Come Far Durare A Lungo I Gigli Recisi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se si è amanti dei fiori e si vogliono avere delle corrette informazioni sulla loro durata questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo questa guida si possono avere degli utili consigli su come è possibile far durare a lungo i gigli recisi. Il giglio è una pianta dai fiori vistosi; esso si coltiva in genere per le composizioni da tenere in casa. Per valorizzarne l'aspetto è opportuno utilizzare dei vasi lineari alti dai venti ai venticinque centimetri. Essi devono avere una bocca larga da dieci a dodici centimetri di diametro. Le dimensioni e la forma del vaso aiutano i gigli ad avere il loro splendore. Vediamo allora quali sono gli accorgimenti da utilizzare.

25

Occorrente

  • ghiaccio
35

La prima cosa indispensabile da sapere è che i fiori devono essere raccolti al mattino presto oppure in alternativa al tramonto. Il bocciolo non deve essere del tutto aperto e bisogna recidere lo stelo. L'altezza dipende dal vaso in cui devono essere sistemati. Per poterne allungare la durata è consigliabile immergerli in acqua man mano che essi vengono recisi. Così facendo l'acqua viene prontamente assorbita ed impedisce all'aria di penetrare all'interno del gambo. In caso contrario infatti si forma una sorta di bolla che non dà la possibilità al liquido di salire verso il fiore.

45

A questo punto bisogna tagliare l'estremità del gambo in maniera obliqua per poter aumentare l'assorbimento. Questo tipo di taglio viene utilizzato abbastanza nella botanica. Lo scopo è quello di far durare più a lungo i fiori oppure le piante che vengono recise e poste successivamente in acqua. Nel caso in cui i fiori cominciano ad appassire è preferibile tagliare di nuovo gli steli di un centimetro. Bisogna fare sempre lo stesso taglio obliquo e immergerli in acqua calda per circa mezzora. In seguito si possono mettere di nuovo nel vaso con dell'acqua fresca ed ossigenata.

Continua la lettura
55

Nei periodi durante i quali fa molto caldo è consigliabile aggiungere qualche cubetto di ghiaccio direttamente nell'acqua del vaso. Inoltre, la sera è opportuno ricoprire i fiori con un panno umido. In questo modo è possibile rinfrescare e reidratare i petali carnosi che sono caratteristici dei gigli. In alternativa si può mettere l'intero mazzolino di gigli in un ambiente fresco oppure direttamente sul balcone. Infine, bisogna eliminare gli stami man mano che si aprono i fiori. Così facendo è possibile evitare di macchiare i tessuti che accidentalmente possono venire a contatto con i pistilli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come conservare il più a lungo possibile i fiori recisi

I fiori sono senza dubbio meravigliosi, utili anche per dare colore e gioia alla casa, ma purtroppo se lasciati semplicemente in un vaso con dell'acqua, avranno una durata breve. Per farli durare più a lungo, si dovranno necessariamente mettere in pratica...
Giardinaggio

Come far durare a lungo un mazzo di fiori

A chi non è capitato di ricevere per il proprio compleanno un bel mazzo di fiori direttamente a domicilio con in allegato un dolce biglietto di auguri da parte di una persona che non vi sareste mai aspettati ma che soprattutto speravate potesse accorgersi...
Giardinaggio

Come moltiplicare i gigli

Le piante per loro stessa natura amano moltiplicarsi, diventare sempre più grandi, creare semi e diffondersi. I gigli sono, tra i fiori, quelli che si prestano maggiormente alla moltiplicazione tramite bulbo o da seme. Se leggerai questa guida ti spiegherò...
Giardinaggio

Come coltivare i Gigli Africani

Appartenenti alla famiglia delle Liliaceae, presentano robuste foglie nastriformi e ricadenti. I fiori dei Gigli Africani sbocciano da luglio a settembre. Hanno una particolare forma a campanula. La loro colorazione varia da blu chiaro al blu scuro. Spesso...
Giardinaggio

Come curare i fiori recisi

Curare i fiori recisi non richiede un grande impegno, ma è molto importante farlo con attenzione se desideriamo che durino a lungo e non emanino cattivo odore. Quindi, se ci piace abbellire la nostra casa con dei vasi pieni di fiori colorati e profumati,...
Giardinaggio

Come fare una composizione con i fiori recisi

La primavera è il momento ideale per riempire la vostra casa con splendidi fiori. Tuttavia, il bellissimo bouquet presente in un centrotavola o in un vaso, potrebbe presto svanire nel giro di pochi giorni o in una settimana al massimo. Per risolvere...
Giardinaggio

Come essiccare fiori recisi per composizioni

In questo articolo, vogliamo parlarvi di un argomento molto bello ed anche del tutto profumato. Stiamo parlando di come poter essiccare nella maniera corretta e veloce, i fiori recisi, per creare delle bellissime composizioni. Sono veramente in tanti,...
Giardinaggio

Come sistemare nel vaso i fiori recisi

Acquistati o colti in giardino, i fiori recisi hanno bisogno una sistemazione in vaso adatto a mostrare tutta la loro bellezza. Completa la loro composizione con erbe verdi, o rami fioriti, in ogni modo la scelta dei colori dipende dai gusti, dall'ambiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.