Come evitare la formazione delle macchie di muffa nei tetti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La muffa è un fungo che si diffondono in ambienti chiusi, poco soleggiati e scarsamente aerati. Frequentemente si sviluppa sui tetti e le pareti delle case. Questi microrganismi sono nocivi per la salute dell'uomo. Portano persino allo sviluppo di patologie asmatiche ed allergiche. Uno dei segni visibili della muffa, sono le macchie scure che si creano sulle superfici e sulle pareti delle abitazioni. In questa guida, vedremo come evitare la formazione di macchie di muffa nei tetti. Per eliminarla insieme ai suoi effetti antiestetici e dannosi per la salute, vi sono diversi rimedi. Questi, però, li dovete utilizzare nei momenti e nei modi giusti. Scopriamo insieme quali sono nel dettaglio.

27

Occorrente

  • candeggina
  • idropittura
  • nebulizzatore
  • additivo antimuffa
37

La prima cosa che dovete fare, è trovare la causa della formazione delle macchie di muffa. Nel caso di infiltrazioni di acqua, dovete far gestire il problema dagli esperti del settore. Questi, riparando le perdite, risolveranno anche il problema in modo definitivo. Se il motivo della muffa, invece, è una scarsa aerazione del locale o un aumento dell'umidità nella stanza, potete intervenire con rimedi semplici e casalinghi. Ricordate che le spore della muffa sono dannose per l'organismo umano. Prima di iniziare con l'intervento di rimozione, munitevi di un paio di guanti e di una mascherina. Indossateli fino a che avrete eliminato tutta la muffa.

47

Un metodo per eliminare le macchie di muffa, è quello di strofinare il tetto o la parete con uno straccio bagnato di candeggina. Questo procedimento, però, non elimina le spore. Se volete risolvere il problema in maniera radicale, vaporizzatela con un nebulizzatore da giardino. In questo modo, si andrà a diffondere anche nelle fenditure più piccole dei tetti e delle pareti. Se la lasciate agire per qualche giorno, porterà alla morte definitiva dei microrganismi. L'effetto visibile di questa azione, sarà il cambiamento di colore della muffa. Passerà da grigio/nera a giallo paglierino. È questo il momento giusto per asportarla con uno straccio imbevuto di candeggina.

Continua la lettura
57

Se la muffa interessa una superficie particolarmente estesa, potete ridipingere l'intera zona interessata. Procedete come segue. Innanzitutto, effettuate una pulizia dei tetti con candeggina e varechina, quindi passate sulla parte un additivo antimuffa specifico. Dopo aver atteso la completa asciugatura, passate almeno un paio di mani di idropittura. Questa tenderà a resistere all'umidità più facilmente rispetto ai normali tipi di pittura. Tali prodotti li potete facilmente reperire in una ferramenta od in un centro di fai da te e bricolage. Con questo metodo, sconfiggerete in modo definitivo il problema della muffa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che le spore della muffa sono dannose per l'organismo umano. Prima di iniziare con l'intervento di rimozione, munitevi di un paio di guanti e di una mascherina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come prevenire e impedire alla muffa di aumentare

L'umidità se presente in modo abbondante in un ambiente domestico tende a generare muffa e creare problemi non solo dal punto di vista strutturale alle pareti o ai mobili, ma in molti casi si rivela deleteria per le vie respiratorie soprattutto quelle...
Casa

Come eliminare umidità e muffa dai muri

L'umidità è un problema che generalmente si presenta sui muri di vecchia costruzione, ma talvolta può presentarsi anche su pareti di nuova costruzione soprattutto se il sistema di isolamento non è stato eseguito in maniera perfetta. L'umidità è...
Casa

Come Limitare La Formazione Di Fuliggine Nel Proprio Camino

Tutti coloro i quali possiedono un caminetto, sanno bene che la fuliggine è un problema per niente irrilevante, poiché, molto spesso, si forma in quantità davvero eccessive. La fuliggine, detta anche particolato carbonioso, non è altro che un pericoloso...
Casa

Come eliminare le macchie di umidità dal soffitto

Talvolta può capitare che nella nostra abitazione compaia un'antiestetica macchia dovuta all'umidità. Si tratta di un problema fastidioso che può però essere combattuto in maniera efficace, mediante l'utilizzo di prodotti specifici. Nella seguente...
Casa

Come eliminare la macchie di acqua dai tessuti

Ogni qualvolta si indossa un capo più delicato, ci si sente sempre un po' impacciati anche per paura di macchiarlo. Sopratutto per le donne, l'uso del fondotinta o del rossetto, può essere causa di macchie difficile da eliminare. Ma non tutti...
Casa

Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti

All'interno della presente guida, andremo a parlare di macchie nei vestiti. Nello specifico, come anticipato nel titolo stesso della guida, ci concentreremo nello spiegarvi Come togliere le macchie di cioccolato dai vestiti. Togliere dai vestiti le macchie...
Casa

Come rimuovere macchie di pennarello dai capi delicati

Avendo dei figli piccoli, spesso ci si deve scontrare con macchie di pennarello su capi anche delicati. Comunque questo problema non riguarda soltanto i bambini, anche noi adulti spesso, grazie a un po' di distrazione, ci ritroviamo con una bella traccia...
Casa

Come pulire le macchie su una giacca di velluto

Il velluto è un tessuto molto delicato e dev'essere curato nel modo adeguato, in particolare bisogna stare attenti se si sporca. Prima di lavarlo devi controllare bene l'etichetta per sapere se è lavabile. Il velluto non lavabile, infatti, dev'essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.