Come estrarre essenze dai fiori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ognuno di noi ha dei gusti alquanto differenti quando si parla di profumi ed essenze preferite.
Di fatti, c'è chi ama i profumi spray e chi, invece, adora i profumi ad olio oppure chi adora tutte e due le categorie. Sarebbe bello se ogni singolo individuo, in modo particolare gli amanti delle essenze, potesse avere la possibilità di realizzare quelle da lui preferite, in modo semplice e abbastanza veloce, in casa propria. In questa guida cercheremo di capire come estrarre essenze, in modo particolare, dai fiori. Ovviamente non si tratta di una tecnica proprio semplice e veloce, ma cercheremo comunque di farvi capire, passo per passo, come fare ad eseguire questa operazione.

26

Occorrente

  • ampolla con beccuccio lungo a spirale
  • vaschetta con acqua
  • parti profumate del fiore preferito
36

Effettuare l'estrazione attraverso l'utilizzo del CO2

Esistono varie tecniche per l'estrazione delle essenze dai frutti, dai fiori, dalle foglie: l'estrazione attraverso l'utilizzo del CO2, la distillazione a vapore, la spremitura, l'estrazione con solventi volatili e l'enfleurage. In particolare, in questa guida parleremo di una delle tecniche più utilizzate e che, per di più, risulta idonea un po' a tutte le materie prime dalle quali si può estrarre l'essenza (frutti, piante, fiori, radici). Di fatti, la tecnica consta nel trascinare le particelle odorose attraverso il vapore acqueo. Ecco, quindi, come fare passo per passo.
Prima di tutto, risulta necessario raccogliere la materia prima, nel nostro caso si parla di una certa quantità di parti odorose dei nostri fiori preferiti.

46

Lavare le parti odorose dei fiori

Dopo aver raccolto le parti odorose dei nostri fiori preferiti, risulta necessario lavarle facendo, però, particolare attenzione.
Sistemarle in un serbatoio idoneo per questo tipo di operazione (una ampolla di vetro fornita di beccuccio lungo a spirale). Versare dell'acqua nei fiori in quantità pari a sei volte la quantità dei fiori. Sistemare l'ampolla sul fuoco e far bollire l'acqua.
Una volta che si crea vapore, esso, attraversando la materia odorosa, si carica di particelle profumate, quindi, attraversa il tubicino. Durante il passaggio, il vapore si raffredda depositando l'olio che, pian piano, deve essere fatto sgocciolare su una vasca di acqua fredda che deve essere posizionata dove c'è il beccuccio.

Continua la lettura
56

Distillare l'acqua con l'olio

L'olio essenziale, che con il tempo verrà fatto sgocciolare nella vasca, si andrà a depositare sul fondo della vasca di acqua fredda a causa della differenza del peso specifico tra acqua ed olio essenziale. Risulta necessario lasciare bollire l'acqua sino a quando non è terminata del tutto. Una volta che non ci sarà più acqua, sarà possibile notare la quantità approssimativa di olio che si è deposita sul fondo del recipiente contenente l'acqua fredda. A questo punto, non resta altro da fare che distillare, per bene, l'acqua con l'olio, in modo da avere la giusta quantità di essenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di farvi le cose in casa perché, la maggior parte delle volte, risultano le migliori e le più naturali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come recidere i fiori

Prendersi cura di una pianta non è sempre semplice: ogni pianta va trattata con cura e nel rispetto dei propri cicli vitali, quali le fioriture ad esempio. Ornare la propria casa dei fiori è sicuramente bello e piacevole e per farlo si possono adoperare...
Giardinaggio

Come essiccare fiori recisi per composizioni

In questo articolo, vogliamo parlarvi di un argomento molto bello ed anche del tutto profumato. Stiamo parlando di come poter essiccare nella maniera corretta e veloce, i fiori recisi, per creare delle bellissime composizioni. Sono veramente in tanti,...
Giardinaggio

10 fiori da tenere costantemente al sole

Per dare vita e colore alla nostra casa esistono poche cose migliori dei fiori. Le nostre verande e i nostri balconi, in particolare, acquistano fascino e allegria. Naturalmente per le zone esterne dovremo selezionare dei fiori da tenere costantemente...
Giardinaggio

Quando seminare i fiori in giardino

Avere un giardino fiorito ricco di piante verdi piene di fiori particolari, è sicuramente piacevole per tutti. I fiori e le piante creano in un ambiente all'aperto o nel giardino di casa un'atmosfera viva, colorata e piacevole alla vista. È opportuno...
Giardinaggio

10 fiori che attirano le farfalle

I fiori sono parte della natura e con la loro presenza rallegrano e riempono giardini e terrazzi. Hanno caratteristiche diverse e multiforme. Ma vengono apprezzati in particolar modo per i loro colori e profumi. Tanto che, molte specie di fiori attirano...
Giardinaggio

I migliori fiori a cascata per balconi

In ogni balcone che si rispetti non può mancare la presenza dei fiori. Piuttosto che un balcone spoglio, i fiori aiutano a rendere quello spazio più affascinante, allegro e naturale. Oltretutto, i fiori sono di tantissime tipologie, tantissimi colori,...
Giardinaggio

Come realizzare una composizione di fiori essiccati

Ecco una nuova ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come poter realizzare, in casa propria ed anche grazie alle proprie mani, una bellissima composizione costituita solo ed esclusivamente di fiori essiccati....
Giardinaggio

Come conservare i fiori secchi

In questa guida consiglieremo come conservare i fiori secchi nel miglior modo possibile, per avere i fiori sempre belli tutto l'anno come se fosse sempre primavera. Il miglior modo è quello dell'essicazione, come ad esempio formare bouquet del matrimonio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.