Come fare collane con l'alluminio

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Attualmente va molto di moda la creazione della bigiotteria con materiali innovativi e moderni. Infatti, chi ama il metodo fai da te indossa creazioni uniche ed originali in quanto si cimenta nella realizzazione di orecchini, anelli e collane. Questi accessori si possono realizzare con l'utilizzo del filo di alluminio. Infatti, questo materiale ha una struttura abbastanza malleabile e quindi si modella facilmente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare collane con l'alluminio.

24

Occorrente

Prima di cominciare a creare le collane con l'alluminio è opportuno procurarsi l'occorrente. Si deve comprare una matassa di filo di alluminio di 3 mm di diametro. Successivamente bisogna munirsi di: un martello, una pentola ed una forbice oppure una tronchesina. A questo punto si mette tutto su un piano e si appoggia la pentola con la base in alto, dove cioè deve essere poggiato il filo d'alluminio. Dopo averlo sistemato in modo circolare si inizia a martellare; poi, si taglia un filo di circa 45 cm di circonferenza. Dopo aver ultimato questa operazione si avvolge il filo e si lasciano circa 10 cm dal punto di incontro. In seguito si taglia con la tronchesina.

34

Realizzazione collana

Adesso si devono arrotondare le punte della collana che successivamente si tagliano. Poi, bisogna utilizzare la carta vetrata; questa operazione serve per non graffiarsi il collo quando si mette la collana. In seguito si raddrizza il filo, si poggia su di una base e si martella prima da un lato e poi dall'altro. Quando il materiale è diventato piatto si deve riprendere la pentola capovolta. Si appoggia una seconda volta sul piano di lavoro e si avvolge il filo tutto intorno. In questa maniera esso risulta più lungo ed appiattito.

Continua la lettura
44

Realizzazione ciondolo

Infine, se si decide di impreziosire la collana con un ciondolo si può avvolgere una pietra oppure un cristallo con il filo. In alternativa si può formare una spirale; in questo caso bisogna afferrare la punta del filo di alluminio con la pinza a punte arrotondate. Poi, si deve avvolgere il filo su se stesso per non deformarlo. Si continua spostando continuamente la pinza di qualche mm, aiutandosi con le mani. Terminato il ciondolo si martella per renderlo piatto ed uniforme. Ora si prende la pentola e si riavvolge il filo di alluminio. Poi, con la pinza si forma all'altra estremità un piccolo uncino. Esso serve a chiudere la collana; a questo punto la collana d'allumino è pronta; non resta da fare altro che inserire il ciondolo e portarlo al centro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un porta collane con spago e bastoncini

Con il riciclo creativo è possibile costruire degli oggetti davvero molto graziosi e decisamente utili e funzionali. È il caso di un moderno porta collane, che è possibile realizzare con il metodo del fai da te, utilizzando dei semplici bastoncini...
Altri Hobby

Come realizzare collane etniche in legno e rame

L'estate è senza dubbio la stagione delle magliette corte e dei colori vivaci. Solitamente, in questi mesi caldi, si mette in mostra la pelle che durante i periodi invernali viene nascosta da strati e strati di felpe e lana. Perché allora non aggiungere...
Altri Hobby

Come realizzare una chiusura per collane

Perline, charms e pendenti non possono mancare nel cofanetto di ogni creativa. Usati per personalizzare variopinti bracciali in caucciù o per dare vita ad eleganti collane, questi elementi si alternano fino a dare vita ad una creazione unica ed artigianale...
Altri Hobby

Come creare dei fiori con l'alluminio

L’alluminio è un metallo naturale molto leggero che si estrae dalla bauxite. Viene utilizzato prevalentemente nell'industria per la realizzazione di numerosi oggetti che vanno dalle piccole dimensioni fino ad arrivare, per esempio, ai pennelli giganteschi...
Altri Hobby

Come fare collane e accessori in fimo

Il fimo è una pasta polimerica modellabile che si indurisce con il calore, quindi necessita di cottura. Di solito, si vende sotto forma di panetti disponibili in vari colori ed è facilmente reperibile in qualunque negozio che venda pennarelli, fogli...
Altri Hobby

Come fare collane colorate con fili di lana

Molto spesso non sappiamo dare il giusto sfogo alla nostra creatività e alla nostra fantasia. In realtà occorre utilizzare delle tecniche specifiche per ottenere dei risultati più che soddisfacenti. In questa guida avremo modo di vedere, attraverso...
Altri Hobby

Come fare le collane con le matite colorate

Girando per mercatini o guardando programmi sul fai da te in televisione, è ormai sempre più in voga il creare bijoux di ogni tipo, utilizzando qualsiasi tipo di materiale, dal più costoso al meno caro. Si possono fare gioielli utilizzando il filo...
Altri Hobby

Come realizzare una collana con i giornali

Creare collane e altri gioielli con le proprie mani rappresenta un passatempo rilassante e divertente: oltretutto, è possibile utilizzare diversi materiali per ottenere degli accessori sempre nuovi e diversi, da abbinare perfettamente ai propri vestiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.