Come far crescere il gelsomino rampicante

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avete un piccolo muro o un'inferriata che volete rendere più piacevole con piante e fiori? Allora potreste pensare di far crescere il gelsomino rampicante: questa pianta, dai fiori bianchi e profumati, è perfetta per i climi miti e caldi. Non richiede particolari cure e renderà esteticamente molto gradevoli pareti in cemento, muretti o semplici inferriate: potrà essere utilizzato anche per coprire un angolo di proprietà privata dagli sguardi indiscreti. Se volete saperne di più, questa guida farà al caso vostro: ecco infatti alcuni utili consigli su come far crescere il gelsomino rampicante, anche se non avete il pollice verde!  

27

Occorrente

  • Semi o germogli di gelsomino rampicante
  • Canne e bastoni da utilizzare come sostegni
  • Vasi o campo aperto in cui piantare
  • Attrezzi da giardinaggio
  • Acqua e annaffiatoio
37

Il gelsomino è una pianta dalla crescita molto rigogliosa, se in condizioni ottimali: per questo è perfetto anche per ricoprire muri, cancelli e inferriate. Come farlo crescere in modo semplice e senza dedicargli troppo tempo? Innanzitutto, come per tutte le piante, dovrete rispettare le sue tempistiche: esiste infatti una stagione migliore per l'innesto del gelsomino, che gli permetterà di attecchire con più facilità e quindi crescere florido e rigoglioso. Per quel che riguarda il gelsomino rampicante il periodo migliore per l'innesto è l'autunno per le regioni dal clima più mite e temperato o la primavera ove le temperature si mantengono sempre abbastanza fredde.

47

Per far crescere il gelsomino rampicante dovete scegliere terreni ben drenati, che non restino bagnati a lungo, perché questa pianta mal sopporta l'umidità. Inoltre il gelsomino rampicante ama le temperature calde e temperate: sarà molto difficile quindi farlo crescere in zone ove il clima è spesso freddo e le gelate sono frequenti. Più quindi la pianta sarà esposta alla luce del sole, più crescerà rapidamente. Naturalmente, fin dal momento dell'innesto, il gelsomino rampicante avrà bisogno di appositi sostegni per la sua crescita: potete usare delle canne, dei bastoni o degli strumenti appositi che troverete in ogni negozio di giardinaggio ad un prezzo abbordabile.

Continua la lettura
57

Un'operazione fondamentale per far crescere al meglio la vostra pianta di gelsomino rampicante è quella della legatura: ma cosa si intende per legatura? La legatura è quell'operazione che consiste nel legare insieme alcuni steli del gelsomino, per indirizzarli dove più vi conviene: sarete proprio voi infatti a dare la forma che desiderate alla pianta, orientando i tralci delicatamente nella direzione più opportuna, senza rischiare di spezzarli. Ricordate infine che il gelsomino rampicante va annaffiato moderatamente.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fornite al gelsomino rampicante dei sostegni adeguati, controllando spesso quando li necessita
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare una pianta rampicante utilizzando un supporto

La pianta è stata sempre vista come un gioiello, riempie angoli di ogni tipo di ambiente: casa, alberghi, sale, chiese, ognuna con il proprio fascino e soprattutto vengono scelte adeguatamente per l'esigenza voluta. Esistono moltissime specie di piante...
Giardinaggio

Come coltivare il gelsomino azzurro

Chiunque sia un vero appassionato del giardinaggio, avrà come una dei suoi obiettivi personali, senza alcun ombra di dubbio, quello di coltivarsi il gelsomino azzurro. Questa pianta dal colore azzurro ovviamente, riesce a regalare un tocco di delicatezza...
Giardinaggio

Come e quando potare il gelsomino

I fiori sono sempre molto belli da vedere e, quasi tutti, molto profumati. In particolar modo il gelsomino ha un colore meraviglioso e un profumo molto delicato, dolce e poco invadente. Per questo avere un giardino pieno di gelsomini è una goduria per...
Giardinaggio

Come coltivare la campanella rampicante

La campanella rampicante è tra le piante da giardino più belle, eleganti e allegre. Questa pianta si innalza romanticamente, è ricchissima di fiori colorati e profumatissimi e può rendere portici, muretti, pareti, ringhiere e divisori davvero belli...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Gelsomino Di San Giuseppe

Il Jasminum nudiflorum, anche detto Gelsomino di San Giuseppe, fu introdotto in Europa soltanto nel 1844 e deve il suo nome al fatto che fiorisce in primavera e, in particolare, attorno al 19 marzo o giorno di San Giuseppe. È un rampicante vigoroso che...
Giardinaggio

Come coltivare un geranio rampicante

Terminato il torpore invernale, fiori e piante tornano lentamente a risvegliarsi. È proprio con il risveglio vegetativo infatti che i nostri giardini, e i balconi, tornano a colorarsi delle sfumature della natura! Uno dei fiori più apprezzati, per resistenza...
Giardinaggio

Come potare l'edera rampicante

L'edera rampicante è una pianta sempreverde, usata molto spesso per la decorazione e la copertura di muri divisori, di archi, di balconi, di facciate di palazzi e di pareti esterne. La particolarità dell'edera, consiste nella capacità di crearsi da...
Giardinaggio

Come coltivare il gelsomino

Il gelsomino è una pianta molto diffusa in Italia. Basti pensare che nelle zone con clima temperato è usata anche per la realizzazione di siepi ornamentali. In effetti si fa notare sia per i suoi fiorellini bianchi a forma di stella, sia per il suo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.