Come far ghiacciare una bottiglia di birra istantaneamente

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il tutorial che vi andremo a presentare oggi vi indicherà un fenomeno fisico particolare, che consiste nel congelamento istantaneo di un liquido sottoraffreddato. Continuate la lettura per scoprire come far infatti a ghiacciare un bottiglia di birra in modo istantaneo. Il liquido dovrà essere sotto il punto di solidificazione, per ottenere un risultato garantito. L'accorgimento della temperatura è fondamentale per la riuscita di tale test. Per far questo procedimento della birra, sarò sufficiente soltanto un colpo deciso. Vedrete che si andranno a formare dei punti di glaciazione, che andranno ad innescare una reazione a catena. Riuscirete istantaneamente, a far ghiacciare tutto il contenuto della bottiglia di birra. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Una bottiglia di birra
  • Un freezer
37

Questo esperimento lo potrete anche fare con qualsiasi altro tipo di liquido. Vi dovrete soltanto ricordare che ciascuna sostanza avrà un suo punto di congelamento. In tal caso, dovrete prendere in considerazione birra molto semplice. Ecco a voi come procedere. Munitevi di una bottiglia di birra da 33 centilitri. Mettetela quindi dentro ad un freezer comune. Prima di far ghiacciare la birra, sarà bene portarla al di sotto del punto di congelamento. Andrà benissimo una birra di marca qualsiasi, a condizione che non sia una qualità di birra torbida in modo particolare, oppure che abbia una gradazione alcolica eccessiva.

47

Intorno i 180 minuti è il tempo che si aggira per portare la bottiglia di birra appena al di sotto del suo punto di congelamento. I tempi indicati potrebbero pertanto cambiare in base alla temperatura iniziale che ha la vostra bottiglia, ed alla temperatura interna del vostro congelatore. Una volta che saranno quasi terminate le tre ore, dovrete controllare la bottiglia. Evitate perciò che cominci a congelare. Se superate le tre ore, la birra non è ancora ghiacciata, prendetela fuori in modo da tentare l'esperimento.

Continua la lettura
57

Per determinare la reazione e creare dei nuclei di glaciazione, sarà bene dare un colpo deciso al fondo della bottiglia. La dovrete perciò battere sopra una superficie stabile e dura, oppure contro la base di un'altra bottiglia. Dovrete prestare molta attenzione a non imprimere troppa forza, in quanto si potrebbero rompere il vetro. Il colpo dovrà essere unico e deciso. Nel caso in cui la reazione non avvenga in modo istantaneo, significa che la birra non è stata nel freezer tempo sufficiente.
Per avere perciò maggior possibilità di far ghiacciare la birra, vi consigliamo di mettere 3/4 birre dentro al congelatore allo stesso momento. In tal modo, potrete ritentare l'esperimento varie volte. Avendo già più di una bottiglia nel freezer, potrete ripetere la prova senza dover aspettare il tempo di raffreddamento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di tenere sotto controllo la birra, che non deve ghiacciare prima dell'esperimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come scolpire il ghiaccio

La realizzazione di piccole (o grandi) sculture col ghiaccio è un hobby che da qualche tempo è in via di espansione. Operazione affascinante e di caratteristica bellezza, è un lavoro finito che lascia tutti a bocca aperta. Se la scultura è la vostra...
Giardinaggio

Come coltivare la Kalanchoe blossfeldiana

Se amiamo le piante e vogliamo arricchire il nostro balcone con qualche nuova specie, potremmo indirizzare la nostra scelta verso quelle specie che non richiedono un grosso impegno. Tra queste, la Kalanchoe Blossfeldiana potrebbe essere proprio la pianta...
Giardinaggio

Quando seminare i fiori in giardino

Avere un giardino fiorito ricco di piante verdi piene di fiori particolari, è sicuramente piacevole per tutti. I fiori e le piante creano in un ambiente all'aperto o nel giardino di casa un'atmosfera viva, colorata e piacevole alla vista. È opportuno...
Casa

Come isolare il locale caldaia

Quando si decide di procedere all'installazione di una caldaia all'interno di un nuovo appartamento, oltre a scegliere il modello ideale per le esigenze personali, sarà importante considerare un ulteriore aspetto, ovvero la progettazione delle tubazioni:...
Giardinaggio

Come aiutare il Ficus a star bene

Avere una casa arredata bene e curata è auspicabile da chiunque. Esibire quadri, mobili, tende e piante esatte è un prerequisito essenziale affinché questo obiettivo finale venga realizzato. Purtroppo, non è sempre facile da ottenere. Talvolta, a...
Giardinaggio

Come e cosa evitare per non rovinare le piante in fiore

Chi ama le piante sa che, per farle durare più a lungo, bisogna prendersene cura: vi sono molti accorgimenti che potete mettere in atto ma se non volete che, mentre la vostra pianta è in fiore, i fiori stessi durino poco perché si brucino, si rovinino...
Giardinaggio

10 modi per riutilizzare la cenere del camino in giardino

Dopo una bella serata attorno al camino dovrete dedicarvi alla pulitura del caminetto raccogliendo ed eliminando la cenere. Invece di buttarla potrete conservarla e riutilizzarla in giardino. La cenere è perciò un prezioso elemento, economico e possibile...
Casa

Come arrestare una perdita d'acqua del freezer

Un freezer com'è noto, serve per congelare diversi tipi di alimenti, per cui è dotato di una boccia refrigerante con all'interno del gas, e di una serpentina in cui circola l'acqua che poi raffreddandosi, comporta lo stato di congelamento. Questo elettrodomestico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.