Come far rifiorire i ciclamini

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il ciclamino produce un bellissimo fiore colorato, per cui è presente in tantissimi giardini. Il nome di questa pianta deriva dal greco kyklos, che significa cerchio, il che ricorda la forma del fiore. Pochi sanno però che questa pianta è molto delicato e richiede tanta cura e tante attenzioni. Allo stesso tempo però, è una pianta molto generosa, per cui fa tantissimi fiori colorati. Il problema principale non sorge durante la crescita della pianta, ma dopo che i fiori sono appassiti. Infatti far rifiorire i ciclamini non è affatto semplice, sopratutto se non sapete come fare a conservare i bulbi. Bisogna avere il pollice verde oppure informarsi bene sul da farsi. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come far rifiorire i ciclamini.

26

Occorrente

  • acqua; terriccio; vaso;
36

La prima cosa da sapere è che il ciclamino ha bisogno di aria e di sole, dunque non è una pianta da tenere in casa. Se proprio non avete spazio, potete tenerlo davanti ad una finestra ed uscirlo almeno qualche ora al giorno. La situazione è diversa in inverno, dato che il ciclamino non ama il freddo. Dunque se non volete rischiare che si bruci, allora entratelo in casa nelle ore più fredde, come la notte. La differenza tra estate ed inverno vale anche per la quantità di acqua di cui necessita. In inverno ad esempio, serve pochissima acqua.

46

Il periodo di maggiore fioritura per i ciclamini è giugno. Una volta terminato questo mese, i ciclamini cominciano a sfiorire e dunque occorre prepararli per l'anno successivo, quando dovranno rifiorire. La prima cosa da fare è quella di eliminare di volta in volta le foglie secche e tutti i fiori secchi. Fate questa operazione prestando attenzione a non rovinare lo stelo della pianta. Per farlo nel modo corretto, utilizzate una forbice da potatura.

Continua la lettura
56

Una volta che tutto sarà secco, noterete che sono rimasti soltanto i bulbi. Per far rifiorire i ciclamini, non dovete far altro che preservare questi bulbi sino alla prossima primavera. Durante l'estate fate in modo che non prendano troppo sole, quindi teneteli all'ombra ed innaffiateli costantemente. Quando arriva l'autunno, potete travasare i bulbi in un terriccio. Potete scegliere voi se tenerlo in vaso oppure direttamente in un terreno. Ovviamente in vaso potete tenere i ciclamini sotto controllo e quindi spostarli a seconda del clima. Dopo poche settimane, comincerete a vedere le nuove foglioline. Se sarete in grado di curare a dovere questa meravigliosa pianta, allora vi donerà dei bellissimi fiori!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come conservare i ciclamini in primavera

Con questo articolo, vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter conservare al meglio i vostri ciclamini. Nello specifico, cercheremo di vedere come fare ciò in una stagione in particolare e cioè in primavera. Iniziamo subito a dire che i ciclamini...
Giardinaggio

Come curare i ciclamini

Poiché anche l'occhio vuole la sua parte, oggi l'estetica nell'arredamento ha assunto un ruolo di maggior rilievo rispetto al passato in cui si privilegiava maggiormente l'aspetto pratico. Proprio per questo, uno dei modi per curare maggiormente l'ambiente...
Giardinaggio

Come fare rifiorire un'orchidea

Le orchidee sono dei bellissimi e raffinati esemplari di fiori, ed anche molto popolari soprattutto per la vasta gamma di colori. Infatti, si possono curare in modo adeguato, rispettando le loro naturali caratteristiche strutturali e climatiche per farle...
Giardinaggio

Come moltiplicare e far rifiorire la stella di Natale

La famosissima “Stella di Natale”, conosciuta anche come Poinsettia, è uno dei regali preferiti per il Natale. Purtroppo però, una volta trascorse le festività, la maggior parte delle Stelle di Natale cade nel dimenticatoio, diventando quasi un...
Giardinaggio

Come far rifiorire le orchidee

L'orchidea appartiene alla famiglia delle Orchidacee: tra le numerosissime specie molte sono quelle che crescono nei climi tropicali e subtropicali, particolarmente interessanti per la bellezza e la magnificenza dei loro fiori, sovente profumati e ricercati...
Giardinaggio

Come far rifiorire la stella di natale per il periodo natalizio

Dopo che è trascorso il periodo natalizio la stella di Natale, che ci ha deliziato con il suo colore rosso intenso ed i suoi morbidi petali durante le festività, finisce quasi sempre irrimediabilmente nella pattumiera. Invece di buttarla si può anche...
Giardinaggio

Come coltivare i ciclamini

Con le sue abbondanti fioriture, i ciclamini sono protagonisti dei periodi invernali. Si presenta in diverse varietà, con colori che vanno dal candido bianco al rosa, dal violetto fino ai rossi molto brillanti, perfetti per essere regalati durante il...
Giardinaggio

Come far rifiorire una stella di Natale

Le piante, sono ornamenti che abbelliscono: case, giardini, parchi, terrazzi, ognuna con attenzioni differenti per mantenersi sane e fiorite. La stella di natale è una delle piante più conosciute e più regalate nel periodo delle feste natalizie. Come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.