Come far crescere la lavanda nel giardino di casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La lavanda è una pianta davvero straordinaria sia per la sua particolare bellezza che per il profumo dei fiori, ed inoltre si presta moltissimo per l'estrazione di oli essenziali e di altre sostanze che si rivelano antisettiche. Se dunque avete un ampio giardino di casa ed intendete abbellirlo con i colori di questa pianta, ecco in merito una guida che vi indica come farla crescere rigogliosa.

25

Occorrente

  • Giardino o un grande vaso da terrazzo
  • Terreno calcareo
  • Talea
  • Torba
35

Coltivare e far crescere rigogliosa la lavanda nel vostro giardino di casa non è affatto difficile, ma tuttavia l'importante è scegliere il suolo giusto che deve essere calcareo, povero di humus, sassoso e soprattutto poco umido. La lavanda inoltre è facile da coltivare anche in vasi molto grandi, da posizionare sempre nel giardino di casa e in un luogo dove cè molto sole.

45

La lavanda può raggiungere anche il metro di altezza ma ciò non significa pensare che sia necessario un parco; infatti, basta proprio un piccolo giardino. I suoi fiori in genere sono bianchi, rosa, blu e color lavanda in base alle varietà e visibili in estate. La pianta si mete a dimora in primavera perché la terra deve essere ben riscaldata e si moltiplica poi per talea nei mesi di agosto e settembre. A riguardo proprio della talea, c'è da aggiungere che è il metodo consigliato per i principianti. La lavanda tra l'altro non è una pianta che richiede cure specifiche e nemmeno un'eccessiva manutenzione; infatti, bastano solo dei piccoli accorgimenti iniziali. Per quanto riguarda le annaffiature non somministrategli molta acqua, altrimenti potreste farla marcire, Nel caso aggiungete al terriccio delle materie organiche, come ad esempio delle tavolette di torba intere o sminuzzate in grado di ottimizzarne il drenaggio.

Continua la lettura
55

Il massimo della fioritura avviene dopo circa tre anni, quindi non è una pianta immediata, inizialmente può infatti, sembrarvi spoglia, ma vedrete che con il passare del tempo diventerà molto più robusta e magnifica. Per sprigionare il suo tipico odore occorrono circa due anni, questo non vuol dire che già nel primo anno non saprà di niente, ma solo che più aspettate maggiore sarà la sua intensità. Quindi fate molta attenzione per potarla ad esempio per farci dell'olio da bagno o per semplici ornamento casalingo, se lo fate prima del dovuto non sentirete il vero forte odore di questa magnifica pianta. Dopo la fioritura, si consiglia di darle una sistemata, ad esempio potando i rametti che non sono in grado di donare una buona fioritura e sopratutto non hanno più un bell'aspetto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

come far crescere le piante acquatiche nel tuo giardino

Le piante acquatiche sono proprio meravigliose e, abbastanza spesso, è possibile vederle all'interno di quei bei laghetti artificiali oppure in qualche parco della vostra città: esse donano, al paesaggio circostante, un aspetto romantico ed affascinante....
Giardinaggio

Come far crescere un acero giapponese in giardino

L'acero palmato o Momiji è un arbusto della famiglia delle Aceraceae che, provienente dall'estremo oriente, è più che altro conosciuto come "acero giapponese". Si tratta di una pianta detta "decidua" che può crescere dai sei metri di altezza fino...
Giardinaggio

Come far crescere il prato nel giardino di casa

Se siete amanti del verde e volete dedicare un po' del vostro tempo alla realizzazione di un bel prato nel giardino di casa allora dovrete seguire con attenzione i consigli che seguono e potrete ottenere un risultato molto soddisfacente, sicuramente al...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare la lavanda

La lavandula, meglio conosciuta con il nome di lavanda, è una pianta arbustiva appartenente alla famiglia delle Lamiaceae. Ne esistono specie differenti da quella più diffusa in natura, la lavanda Latifolia, a quella più comunemente coltivata dall'uomo,...
Giardinaggio

Come trapiantare le talee di lavanda

La lavanda è una delle piante più gradevoli e graziose, è molto amata per il suo dolce e delicato profumo, per il suo aspetto raffinato e per il suo elegante colore. Coltivare una pianta di lavanda in casa oppure in giardino può essere l'idea migliore...
Giardinaggio

Come piantare e curare la lavanda

Senza dubbio, la lavanda è una bellissima e profumatissima pianta dai fiori violacei. In Francia la Provenza è diventata una meta ambita dai visitatori proprio grazie alle grandissime stupende coltivazioni di lavanda che vengono estese per interi campi....
Giardinaggio

10 consigli per mettere a dimora la lavanda

Amate le atmosfere della Provenza francese, con quei meravigliosi campi di color violetto pieni di lavanda in fiore? La lavanda è una delle vostre piante preferite e vorreste tanto avere una parte del giardino che emani celestiali profumi? Sappiate allora...
Giardinaggio

Come coltivare la lavanda a casa

Tra i fiori più profumati che si possono trovare tranquillamente in Italia uno di questi è sicuramente la lavanda, pianta decorativa che viene all'occorrenza utilizzata per alcune ricette di cucine e nell'erboristeria, nonché per profumare gli ambienti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.