Come fare candele aromatiche a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le candele sono degli accessori che creano un' atmosfera in casa decisamente particolare. Colorate e di diverse forme, questi oggetti rappresentano nella maggior parte dei casi anche un complemento d'arredo davvero elegante. Se avete una certa vena artistica e non volete spendere molti soldi negli acquisti, ecco che vi illustriamo come fare candele aromatiche a casa.

26

Occorrente

  • Cera d'api
  • Stoppini
  • Stampini vari
  • Colori
  • Aroma di limone
  • Coltello
36

Usate materiali naturali

Le candele aromatiche che andrete a realizzare vanno fatte con materiali naturali. Quindi evitate di usare la tradizionale paraffina. Il metodo che vi proponiamo di utilizzare riguarda il semplice utilizzo di cera d'api e aromi naturali. Fatevi dunque aiutare da alcuni aromi al profumo di agrumi. Gli strumenti che serviranno per preparare le candele aromatiche sono due: un pentolino e gli stampi che serviranno per dare forma alla candela. Mentre, il materiale che va sottoposto a lavorazione, deve essere necessariamente acquistato. In questo caso si può prendere tutto l'occorrente in un negozio di bricolage. A questo punto assicuratevi di avere a portata di mano: cera d'api, degli stoppini, una matita di legno, colori. E infine, un gustoso aroma di limone.

46

Rompete la cera

Per iniziare a fare le candele aromatiche, prendete due pentole. Una piccola e l'altra di dimensioni più grandi. Il metodo che utilizzerete è quello del bagnomaria. Quindi versate dell'acqua nella pentola grande e mettetela sul fuoco. Prendete il pentolino piccolo e adagiatelo nella seconda. A questo punto rompete pezzettini di cera e metteteli nel pentolino. Quando la cera inizia a sciogliersi, cominciate a mescolarla lentamente. Nel frattempo prendete l'aroma al limone e versatene qualche goccia nella cera. Continuate a mescolare aggiungendo i colori desiderati. Appena la cera si scioglie, spegnete il fuoco.

Continua la lettura
56

Versate negli stampini

A questo punto adagiate lo stoppino negli stampini e versate la cera. Trattenete in alto lo stoppino facendo in modo di lasciare una buona parte al di fuori della forma. Tagliate la parte restante e fate aderire la cera. Lasciate asciugare per ventiquattro ore, mettendo le candele aromatiche in un luogo fresco. Trascorso il tempo di posa, potete utilizzare tranquillamente le vostre candele aromatiche. Gli usi che se ne possono fare sono davvero molteplici: il consiglio è quello di utilizzarle come prezioso ed elegante complemento d'arredo per la vostra casa. La candela aromatica può essere utilizzate inoltre come simpatico ed elegante dono da regalare ad una persona cara.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' bene prendere degli stoppini della misura giusta, per evitare che vengano consumati prima che la candela si esaurisca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come riconoscere le erbe aromatiche

Ecco pronta una guida, molto utile, tramite la quale, poter essere finalmente in grado d'imparare come riconoscere le erbe aromatiche, in modo tale da poterle utilizzare non solo in cucina, ma anche in altri ambiti, per curare malanni e non solo. Imparare...
Casa

Come realizzare piantine aromatiche in stile provenzale

Il tema che oggi vogliamo cercare di affrontare è quello del come poter realizzare delle bellissime e profumatissime piantine aromatiche, in puro stile provenzale. Decorare dei vasetti in questo stile, contenenti delle bellissime piantine ed erbe aromatiche,...
Giardinaggio

Come utilizzare gli aromi in cucina e curare le piante aromatiche

Le erbe e le spezie sono le piante, o parti di esse, che vengono utilizzate per la medicina, per la cucina e per tanti altri scopi. Queste piante si contano a migliaia e provengono da quasi tutte le zone della Terra, e questo rende quasi impossibile generalizzare...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare le erbe aromatiche

Chi non ama il profumo di basilico che arieggia per casa? Quel profumo così intenso che ti ricorda l'estate, e la mamma indaffarata ai fornelli. Basilico, Timo, Coriandolo, Maggiorana e Menta, sono tutte piante aromatiche che possiamo coltivare facilmente...
Giardinaggio

Come coltivare le piante aromatiche in casa

Un hobby molto diffuso è quello del giardinaggio. Esso rappresenta un ottimo modo per trascorrere parte del proprio tempo libero in maniera produttiva. Attraverso il giardinaggio è possibile ottenere i frutti del proprio lavoro e della propria passione....
Giardinaggio

Come coltivare erbe aromatiche in casa

Le erbe aromatiche rendono i nostri piatti più saporiti e profumati senza aggiungere calorie indesiderate. In ogni supermercato troviamo le erbe aromatiche pronte, secche o surgelate, ma il profumo ed il sapore delle stesse erbe fresche, appena colte...
Giardinaggio

Piante aromatiche da coltivare in vaso

Le piante aromatiche si prestano agli utilizzi più svariati, soprattutto in campo culinario. Ma davvero pochi conoscono i pregi che la coltivazione casalinga di queste piante speciali è in grado di dare. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi le...
Giardinaggio

Come coltivare le piante aromatiche

Le piante aromatiche sono state tenute in gran conto fin dai tempi antichi lungo tutto l'arco della storia dell'umanità. Esse venivano bruciate per propiziare un raccolto fecondo, offerte alla Madre Terra, al Sole, oppure per festeggiare la nascita di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.