Come fare a maglia dei guanti da bambino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Nelle giornate fredde coprirsi è davvero importante, se non si desidera prendere un brutto raffreddore. Farlo nel migliore dei modi significa indossare cappello, sciarpa e guanti. Realizzare questi ultimi con le proprie mani non è poi così difficile, specialmente se ci si concentra e si segue uno schema ben preciso. Inoltre, l'occorrente necessario è facilmente reperibile nei negozi di fai da te e nelle mercerie. Continuate a leggere con attenzione la guida che segue per sapere come fare a maglia dei guanti da bambino.

28

Occorrente

  • lana di media grossezza
  • un gioco di ferri n° 2,5-3
  • ferri corti per calze o guanti n° 2,5-3 

38

Chiudete ad anello il bordo di avvio

Come prima cosa avviate su due ferri il numero di maglie necessario (circa 56), poi estraete un ferro e distribuite in maniera uniforme le maglie su quattro ferri. Otterrete quindi quattordici maglie per ferro. Chiudete ad anello il bordo di avvio sui quattro ferri e lavorate il bordino nell?altezza desiderata, con un motivo a piacere. Dopo il bordino, lavorate quattro giri a diritto. Dalle prima ventotto maglie del giro risulta la parte interna della mano, dalle ultime ventotto maglie il dorso. Per il quadrello del guanto destro contrassegnate la seconda e la quarta maglia del palmo della mano, nel giro seguente aumentate una maglia a diritto ritorto dal filo trasversale della maglia dopo la prima maglia contrassegnata e prima della seconda maglia contrassegnata. Successivamente aumentate due maglie per tre volte in ogni terzo giro seguente come descritto, poi ripetete gli aumenti nel secondi giro seguente fino ad aver aumentato il numero di maglie originario di circa un terzo. Lavorate altri due giri senza aumenti, poi passate le diciannove maglie del quadrello su un filo ausiliario o su una spilla da balia.

48

Passate sui ferri corti le ultime sette maglie del palmo

Avviate sulle maglie del quadrello lasciate in sospeso una barrata di sette maglie e lavorate sopra un giro a diritto. Poi lavorate sulle maglie della barretta un piccolo tassello come segue: nel giro seguente accavallate la prima maglia della barretta con la maglia che la precede, lavorate quindi l?ultima maglia della barretta a diritto inserendola alla maglia seguente. Ripetete queste diminuzioni, finché non sarà rimasta soltanto la maglia centrale della barretta. Sui ferri vi è nuovamente il numero originario di maglie. Lavorate su queste ultime quindici giri a diritto, fino ad aver raggiunto il punto di attaccatura del mignolo. A questo punto passate sui ferri corti le ultime sette maglie del palmo e le prime sette del dorso. Lavorate le maglie e avviate due maglie come barretta tra dorso e palmo. Distribuite le maglie in maniera uniforme su tre ferri corti e lavorate in giri a diritto. Per la punta, circa un centimetro prima della fine del dito, in tutti i giri seguenti lavorate inserendo a diritto le due ultime maglie in ogni ferro.

Continua la lettura
58

Distribuite uniformemente le diciassette maglie

Raggruppate le ultime sei maglie con il filo del lavorato e fissate il filo con l?ago. Poi lavorate le prime ventuno maglie del palmo, riprendete due maglie dalla barretta del mignolo e lavorate le rimanenti ventuno maglie del dorso della mano. Lavorate su queste quarantaquattro maglie. Passate adesso sui ferri corti le ultime sei maglie del palmo, le due maglie seguenti e le prime sei maglie del dorso. Lavorate le maglie e per la barretta avviate tre maglie tra dorso e palmo. Distribuite uniformemente queste diciassette maglie su tre ferri e lavorate in giri a diritto. Lavorate la punta come per il mignolo circa un centimetro prima della fine del dito. Passate sui ferri corti le ultime sette maglie del palmo e le prime sette del dorso. Lavorate a diritto le maglie del palmo, riprendete tre maglie dalla barretta dell?anulare, lavorate le maglie del dorso e avviate una barretta di tre maglie. Lavorate a diritto in giri e utilizzate lo stesso metodo per realizzare la punta del dito.

68

Lavorate su ventisei maglie un giro a diritto

A questo punto lavorate a diritto le rimanenti sette maglie del palmo, riprendete tre maglie dalla barretta del meglio, lavorate le rimanenti sette maglie del dorso. Lavorate il dito su diciassette maglie, come l?anulare. Riprendete sui ferri corti le diciannove maglie del quadrello lasciate in sospeso e riprendete sette maglie dalla barretta. Realizzate su ventisei maglie un giro a diritto, poi lavorate sulle maglie riprese un tassello come per la barretta del pollice. A questo punto rimane solo l?ultima maglia del quadrello. Successivamente lavorate la punta come per il mignolo un centimetro prima della fine del pollice. Per creare il guanto sinistro, procedete in senso speculare rispetto al guanto destro.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E’ consigliabile provare il guanto per stabilire la lunghezza esatta fino al mignolo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come creare dei guanti a mezze dita a uncinetto

Utilizzare dei guanti a mezze dita può essere un ottimo metodo per mantenere al caldo le mani senza precludersi, tuttavia, la capacità di utilizzare gli smartphone, in cui ogni funzionalità è touch, lasciando quindi libere le dita. Anche impugnare...
Cucito

Come fare dei guanti di lana ai ferri

I Guanti di lana rappresentano sono un'ottima soluzione contro il freddo invernale, mantenendo le dita calde mentre si spala la neve, durante il pattinaggio su ghiaccio o per la costruzione di un pupazzo di neve. La lana possiede la proprietà di rimanere...
Cucito

Come fare guanti di lana a un dito con cinque ferri

I guanti sono generalmente un accessorio dell'abbigliamento che copre le mani proteggendole dal freddo, accessorio a cui difficilmente una donna rinuncia durante l'inverno. Sono caldi, aiutano in un certo qual modo, a non far soffrire la pelle delle mani,...
Cucito

Come Lavorare I Guanti A Un Dito Con Due Ferri

Nel caso in cui bisogna lavorare dei guanti a un dito con due ferri, si va incontro ad una particolare cucitura sul lato interno della mano (del guanto). Questo guanto è praticamente uno dei più semplici da realizzare usando i ferri, nonché probabilmente...
Cucito

Guanti senza dita: come farli

I guanti sono generalmente un accessorio che copre le mani proteggendole dal freddo, ma possono avere anche funzioni diverse e specifiche di una particolare attività, proteggendo le mani da agenti esterni diversi dal freddo come il caldo, il danneggiamento...
Cucito

Come realizzare dei guanti lunghi

Tra tutti i capi di abbigliamento i guanti sono uno dei più versatili. Si possono infatti trovare in commercio in vari colori ed in diversi modelli e tessuti. Il prezzo dei guanti di solito è abbastanza contenuto, a patto che siano confezionati in materiali...
Cucito

Come fare dei guanti all'uncinetto

Durante le fredde giornate invernali, indossare un bel paio di guanti caldi è il modo migliore per proteggere le proprie mani da screpolature e piccoli tagli, oltre che per trasmettere calore al resto del corpo. Realizzare in casa dei guanti, per chi...
Cucito

Come cucire dei guanti a mezze dita

Quando fa freddo si ha assoluta necessità di riscaldarsi. Specialmente gli arti, poi, sono maggiormente soggetti a raffreddamenti e le mani fredde sono un incubo per molti, specialmente nelle donne. Un ottimo sistema per tenere calde le mani, quindi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.