Come fare dei bei sottovasi

Tramite: O2O 10/08/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando arriva la primavera insieme a lei giunge anche una grande voglia di colore e di allegria. Questa, d'altronde, è la stagione dei fiorellini colorati e profumatissimi. Per le nostre piantine fiorite è sempre bello creare degli allegri sottovasi così da poterle da tenere sempre su davanzali e finestre. In questa guida imparerete a creare dei carinissimi sottovasi con un metodo molto casalingo di riciclaggio di materiale che vi consentirà di realizzare dei bei sottovasi in maniera economica e del tutto ecologica.
Vediamo dunque, con questa guida, come fare dei bei sottovasi.

26

Occorrente

  • Colori acrilici
  • Pennello di medie dimensioni (3/4) cm di larghezza
  • Colla vinilica
  • Bottiglie di plastica vuote
  • Forbici
36

Per fare dei bei sottovasi dovrete innanzitutto procurarvi tutto il necessario. Si tratta di materiale semplice e di riciclaggio che non avrete nessun problema e reperire. Successivamente dovete tagliare le bottiglie a metà e poi aggiustarle fino a farle misurare all'altezza dei vasi delle piantine. Quindi definite con le forbici i contorni dei contenitori che avete ottenuto e iniziate a dipingerli. Scegliete un colore diverso per ogni sottovaso oppure potrete realizzare delle tonalità a sfumatura di colore per ognuno dei vasetti, ad esempio un azzurro scuro, uno azzurro più chiaro e così via.

46

Per fare dei bei sottovasi abbiate cura di colorare sia la parte interna, sia la parte esterna. Attendete che entrambe le parti siano del tutto asciutte e poi procedete con i successivi passaggi di colore. Si consiglia, infatti, di ripassare il colore almeno tre volte aspettando, di volta in volta, che il colore sia asciutto. Durante le varie fasi di questo lavoro, fate attenzione a stendere in colore in maniera omogenea senza lasciare buchi di colore. Dopo l'ultima asciugatura, prendete i ritagli di disegni floreali che potete trovare su qualsiasi rivista e definitene i contorni non con le forbici ma con le mani. Vale a dire che dovete strappare pian piano con le dita la carta eccedente in modo che vi rimanga solo il disegno integro. Utilizzare le dita darà ai vostri ritagli un carattere più forte e fai da te.

Continua la lettura
56

Preparate la colla vinilica all'interno di un bicchiere oppure in un piatto di plastica. Con un pennello ben pulito e intinto nella colla vinilica, fate una passata sul retro della figura, quindi attaccatela per bene sul sottovaso colorato e ripassate il pennello con la colla sopra la superficie della figura (con la tecnica del decapaggio). Attendete che asciughi tutto e inserite per ultima la piantina. Con un po' di fantasia e tanti colori, otterrete degli ottimi sottovasi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come decorare una lanterna con fiori freschi

Adattissime per una festa ma anche per una serata romantica, le lanterne sono, in ogni caso, un vero tocco di classe. Qualsiasi sia l'occasione d'uso non rinunciate alla loro bellezza. Un'idea in più è quella di decorarle con dei fiori, meglio ancora...
Giardinaggio

Come preparare le piantine per gli altari di Pasqua

Seconda soltanto al Natale, la Pasqua è la festività religiosa più attesa da bambini e adulti. All'avvicinarsi di questa ricorrenza, ciò che risalta subito alla mente è il tradizionale uovo o i coniglietti di cioccolata; ma se volgiamo lo sguardo...
Giardinaggio

Come evitare i ristagni di acqua nei vasi

Tra le minacce piú diffuse nei giardini e nelle terrazze, ci sono i ristagni di acqua nei vasi. Questo fenomeno può causare diverse malattie alle piante e, in alcuni casi, può farle morire precocemente. Esistono tuttavia dei piccoli accorgimenti per...
Giardinaggio

5 modi per utilizzare l'argilla espansa in giardino

L'argilla è un materiale naturale a grana finissima con un forte potere impermeabilizzante; l'argilla espansa si ottiene cuocendo ad alte temperature alcune porzioni di argilla: quest'ultimo è un materiale largamente impiegato nell'edilizia e nel giardinaggio...
Giardinaggio

Come coltivare rose in vaso o in giardino

Coltivare le piante è una una passione che richiede anche un pizzico di conoscenza di tale ambito. Quella del pollice verde quindi è un attitudine che va coadiuvata da un sapere. In questa particolare guida avremo l'opportunità di vedere come coltivare...
Giardinaggio

Come curare le piante carnivore in inverno

Le piante carnivore sono piante erbacee che si nutrono di insetti e piccoli artropodi. Il motivo di questo comportamento è dovuto all'adattamento agli ambienti ostili in cui si sviluppano quali paludi o rocce. Questi risultano poveri di azoto ed altri...
Giardinaggio

Come creare un giardino che tenga lontane mosche e zanzare

In questa guida vedremo oggi come creare un giardino che tenga lontane mosche e zanzare. Avere un giardino adiacente alla casa è un modo attimo per rilassarvi all'aria aperta. Inoltre è uno spazio dove potrete organizzare feste, divertendovi con amici...
Giardinaggio

Come Coltivare L'Aloe Vera

L'Aloe Vera è un pianta che fa parte della famiglia delle Liliaceae. Si tratta di una pianta molto diffusa e coltivata soprattutto laddove il clima è particolarmente secco come, ad esempio, l'Africa, l'Australia o l'America del sud. L'Aloe Vera è una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.