Come fare degli stampi con il silicone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita spesso di vedere, in particolare in cucina, i classici stampi per cucinare. Essi riproducono svariate forme, per dare alle ricette un aspetto accattivante. Gli stampi sono generalmente in metallo, ma ultimamente prende piede un altro materiale: il silicone. Quest'ultimo risulta essere flessibile, atossico e non si deforma col calore inteso. Per questo motivo degli stampi in silicone sono perfetti per cucinare. Ma sono anche ottimi per la scultura che prevede la cottura in forno. Pensiamo, per esempio, alla creta. Con pochi strumenti riuscirete a realizzare degli stampi per produrre oggetti in serie o squisite ricette. Vediamo insieme come fare passo dopo passo.

26

Occorrente

  • Silicone (consigliabile in fogli).
  • Campione in metallo per il nostro stampo.
  • Cannello a gas.
36

Acquistate il materiale necessario

Il silicone acquistabile in commercio è disponibile sia in forma solida sia in forma liquida. Con il silicone liquido la procedura si allunga notevolmente. Tuttavia è possibile anche optare per il silicone solido, reperibile in forma di "fogli" di diverso spessore. Potrete trovarli in negozi specializzati in bigiotteria e oreficeria. Dal singolo foglio ricaverete la dimensione che vi è utile per il vostro lavoro. Per ottenere gli stampi veri e propri avrete bisogno di un campione. Esso deve essere di un materiale solido, dunque in metallo. Dovrete inserire il foglio di silicone all'interno di un box in legno, robusto e su misura.

46

Surriscaldate il foglio di silicone con un cannello a gas

Il foglio di silicone dovrà subire una pressione importante con il campione in metallo. Imprimete il campione sul silicone, lasciando una prima traccia per gli stampi. Successivamente dovrete surriscaldarlo con un cannello a gas. Il materiale metallico dovrà diventare rovente, quindi di colore rosso acceso. Appoggiate nuovamente il metallo sul silicone, seguendo la traccia precedente. Dovrete essere piuttosto precisi nel far coincidere le linee. Il campione dovrà restare in posa per almeno mezz'ora. Tale lasso di tempo sarà sufficiente perché tutto raffreddi e dia vita agli stampi. Dunque preparate un peso da sovrapporgli, stabile e piano.

Continua la lettura
56

Togliete il peso

Rimuovete dunque il peso e il campione metallico. Recuperate il foglio di silicone con la forma dei vostri stampi. Con questo oggetto potrete creare diverse forme in serie. Come anticipato può tornare utile in cucina o per delle piccole sculture. Anche dei piccoli lavoretti in gesso, fimo e pasta di sale/mais si possono realizzare facilmente. Gli stampi in silicone sono molto pratici e resistenti. È difficile deformarli e possono rompersi soltanto con oggetti taglienti e affilati. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Facciamo molta attenzione nell'uso del cannello a gas. Indossiamo guanti da lavoro, maschera e utilizziamo delle pinze per maneggiare il metallo rovente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare gli stampi per il fimo

Il fimo consiste in una morbida pasta polimerica, nata alla fine del 1800 per sostituire la costosa e fragile porcellana delle bambole. Al giorno d'oggi viene principalmente utilizzata nella produzione artigianale di piccoli soprammobili. In particolar...
Bricolage

Come sigillare con il silicone

Come ben sappiamo, il silicone sigilla diversi tipi di materiali: vetro, legno, cartongesso, metallo. In commercio possiamo trovarlo in cartucce ma, per i piccoli lavori, è disponibile anche in tubetto, molto più comodo da utilizzare ed efficace nello...
Bricolage

Come applicare il silicone

Il silicone risulta essere il migliore materiale sigillante esistente sul mercato: la componente principale che contraddistingue tale prodotto, è quella di possedere la proprietà di risolvere alla radice qualsivoglia necessità di protezione da liquidi...
Bricolage

Come creare dei punti antiscivolo con le forme di silicone

Il silicone è un materiale sempre più usato per la sua resistenza al calore e la sua facilità di manutenzione. Puoi decidere di utilizzarlo anche per creare dei punti antiscivolo, ad esempio nella doccia. Ti basta un po' di pazienza e potrai creare...
Bricolage

Come realizzare degli stampi in gesso

Anche se si ha poca dimestichezza in materia di creazioni realizzate in gesso, ricorrendo ad alcune tecniche di facile applicazione si possono creare graziosi suppellettili, semplicemente realizzando stampi degli oggetti più comuni. Per iniziare si...
Bricolage

Come realizzare una cover in silicone per lo smartphone

Tutti noi ci preoccupiamo che il nostro telefonino resti lontano da graffi, liquidi e sporcizia di vario genere. Sempre più spesso, andiamo alla ricerca di cover indistruttibili per i nostri cellulari, spendendo, talvolta, un occhio della testa. Ma è...
Bricolage

Come preparare dei simpatici segnaposto in silicone e pasta di mais

State organizzando un rinfresco per un'occasione particolare, un pranzo o una cena e vorreste decorare la tavola senza spendere molto ma facendo comunque bella figura? Le cortesie per gli ospiti si sa ci aiutano ad accogliere al meglio i nostri invitati,...
Bricolage

Come fare una candela d'emergenza senza paraffina e silicone

Tante volte capita che si rimane senza energia elettrica a causa di un guasto, dei lavori, una sospensione di energia, un black out o per mal tempo. In tal caso bisogna necessariamente ricorrere ai vecchi metodi, se non per di più dire antichi, come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.