DonnaModerna

Come estrarre chimicamente l'oro dalla placcatura

Di: Sam T.
Tramite: O2O 13/12/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

In passato separare l?oro da un oggetto di metallo avente una placcatura spessa era un processo piuttosto elaborato e soprattutto pericoloso per le esalazioni tossiche sprigionate. Oggi l'operazione invece è molto più facile e sicura purché si seguano delle specifiche linee guida; infatti, ci sono alcuni metodi da adottare e che consentono di estrarre chimicamente l?oro dalla placcatura. A tale proposito, nei passi successivi troverete le istruzioni su come procedere per portare a buon fine il risultato.

27

Occorrente

  • Recipiente di rame
  • Soluzioni chimiche
  • Protezioni personali
37

Procurarsi l'attrezzatura adeguata

I progressi dal punto di vista tecnologico dell?era moderna propongono oggi diversi metodi per l?estrazione dell?oro dalla placcatura presente su pentole, cucchiai e persino in schede video e audio dei computer. Premesso ciò, va detto che per ottenere il risultato prefissato è necessario procurarsi un?attrezzatura adeguata e alcune sostanze chimiche di tipo non tossico e reperibili nei negozi preposti alla vendita.

47

Inserire gli oggetti in una scatola di latta

Una volta che avrete a disposizione il materiale necessario per estrarre l'oro dalla placcatura, dovete sapere che il lavoro non è per nulla difficile da eseguire; infatti, oltre che in un laboratorio orafo è possibile farlo anche in casa seguendo passo dopo passo quanto di seguito descritto. Innanzitutto è necessario disporre di un ambiente con una buona ventilazione e lontano da animali domestici e da bambini. Detto ciò, prendete una scatola di latta (possibilmente di rame) e all?interno depositate gli oggetti placcati da cui estrarre l?oro. A questo punto, aggiungete le sostanze chimiche che vi siete procurati e lasciateli a bagno per almeno 20 minuti, dopodiché estraeteli dal recipiente. A seguito di questa operazione, noterete che gli oggetti sono privi di oro in quanto depositato sul fondo. Premesso ciò, a questo punto non vi resta che eliminare il liquido e prelevare una sostanza fangosa con un cucchiaino di rame, adagiandola poi su un tovagliolo di carta da cucina o su quella oleata.

Continua la lettura
57

Strizzare la sostanza fangosa

Dopo aver eseguito correttamente quanto descritto nel passo precedente della presente guida per raggiungere l'obiettivo che vi siete prefissati, vi conviene indossare dei guanti e strizzare la sostanza fangosa allo scopo di eliminare i residui di acido. Fatto ciò, aspettate che il tutto diventi secco, dopodichè versatelo in un apposito rettangolino sempre di rame in modo che assuma la forma di un lingotto. Il lavoro adesso è terminato e per sapere il valore dell'oro in carati presenti nel miscuglio, basta recarvi in un centro specializzato che esegue dei saggi.

67

Optare per l'utilizzo del vetriolo

A margine di questa guida è doveroso aggiungere che uno degli acidi più efficaci per estrarre chimicamente la placcatura dall'oro è il vetriolo. La sostanza in oggetto va però manipolata con assoluta cautela (indossando anche una tuta e una mascherina) poiché a contatto con mani e indumenti può rivelarsi pericolosa in quanto altamente corrosiva. Inoltre optando per il vetriolo bisogna sapere che contiene anche significative percentuali di cianuro e quindi se inalato potrebbe rivelarsi letale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come dipingere sulla placcatura in ottone

L'ottone è una lega metallica che nasce dall'unione dello zinco e del rame e spesso anche da altri metalli. Si tratta inoltre di un elemento forte e allo stesso tempo versatile. Molti oggetti di uso comune dalle monete ai rubinetti possono essere...
Materiali e Attrezzi

Come riconoscere l'oro

L'oro da sempre è uno dei maggiori metalli commercializzati a livello mondiale. Chiunque possiede gioielli od oggetti d'oro, sa di avere un valore intrinseco che è praticamente considerato moneta contante. Per riconoscere l'autenticità del metallo...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il metal detector per l'oro

Un hobby a cui ormai sono in tanti a dedicarsi è quello della ricerca tramite metal detector manuale, uno strumento capace di rilevare oggetti metallici scandagliando spiagge, distese erbose e terreni in profondità. Frammenti dispersi di armi, monete,...
Materiali e Attrezzi

Come mantenere pulito il nichel

Il nichel è un metallo relativamente resistente che spesso non reagisce chimicamente con i detergenti, ma la finitura usata sul nichel spazzolato è molto più sensibile e spesso diventa piuttosto difficile pulirla accuratamente. Chiamato anche "rame...
Materiali e Attrezzi

Come fare un crogiolo di grafite

Tutti abbiamo sentito parlare della grafite specialmente in quanto componente essenziale delle matite. Tuttavia è importante sapere che è disponibile anche come elemento utilizzato per la produzione di lubrificanti, coloranti, elettrodi e refrattari....
Materiali e Attrezzi

Come impastare il cemento refrattario

Il cemento refrattario è un materiale molto resistente, soprattutto alle alte temperature. Riesce a resistere fino a 500/600° C senza alterarsi né fisicamente né chimicamente. Infatti non si sgretola né gli elementi con cui è a contatto lo contaminano.È...
Materiali e Attrezzi

Come ottenere la vernice dorata con colori acrilici

L'arte della pittura è un mondo estremamente vasto e ricco di creatività, e richiede un sapiente uso di colori e strumenti tipici del mestiere. Per ottenere dei risultati sempre diversi esistono tante tecniche e svariate tinte; infatti, ci sono gli...
Materiali e Attrezzi

Consigli per aumentare la resistenza dell'acciaio inox

L' acciaio inox (ossia inossidabile) è una lega di ferro con particolare resistenza alla corrosione, all’abrasione, all’ossidazione e alle alte temperature. In questo articolo forniremo dei consigli per renderlo ancora più resistente. È possibile...