Come fare degli origami di Halloween

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Si sa, ogni occasione è buona per travestirsi e divertirsi, Halloween e carnevale sono tra le festività più amate dai bambini che, grazie all'aiuto dei genitori nella scelta dei vestiti, esprimono tutta la loro fantasia. Creare delle decorazioni a tema non è sempre semplice. Gli origami sono delle sculture in carta la cui tradizione proviene da una tecnica antica che consente, attraverso fogli di carta opportunamente piegati, di realizzare oggetti e sculture di ogni tipo: animali, fiori, forme geometriche ed anche origami per la festa più horror dell'anno. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come fare degli origami di Halloween.

26

Realizzare la zucca

Tra gli origami più caratteristici ed in uso per la festa di Halloween, troviamo la classica zucca, simbolo della festa in questione. Per realizzarla tagliate il foglio di carta per fotocopie in forma quadrata, piegate le due estremità a triangolo e poi girateci sopra i bordi per circa due o tre centimetri, una prima ed una seconda volta. A questo punto vi dovreste accorgere che in poche fasi è già apparsa la fisionomia della zucca. Disegnate la bocca con un pennarello nero.

36

Creare il teschio

Un altro origami molto in voga per Halloween è quello dello scheletro, o meglio ancora del teschio. Si tratta di un altro soggetto macabro, in perfetta sintonia con la festa. Per farlo realizzate la doppia piegatura centrale a croce ed iniziate la vostra opera. Piegate bene i due triangoli partendo da sinistra e da destra del medesimo lato, facendoli convergere al centro. Realizzate quindi una punta. Piegate quella opposta formando un piccolo triangolo, senza però arrivare a toccare i due lembi precedentemente piegati. Convogliate la punta grande verso quella piccola e, lasciando due centimetri di distanza, ripiegatela indietro. Girate il foglio dal lato opposto ponendo il lavoro a faccia in giù. Vedrete apparire un triangolo a punta nella parte inferiore della struttura di carta, quest'ultimo andrà diviso in cinque parti uguali.

Continua la lettura
46

Personalizzare il teschio

Misuratene la lunghezza con un righello e dividetela in cinque parti uguali. Piegate la prima verso l'alto, la seconda verso il basso e così via. Procedete con le cinque pieghe uguali iniziando verso l'alto. Una volta terminate avrete dato vita alla sagoma del teschio. Potete a questo punto personalizzala a piacere e secondo le vostre capacità creative e artistiche. Con un pennarello nero create il disegno degli occhi e del naso. Colorate l'interno dell'occhio di nero e, se lo desiderate, delineate anche la struttura dei denti. Il vostro teschio di Halloween è pronto.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare un origami di stoffa

Forse non tutti lo sanno, ma si possono fare gli origami non solo con la carta ma anche con la stoffa. Se si conoscono gli origami di carta, basta trasporre sulla stoffa le stesse mosse che si fanno sulla carta. L'unico problema è che, a differenza della...
Altri Hobby

Come fare un cuore di fiori con l'origami

L'origami è una antica arte nata in Giappone secoli fa, significa piegare la carta. Con gli origami si possono creare dei bellissimi oggetti che possono avere svariate funzioni. Potrete fare dei segnalibri e dei segnaposto personalizzati, oppure potrete...
Altri Hobby

Come Realizzare Un origami A Forma Di Coniglio

L'origami è una tecnica orientale, la cui nascita risale al 1300-1400. Si avvale di poche e semplici piegature, con le quali si riescono a creare veri e propri capolavori. Inoltre, utilizzando diversi colori di carta in uno stesso origami si possono...
Altri Hobby

Come fare un topo con gli origami

Se avete problemi nel creare degli oggetti o animali con gli origami, questa è proprio la guida che fa per voi. La tecnica da utilizzare per capire come fare un topo con gli origami, "principalmente" potrebbe sembrare complicata, ma se utilizzate la...
Altri Hobby

Come fare una giraffa con gli origami

L'origami è un'antichissima arte nata in Giappone, dopo che i cinesi elaborarono un nuovo materiale per la scrittura. Letteralmente, il vocabolo "origami" significa "carta piegata" e consiste appunto nel fatto di riuscire a creare, attraverso diverso...
Altri Hobby

Come creare gli animali con gli Origami: il Cigno

L'antica arte giapponese degli origami ha raggiunto da tempo anche il nostro Paese. Abbastanza spesso ci troviamo a realizzare delle vere e proprie opere d'arte, semplicemente piegando alcuni fogli di carta non bianca senza l'ausilio della colla. Gli...
Altri Hobby

Come realizzare girasoli origami

Quella degli origami è un'arte tanto antica e tradizionale, quanto ancora diffusa e praticata. Fare origami consiste nell'usare fogli di carta e cartoncino, bianchi o colorati, per creare piccole figure come animaletti, oggetti o persone. Il risultato...
Altri Hobby

Come realizzare un quadro con la tecnica dell'origami

L'origami è una tecnica antichissima che permette di creare piccoli capolavori di carta. L'arte sta nella sapiente piegatura e nella precisione millimetrica. In questa guida vedremo come realizzare un quadro con la tecnica dell'origami. Sarà composto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.