioni riportate sulla confezione circa le modalità di diluizione e di utilizzo del prodotto chimico per ottenere risultati davvero sorprendenti.

67

Se l'arbusto non dovesse essere di grandi dimensioni (è il caso dei primi germogli e delle piantine grandi quanto un pugno) si potrà rimediare estirpando manualmente. Scavate il terreno mediante l'uso di una paletta fino a giungere le radici dell'arbusto. Con l'uso dei guanti girate la pianta in modo da sradicare le radici attecchite nella terra e, con un rastrello, rimuovete la terra circostante per facilitare l'operazione. Staccate quindi la pianta e ponetela all'interno di un secchio, in modo tale che non entri in contatto con il giardino. Infine ripulite il terreno e ricoprite la buca precedentemente scavata.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate i guanti per toccare la pianta. Avendo spine lungo tutto l'arbusto rischierete di pungervi.
  • Evitate di accendere fuochi per estirpare la pianta. Oltre ad essere vietato potreste danneggiare la vostra incolumità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare un cespuglio di rovi

In ogni giardino che si rispetti, oltre agli alberi da frutto e alle varie piante, c'è sempre qualche cespuglio per dare un tocco di eleganza. I rovi sono dei fruttiferi selvatici, che in genere hanno le spine, ma che regalano un frutto buonissimo: le...
Giardinaggio

Come Estirpare Un Ceppo

Se già un bel giardino non prescinde dalla presenza di alberi e/o alberature, figuriamoci un orto che si rispetti. Tuttavia, per queste un tempo rigogliose e produttive creature, a prescindere dalla specie utilizzata e dai fini dell'impianto, arriverà...
Giardinaggio

Come arricchire un terreno sabbioso

Un terreno si definisce sabbioso quando la presenza di sabbia è superiore al 70%. Esistono diversi tipi di sabbia con granuli di diverse dimensioni. Solitamente la grandezza dei granelli va dai 50 micron ai 2 millimetri. La sabbia viene anche classificata...
Giardinaggio

Come livellare il terreno

Prima di coltivare qualsiasi pianta in giardino, o se bisogna installare una piscina, è necessario il terreno sia ben livellato. Se si effettua questa operazione, il terreno degrada più lentamente e non occorre poi dover agire per pareggiare eventuali...
Giardinaggio

Cosa coltivare su un terreno sabbioso

Un terreno sabbioso presenta lo svantaggio di trattenere scarsamente l'acqua, ma compensa questo difetto con la maggiore lavorabilità del terreno. Se vogliamo coltivare su terreni sabbiosi, dovremo quindi ricordarci di annaffiare poco e spesso le nostre...
Giardinaggio

Come rendere il terreno acido

Alcuni alberi e arbusti il più delle volte necessitano di un terreno con un PH acido, ossia al di sotto di 7.0, altrimenti si svilupperebbero con un eccesso di clorosi ferrica. Per esempio, se intendete coltivare la betulla, i mirtilli, le azalee e...
Giardinaggio

Come Arare Il Terreno

Arare un terreno potrebbe sembrare un lavoro da poco, ma chi lo fa da anni sa bene che invece è necessaria molta pazienza e bravura per ottenere degli ottimi risultati e fare in modo che il terreno diventi adatto per la semina. Da secoli gli uomini hanno...
Giardinaggio

5 piante per un terreno argilloso

Se avete un giardino che si presenta con un terreno argilloso, è importante sapere che non tutte le piante sono adatte per questo tipo di suolo per cui la scelta deve essere oculata. Ci sono infatti alcune specie di tipo perenne che per proliferare nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.