Come Evitare Che I Bordi Del Tappeto Si Arrotolino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un tappeto è di certo un elegante elemento di arredo. Può decorare e vivacizzare ogni stanza ed ogni stile di arredamento. Un tappeto morbido è anche un ottimo modo per tener calda una stanza durante l'inverno. Riscalda l'ambiente e lo rende raffinato, intimo e gradevole. I bordi del tappeto rischiano però di trasformarsi in una trappola. Camminando frettolosamente o con i tacchi alti, può capitare di inciampare nei suoi bordi di tessuto. Talvolta i bordi del tappeto presentano quel fastidioso arrotolamento, spesso insidioso. Ciò può essere il risultato del tempo che passa. Il tappeto, se molto calpestato e spesso ripulito dalla polvere, tende ad invecchiare. I suoi bordi tendono ad arrotolarsi sempre di più. Come evitare l'inconveniente? Come riparare ai bordi arrotolati di un tappeto, anche pregiato, senza rovinarlo? Esiste fortunatamente un sistema sicuro che permette di eliminare definitivamente questo difetto. Ecco come fare. Leggi attentamente questa guida e scopri come evitare che i bordi del tappeto si arrotolino.

26

Occorrente

  • una striscia di cuoio larga 4 o 5 cm.
  • ago e filo da materassaio
36

Alcuni tappeti orientali presentano un'alta concentrazione di nodi per decimetro quadrato. Essi hanno un piccolo difetto: i bordi si arrotolano al contrario del vello. Ciò costituisce un'anomalia che va eliminata per evitare il rischio di inciamparvi e cadere. Tale caratteristica risulta poi molto antiestetica. Se anche il tuo tappeto ha questo problema ecco come intervenire. Procurati due strisce di cuoio, ad esempio due cinture. Puoi reperire anche due strisce di cuoio presso un tappezziere. Dovranno essere lunghe quanto la lunghezza del tappeto. Avrai poi bisogno di un grande ago, di quelli da materassaio. Dev'essere più robusto di quelli normali. Infine procurati un filo di refe cioè un filo più robusto del normale cotone da cucito.

46

Scopri adesso come evitare che i bordi del tuo tappeto si arrotolino. Stendi il tappeto capovolto. Fai in modo che il retro del tappeto sia in alto, mentre il verso decorato sia contro il pavimento. Sistema la striscia di cuoio lungo il perimetro del bordo del tappeto. Inizia a cucire prima da una parte. Fai passare l'ago attraverso la trama dalla parte del vello. In questo modo otterrai un cucitura a forma di X. Prosegui fino in fondo al tappeto. Se trovi difficoltà a far passare l'ago col filo, aiutati con una pinzetta da elettricista. Ripeti l'operazione dall'altro lato ed il gioco è fatto! I bordi del tuo tappeto non potranno più arrotolarsi o piegarsi.

Continua la lettura
56

Se il lavoro è ben fatto il problema è risolto. La striscia di cuoio lungo i bordi, essendo rigida, non permetterà più l'arrotolamento. Il tappeto rimarrà perfettamente aderente al pavimento. Anzi, con la striscia non ci sarà neanche più il pericolo di scivolamento dello stesso da sotto i piedi. Essa infatti lo tiene ben fermo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si possono anche usare vecchie cinture di cuoio adattate allo scopo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riconoscere i tappeti persiani

A prima vista tutti i tappeti persiani possono sembrare uguali, o quantomeno simili, ma quando si tratta di aprire il portafogli tutti vogliono essere sicuri di fare un buon investimento, evitando come la peste ogni possibile truffa. Come riconoscere...
Cucito

Come realizzare un tappeto scendiletto all'uncinetto

Il tappeto scendiletto è un accessorio che non può assolutamente mancare in una camera da letto, specie in inverno. Tuttavia, oltre a completare l'arredo della stanza, lo scendiletto ci evita di toccare con i piedi il freddo e duro pavimento ma, lasciandoci...
Cucito

Come Realizzare Un Tappeto Con Le Lenzuola Riciclate

Spesso capita che delle lenzuola con il tempo si logorino, diventino usurate e inutilizzabili. Cosa fare a quel punto? Possono essere riciclate in una molteplicità di modi, per esempio ritagliandole in dei pezzi più o meno grandi e sostituendole così...
Casa

Come rimediare alle piccole imperfezioni di un tappeto artigianale

Se durante un nostro viaggio in Oriente abbiamo acquistato in un caratteristico bazar un tappeto artigianale, è molto probabile che presenti dei difetti, come ad esempio nelle cuciture ornamentali o nelle finiture laterali. Per rimediare alle piccole...
Altri Hobby

Come fare un tappeto con la corda

Avete a disposizione della corda che non utilizzate più? Volete un piccolo tappeto che si abbini al vostro arredamento fai da te? Seguendo queste semplici istruzioni potrete creare da soli un bellissimo e personalissimo tappeto con la corda. Non serve...
Casa

5 modi fai-da-te per realizzare un tappeto

Avete mai pensato a come poter realizzare un tappeto fai-da-te con le vostre stesse mani per la vostra casa? Qui vi proponiamo 5 modi semplici ed efficaci per crearne di diversi tipi ed originali con l'aiuto di qualche materiale facilmente reperibile...
Altri Hobby

Come creare un tappeto natalizio

Il Natale è alle porte. Manca quasi un mese e i negozi iniziano ad allestire vetrine e reparti con gli addobbi del momento. Le città si preparano ad installare luci e decorazioni, mentre nelle case si respira già l'aria di festa. Nonostante i negozi...
Cucito

Come creare un tappeto con la moquette

La moquette è molto utile e funzionale per moltissimi tipi di ambienti, dalla cucina alla camera da letto. Si tratta, infatti, di una superficie molto bella da vedere ma, sopratutto, una volta capito come tenerla al meglio, anche curarla sarò molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.