Come far durare di più i fiori recisi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per conservare a lungo i fiori recisi, esistono diversi metodi, che possono essere applicati con molta facilità, in pochissimo tempo e spendendo pochi soldi (oppure senza nessun costo, se il materiale richiesto è già presente nella vostra casa). È indicato raccogliere i fiori la mattina presto o la sera, soprattutto in estate, in quanto risultano ben idratati e non rischiano di appassire subito. Nella guida a seguire sarà spiegato in maniera dettagliata, come far durare di più i fiori recisi.
.

26

Depurare l'acqua

Aggiungete 1/4 di un cucchiaino di candeggina per un litro di acqua (oppure tre gocce di candeggina e un cucchiaino di zucchero in un quarto di acqua); la candeggina manterrà l'acqua pulita e non permetterà la formazione, o la crescita dei batteri, conservando inoltre i fiori freschi per molto tempo. Sciogliete in acqua un cubetto di zucchero e aggiungete un centesimo, o una moneta in rame, in quanto il rame impedisce la crescita dei batteri.
.

36

Usare l'aspirina

Un modo testato e provato scientificamente, consiste nell'impiego dell'aspirina: mettete un'aspirina schiacciata in un vaso contenente acqua, attendete che si sciolga completamente e disponete i fiori. La lacca per capelli, riesce a conservare perfettamente i fiori recisi; spruzzate la lacca a circa due centimetri di distanza dai petali e sulla parte inferiore delle foglie. La soda è un ottimo elemento impiegato per mantenere i fiori freschi; versate semplicemente 1/4 di un litro di soda, in un vaso contenente i fiori. Si consiglia di cambiare l'acqua ogni giorno.

Continua la lettura
46

Utilizzare aceto bianco e zucchero

Sciogliete tre cucchiai di zucchero e due cucchiai di aceto bianco in un litro di acqua calda (quando il vaso sarà riempito totalmente, assicuratevi che gli steli siano coperti perfettamente con il composto, dai 7 ai 10 centimetri); lo zucchero nutre le piante, mentre l'aceto inibisce la crescita batterica. Un altro metodo si esegue mescolando due cucchiai di aceto di sidro di mele e due cucchiai di zucchero nell'acqua (prima di aggiungere i fiori).

56

Adoperare succo d limone

Tagliate i gambi sotto l'acqua e miscelate 30 ml di succo di limone in mezzo litro di acqua. Aggiungete un po' di zucchero nell'acqua, in quanto aiuta a nutrire i fiori. Tagliate ogni stelo della lunghezza desiderata. Utilizzare forbici affilate per tagliare il gambo ad un'inclinazione precisa, aumentando l'area per l'assorbimento dell'acqua. Inserire il fiore nella soluzione preparata. Assicuratevi di cambiare la soluzione ogni 2 giorni. Tenete il vaso lontano dalla luce solare diretta e dalla frutta, la quale rilascia un tipo di gas "l'etilene", che favorisce l'appassimento dei fiori.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come conservare il più a lungo possibile i fiori recisi

I fiori sono senza dubbio meravigliosi, utili anche per dare colore e gioia alla casa, ma purtroppo se lasciati semplicemente in un vaso con dell'acqua, avranno una durata breve. Per farli durare più a lungo, si dovranno necessariamente mettere in pratica...
Giardinaggio

Come essiccare fiori recisi per composizioni

In questo articolo, vogliamo parlarvi di un argomento molto bello ed anche del tutto profumato. Stiamo parlando di come poter essiccare nella maniera corretta e veloce, i fiori recisi, per creare delle bellissime composizioni. Sono veramente in tanti,...
Giardinaggio

Come curare i fiori recisi

Curare i fiori recisi non richiede un grande impegno, ma è molto importante farlo con attenzione se desideriamo che durino a lungo e non emanino cattivo odore. Quindi, se ci piace abbellire la nostra casa con dei vasi pieni di fiori colorati e profumati,...
Giardinaggio

Come fare una composizione con i fiori recisi

La primavera è il momento ideale per riempire la vostra casa con splendidi fiori. Tuttavia, il bellissimo bouquet presente in un centrotavola o in un vaso, potrebbe presto svanire nel giro di pochi giorni o in una settimana al massimo. Per risolvere...
Giardinaggio

Come sistemare nel vaso i fiori recisi

Acquistati o colti in giardino, i fiori recisi hanno bisogno una sistemazione in vaso adatto a mostrare tutta la loro bellezza. Completa la loro composizione con erbe verdi, o rami fioriti, in ogni modo la scelta dei colori dipende dai gusti, dall'ambiente...
Giardinaggio

Come essiccare i fiori già recisi

Quante volte passeggiando immersi nella natura ci si ritrova interdetti a causa di quel desiderio tanto spontaneo quanto egoistico, di portarsi a casa un fiore della cui vista non intendiamo privarci? Avviene spesso starete pensando e qualcuno tra voi,...
Giardinaggio

Come far durare a lungo un mazzo di fiori

A chi non è capitato di ricevere per il proprio compleanno un bel mazzo di fiori direttamente a domicilio con in allegato un dolce biglietto di auguri da parte di una persona che non vi sareste mai aspettati ma che soprattutto speravate potesse accorgersi...
Giardinaggio

Come far durare di più un mazzo di fiori

Quante volte ci sarà capitato di ricevere come regalo un bel mazzo di fiori, i quali, però, dopo soltanto qualche giorno appassiscono e siamo costretti a liberarcene. Dover buttare via un regalo, soprattutto se lo abbiamo ricevuto da una persona a noi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.