Come fare decorazioni in isomalto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una sostanza adatta per realizzare meravigliose decorazioni è l' isomalto, un particolare tipo di zucchero. Esso, grazie a qualche piccolo accorgimento che vi illustrerò più avanti, si presenta molto adatto per fare splendide decorazioni, come ad esempio cuori, rose, fiorellini, per poi andare a completare un dolce. Le decorazioni che si realizzano con questa sostanza, che al suo stato solito si presenta cristallino, bianco e inodore, risultano molto lucide.

26

Occorrente

  • Isomalto
  • Guanti in Silicone
  • Pentolino
  • Stampi in Silicone
  • Tappetini in Silicone
36

Il materiale

Prima di incominciare a lavorare l'isomalto è consigliabile indossare dei guanti in silicone. Le decorazioni che si possono ottenere sono molteplici ed in molti modi. Uno tra questi è l'utilizzare degli stampini in silicone all'interno del quale si pone l'isomalto fuso e lo si lascia raffreddare. Ovviamente, per chi piace dilettarsi, si può realizzare elle meravigliose rose, creando per prima cosa il centro e poi attorno ad essa appiccicarvi i petali, anche con l'aiuto di un caramellatore e molto altro ancora.

46

Lo stato liquido

L' isomalto per essere utilizzato nella realizzazione di alcune decorazione ha bisogno di qualche trattamento. Per prima cosa si deve portare allo stato liquido. Questo processo si ottiene ponendo lo zucchero all'interno di un pentolino che lo si fa riscaldare sino ad una temperatura di 150 - 180 °C. Dopo aver ottenuto lo stato liquido, per renderlo modellabile con le mani e realizzare meravigliose decorazioni, è necessario farlo intiepidire per qualche minuto. Inoltre, questo zucchero lo si può fondere anche in microonde, ponendolo all'interno di un contenitore. Se si desidera realizzare una decorazione colorata, con l'utilizzo di coloranti artificiali, si consiglia di aggiungerli durante il processo di fusione dello zucchero.

Continua la lettura
56

Decorare i piatti e i dolci

Come si è visto l' isomalto lo si può utilizzare in mille modi, basta dare largo sfogo alla nostra fantasia ed acquisire un' ottima manualità. Ovviamente è essenziale che prima che si utilizzino queste decorazioni, per abbellire ad esempio un dolce o decorare piatti di portate importanti, si siano raffreddate adeguatamente. Un'altra meravigliosa decorazione che si può ottenere è creare un effetto ghiacciato, ponendo l' isomalto fuso ancora bollente su alcuni cubetti di ghiaccio, così che lo zucchero si raffreddi immediatamente, creando un effetto unico e meraviglioso. Inoltre, ponendo questo zucchero all'interno di una sac à poch, si possono realizzare delle lettere o delle scritte. Infine, queste meravigliose creazioni perdono il loro effetto lucido, dopo una settimana.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riporre l'isomalto in luoghi con poca umidità

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare le decorazioni natalizie con la pasta

Se pensate che per avere delle belle decorazioni natalizie sia necessario spendere molti soldi, vi sbagliate. Infatti, vi basteranno 5 o 6 confezioni di pasta di vario tipo e della colla vinilica per ottenere decorazioni stupende da appendere al'albero...
Bricolage

Come Realizzare Decorazioni Natalizie Aromatiche

Per rendere il Natale personalizzato un'ottima idea è quella di realizzare da sé le varie decorazioni. Rami di sempreverdi, pigne, foglie fresche o essiccate, erbe aromatiche e piccoli frutti possono essere utilizzati per la realizzazione di decorazioni...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie con le perline

Sta arrivando il Natale e avete deciso di dare sfogo al vostro lato creativo realizzando personalmente le decorazioni per l'albero: niente paura! Con le perline termofusibili (perline hama) creare delle graziose decorazioni da appendere all'albero è...
Bricolage

Come preparare le decorazioni natalizie con la pasta di sale

In questo periodo così magico, dove il tepore ed il calore delle feste natalizie si avvicina e lo avvertiamo nell'aria con lo scintillio delle luminarie nelle strade che ci riportano a tutti i colori, gli odori ed i sapori tipici di questa atmosfera,...
Bricolage

decorare vetrate con decorazioni in carta intagliata

Con l'arrivo delle feste, come le festività Natalizie o quelle Pasquali, è bello trascorrere del tempo con la famiglia e gli amici per dedicarsi ai progetti per i giorni festivi, ai regali ed alle decorazioni fai da te per la casa. Questa guida semplice...
Bricolage

Come realizzare delle decorazioni per San Valentino

San Valentino è senza dubbio una festa molto speciale da trascorrere assieme alla persona che amiamo. Tuttavia, se vogliamo realizzare un ottimo San Valentino per il nostro amato o per la nostra amata, oltre al preparare una sontuosa cena, dovremo anche...
Bricolage

5 decorazioni con l'edera

L'edera è un arbusto rampicante di tipo sempreverde, molto diffuso nelle zone temperate dell'Europa. I suoi fusti sottili, semi legnosi e molto flessibili, con il passare degli anni si sviluppano rigogliosamente, tanto che vengono sfruttati per decorazioni,...
Bricolage

Come fare delle decorazioni con la carta glassine

Se per la nostra casa intendiamo realizzare delle decorazioni con la carta, possiamo utilizzarne un tipo chiamata glassine. Si tratta in sostanza di un materiale trans-lucido trattato con del silicone, che la rende trasparente e simile alla carta oleata....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.