Come Evitare Cattivi Odori Da Scarichi E Tubature

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per evitare di incorrere nel rischio di subire cattivi odori e otturazione dei tubi è opportuno controllare il buon funzionamento degli scarichi e delle tubature, del lavabo e del lavello. Una buona igiene e pulizia del sifone è l'unica misura preventiva che ci aiuta ad evitare di incorrere in entrambi i disagi. La regolare pulizia consente anche di non dover usare prodotti corrosivi che, se usati spesso, possono causare danni alle tubature con la conseguenza di dover chiamare l'idraulico e spendere una bella cifra. Seguendo questa guida si potranno evitare i problemi o comunque risolverli in caso si presentino.

27

Occorrente

  • Griglie
  • pulizia periodica degli scarichi
  • prodotto a base di enzimi
37

Una delle possibili cause dei cattivi odori che fuoriescono dai condotti, è l'esaurimento della chiusura idraulica: ciò vuol dire che l'acqua, ferma nel sifone, impedisce la risalita dei gas dalle reti di scarico. L'evaporazione dell'acqua si riscontra solitamente quando non si usano i sanitari per lunghi periodi. Un'altra causa di cattivi odori potrebbe essere l'incrostazione dei residui che aderiscono alle pareti dei tubi di scarico e che, se sono filamentosi, possono assorbire tutta l'acqua. Per evitare che ciò avvenga è molto importante la prevenzione impedendo l'infiltrazione nelle tubazioni.

47

Il primo consiglio utile è quello di usare quelle griglie che hanno il compito di trattenere i residui di cibo nel lavello, in modo che non finiscano nello scarico. Inoltre, è bene eliminare ogni residuo di terra prima di lavare la verdura mettendola nella vaschetta. Si deve evitare poi di gettare nel lavello o nel lavandino diverse sostanze grasse, come olio o panna che, solidificandosi, potrebbero contribuire alle ostruzioni.

Continua la lettura
57

In bagno eliminare i capelli caduti nel lavandino, nella vasca o nella doccia prima di far scorrere l'acqua. Questi residui mescolati con il sapone possono formare, a lungo andare, dei tappi molto tenaci. Per garantire un regolare deflusso, è consigliabile pulire periodicamente il pozzetto di raccolta degli scarichi. Come ultimo consiglio è bene, per evitare che tali rischi subentrino, versare periodicamente nello scarico dei lavelli, delle vasche e dei lavabi, alcuni prodotti a base di enzimi che, usati in piccole dosi ma con costanza, svolgono un'azione igienizzante, liberandoli da residui e incrostazioni. Questi prodotti, accelerano i naturali processi di decomposizione, facendo scivolare via i depositi di schiuma, residui alimentari, capelli e con essi anche il problema dei cattivi odori.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come neutralizzare i cattivi odori

Spesso, gli interstizi domestici si caratterizzano per la presenza di cattivi odori, autentici grattacapi per i condomini. In molti, desiderano sapere come si può neutralizzare il loro odore sgradevole, a volte davvero persistente. In numerose circostanze,...
Casa

Come togliere i cattivi odori con il fondo del caffè

Noi italiani siamo fra i più grandi utilizzatori di caffè al mondo: si stima che ognuno di noi consumi in media 6 kg di caffè all'anno. Buttare nell'immondizia i fondi del caffè che consumiamo, è un vero e proprio spreco, se consideriamo in quanti...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Casa

Come rimediare ai cattivi odori del bidone della spazzatura

Come rimediare ai cattivi odori del bidone della spazzatura? Sappiamo tutti molto bene che, a lungo andare, il bidone in cui raccogliamo l'immondizia, soprattutto quella organica, comincia ad emanare odori sgradevoli e fastidiosi, senza sottovalutare...
Casa

5 trucchi contro i cattivi odori del bidone della spazzatura

Molto spesso il lavoro e i nostri doveri ci tengono lontano dalle faccende domestiche, come per esempio buttare la spazzatura quotidianamente. Questo ci ha portato con il tempo ad acquistare cestini e sacchi per la spazzatura sempre più grandi, in modo...
Casa

Come liberare scarichi e lavandini

Tutti quanti in casa abbiamo lavandini e altri elementi in cui lavarci, e che spesso si otturano a causa di diversi elementi che si formano all'interno delle tubature. Risolvere questo tipo di problemi è piuttosto importante. Il problema dell'otturamento...
Casa

Come disintasare gli scarichi

Gli scarichi dei lavandini di bagni e cucine si possono intasare nonostante vengano adottate tutte le precauzione del caso. Nella maggioranza dei casi le cause sono da imputare alla solidificazione di grassi contenuti sia negli alimenti che all'interno...
Casa

Come pulire e riparare gli scarichi

Ecco un'utile ed interessante guida, attraverso il cui aiuto e la cui lettura, poter essere in grado d'imparare come pulire ed anche riparare gli scarichi, che abbiamo in casa, senza la necessità di dover ricorrere ad un tecnico del mestiere. Cercheremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.