Come fare dei quadri in pietra

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pietra, in assoluto, è stata il primo materiale naturale su cui l'uomo ha cominciato a disegnare e fare graffiti. In natura ne esistono tantissime, ognuna con caratteristiche morfologiche diverse, che hanno superfici lisce o porose ed inoltre si possono trovare anche con colori lucidi oppure opachi, in una tonalità pastello peraltro difficile da imitare. Vediamo come fare dei quadri in pietra.

25

Occorrente

  • Colori a tempera, Matita e tavoletta di legno, Colla, Pietre naturali
35

Trovare delle pietre di colori diversi, non è difficile; infatti, tra terra, fiumi e mare, se ne possono reperire tantissime, come ad esempio quelle nere, tipiche delle rocce vulcaniche o verdi che si possono trovare anche nel giardino di casa o al parco pubblico. I colori chiari e lucidi si possono invece reperire nel mare che dal punto di vista dei colori ci può fornire pietre bianche, rosa pastello, arancione, celeste e tante altre. Altri colori scuri che possono ritornare utili, sono quelli presenti nelle pietre dei fiumi che in genere hanno una colorazione verde chiaro o marroncino. Terminata la ricerca delle pietre, possiamo iniziare la lavorazione del nostro quadro. Con un martello pesante (quello dei fabbri) schiacciamo quindi le pietre che man mano ci servono per incollarle sul disegno abbozzato sulla tavoletta e a seconda dei colori stabiliti. Questi ultimi possono essere il verde per un prato, il celeste per il cielo o il mare e altri per sfumature varie come un tramonto, una casa o i colori dei fiori. L'operazione di schiacciamento, va fatta avvolgendo le pietre in un panno abbastanza spesso in modo da non perdere i preziosi detriti.

45

Per realizzare il nostro quadro in pietra, non abbiamo bisogno di tantissimi colori da applicare; infatti, dopo aver impostato con una matita il disegno su una tavoletta, ci mettiamo al'opera e cerchiamo in giardino o in aperta campagna le varie pietre che ci servono per colorare il disegno e realizzare un quadro davvero originale.

Continua la lettura
55

Man mano che incolliamo (con colla vinilica o acrilica) le varie schegge ricavate dalle pietre, il nostro quadro comincia a prendere forma ed una volta completato il disegno, l'operazione diventa un tantino più impegnativa. Alla fine della realizzazione del nostro quadro-mosaico, possiamo utilizzare un po' di colori a tempera per ravvivare quelli naturali delle pietre e coprire eventuali colature della colla utilizzata. Per uniformare i colori abbiamo infatti bisogno di piccolissime schegge che possiamo incollare e posizionare nei vuoti da riempire utilizzando una pinzetta per le sopracciglia in modo da poterle afferrare bene. Infine, con del flatting trasparente, copriamo l'intero quadro, in modo da compattare definitivamente le pietre e i colori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare delle guide scorrevoli per i quadri

Se abbiamo molti quadri da appendere ed intendiamo posizionarli su una sola parete, in commercio esistono degli espositori scorrevoli, che servono proprio per questa funzione. Se tuttavia siamo abili nella tecnica del bricolage, abbiamo la possibilità...
Casa

5 regole da seguire per appendere i quadri alle pareti

Appendere un quadro: cosa ci vorrà mai? Un martello, un chiodo ed il gioco è fatto direte voi! E invece no, perché i quadri traggono significato anche dal modo e dal luogo nel quale vengono appesi. Una parete da bianca e spoglia assume personalità...
Casa

Come appendere quadri senza forare

Decorare e arredare una casa con dei quadri consta molta precisione. Bisogna posizionarli in un certo modo e con un senso logico. Inoltre attaccare un quadro potrebbe causare gravi danni alle pareti, indifferentemente se possano essere a muro o piastrellate....
Casa

Come rivestire delle colonne con della pietra locale

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di rivestire delle pareti o alcune strutture in maniera originale, possiamo usare la cosiddetta pietra locale, che ci consente di ottenere dei manufatti unici e raffinati, quindi in grado di esaltare il design...
Casa

Come appendere i quadri senza rovinare i muri

I quadri sono gli oggetti che vengono comprati per poter abbellire le stanze della casa. Spesso, però, quando si devono appendere può capitare di arrecare qualche piccolo danno. Infatti, alcuni chiodi si possono inclinare, i pezzetti di intonaco si...
Casa

Come realizzare un finto rivestimento in pietra

I finti rivestimenti in pietra rappresentano oggi una moderna soluzione decorativa per i più svariati tipi di muro. Utilizzati sia per interni che per esterni, essi vengono realizzati con particolari strumenti in vetroresina. I pannelli in finto rivestimento...
Casa

Come rivestire un muro con i pannelli in finta pietra

Le pareti con pietre a vista riportano a murature antiche e donano personalità e calore anche alle più anonime delle stanze. Tuttavia un muro in vera pietra è molto costoso e adagio di pochi. Inoltre costruire un muro in pietra su una casa già costruita...
Casa

Come installare una stufa in pietra ollare

Una stufa in pietra ollare viene solitamente impiegata per scaldare i muri interni. È perfetta per mantenere la giusta temperatura negli ambienti di una casa e per stabilire un clima accettabile durante i mesi freddi. Funziona grazie a biomasse legnose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.