Come fare dei fiori con i tubi della carta igienica

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Dai diamanti non nasce niente, mentre dal letame nascono i fiori diceva Fabrizio De André nel suo brano "Via del Campo". Basta sostituire il "letame" con la "carta igienica" per realizzare quello che affermava il cantautore. Questo metodo è utile per la salvaguardia dell'ambiente in quanto vengono riciclati oggetti che altrimenti sarebbero buttati via. In questo tutorial vengono dati degli utili consigli su come fare dei fiori con i tubi della carta igienica.

24

La prima cosa da fare è trovare un tubo di carta igienica vuoto; poi, cominciamo a schiacciarlo. Successivamente prendiamo una matita o una penna e con l'utilizzo di un righello tracciamo delle lineette; esse devono essere distanziate l'una dall'altra di circa 1 cm. Poi, con un paio di forbici tagliamo il tubo di carta igienica, seguendo le linee che sono state tracciate. Durante questa operazione bisogna essere abbastanza precisi. Alla fine otteniamo 5 strisce di cartone della stessa lunghezza. Esse costituiscono i 5 petali del fiore. A queste punto uniamo le strisce con un po' di colla stick; essa va messa soltanto da un lato.

34

Il prossimo passaggio da eseguire è quello di incollare le diverse strisce l'una sopra all'altra. Bisogna tenerle ben premute per un po' di tempo con le dita; così facendo le strisce si incollano nella maniera migliore. A poco a poco il fiore sta cominciando a prendere forma magicamente. Successivamente incolliamo, sempre utilizzando la colla stick, il primo e l'ultimo lembo. In questo modo la composizione assume la forma di un fiore in piena fase di fioritura. Tutto questo se premiamo fortemente con le dita, altrimenti il lavoro non viene perfetto. In alternativa possiamo utilizzare una spillatrice metallica al posto della colla per unire i diversi cartoncini.

Continua la lettura
44

Le dita sono fondamentali anche per arrotondare leggermente i petali di cartone; questa operazione è indispensabile per farli assomigliare sempre di più a quelli veri. Dopo che è stato ultimato il bellissimo fiorellino bisogna tagliare un pezzo di spago per poter appendere l'opera in un qualsiasi punto della stanza. È opportuno far passare il filo attraverso un petalo e collegare le 2 estremità. Il fiore può essere anche utilizzato come addobbo sull'albero di Natale. L'ultima operazione da effettuare è quella di colorare oppure dipingere i petali, secondo i propri gusti. Così facendo abbiamo ottenuto un fiore da arredamento originale fatto interamente con materiali riciclabili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Fiori con la carta igienica: 5 idee da realizzare con i bimbi

Al giorno d'oggi è difficile condividere con i bambini un'attività creativa perché quasi tutti i giochi materiali sono stati sostituiti dai videogame. Come fare dunque ad inventarsi qualcosa che stimoli i nostri figli alla manualità e la creatività,...
Altri Hobby

Come fare delle maracas con i rotoli di carta igienica

I giochi realizzati in casa sono un modo creativo per usare materiale di recupero. Infatti, ognuno di noi accumula imballaggi, cartoncini e scatole che possono facilmente avere una seconda vita. Ad esempio, i rotoli di carta igienica si prestano perfettamente...
Altri Hobby

5 modi per riciclare i rotoli di carta igienica

Tutti usiamo la carta igienica e alla fine avanza sempre il rotolo centrale di cartoncino che è buona norma gettare nel contenitore del riciclo della carta, oltre a questo tipo di riutilizzo però, sbizzarrendo un po’ la fantasia, si può impiegare...
Altri Hobby

Come fare una cornice con i rotoli della carta igienica

In questo periodo di grave crisi economica, donare nuova vita ad un oggetto dimenticato o rivalutare materiali destinati al cassonetto dei rifiuti, può essere un'enorme risorsa collettiva. Limitare lo spreco di materie prime è divenuta un’esigenza...
Altri Hobby

Come realizzare una tenda con i rotoli della carta igienica

Costruire una tenda utilizzando interamente dei rotoli di carta igienica è un'idea originale, giovane, colorata e positiva per l'ambiente. Realizzare questa tenda è infatti poco dispendioso, abbastanza semplice e divertente. Se avete abbastanza pazienza...
Altri Hobby

Come fare un porta cellulare con i rotoli della carta igienica

Se non siete amanti del decluttering e anzi fate in modo di non buttare via nulla, o semplicemente adorate il riciclo creativo, allora sarete felici di sapere che in pochi minuti, con pochissima spesa e senza alcun tipo di competenza potete realizzare...
Altri Hobby

Come fare un alberello natalizio con i rotoli della carta igienica

Natale si avvicina a grandi passi e a breve tutti saremo alle prese con decorazioni, panettoni e lucine colorate. Se quest'anno volete dare un tocco di originalità ai vostri addobbi non potete lasciarvi sfuggire l'occasione di costruire un alberello...
Altri Hobby

Come fare una ghirlanda natalizia con i rotoli della carta igienica

Con l'avvicinarsi delle festività natalizie, si deve iniziare a pensare alle decorazioni. Le idee sul web non mancano di certo e anche i materiali sono facilmente reperibili e molto economici. Non è necessario spendere un patrimonio in addobbi, investite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.