Come fare dei supporti per le spille

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'ambito della sartoria, del cucito e del fai da te è sicuramente stato un ambito molto travagliato negli ultimi anni. A causa delle grandi industrie e delle multinazionali infatti nessun artigiano è più disposto a lavorare autonomamente con l'aiuto di apprendisti, in quanto capita che molto spesso non si riesca a racimolare la cifra giusta per poter continuare a tenere in vita la propria attività.
In questa sede non abbiamo l'intenzione di parlare dei problemi lavorativi di questo settore, ma vogliamo piuttosto concentrarci su come realizzare alcuni lavoretti che potranno tornarvi utili in qualsiasi caso. Si sa, essere disposti a realizzare alcune cose direttamente in proprio è sempre preferibile rispetto al dover dipendere da terze persone.
In maniera particolare vogliamo concentrarci su come fare dei supporti per le spille. Quando facciamo riferimento a questo tipo di oggetto, vogliamo intendere fondamentalmente le basi per le spille, utilissime per realizzarne di particolari e innovative.
Non perdiamo ulteriore tempo e concentriamoci direttamente sui tre passi fondamentali di questa guida. Vedremo insieme come fare ad ottenere dei supporti per le spille in maniera semplice ed intuitiva. Ecco a voi come fare, buon lavoro!

25

Scegliere il materiale

Il primo passo che va a comporre questa guida sartoriale riguarda essenzialmente la scelta del materiale per la spilla. Potrete utilizzare qualsiasi materiale a vostra disposizione, oppure acquistarlo in una merceria adatta. Non preoccupatevi né dello spessore, né delle dimensioni, perché potrete lavorarlo e modificarlo, applicando la spilla per non far vedere la base di sotto.

35

Incollare la spilla

A questo punto, in base al supporto da voi precedentemente scelto, dovete iniziare a lavorare la spilla. Aggiungete della colla se si tratta di un cammeo, in modo tale da poterlo incollare in maniera semplicissima; in tutti gli altri casi bisogna valutare la consistenza sia della spilla, sia del supporto, per cui noi vi consigliamo di avere pazienza e far passare qualche giorno prima di provare ad usare una spilla che è stata da poco lavorata.

Continua la lettura
45

Lucidare il supporto

Infine, ma non per importanza, dovete ricordarvi di passare un lucidante su tutta la superficie del supporto della spilla, in modo tale che la colla che avete usato non si veda più. Se vi va, potete acquistare anche delle vernici speciali per spille, o, in alternativa, la macchina adatta che monta la plastica se si tratta di spille circolari. Scegliete quello che vi sembra più idoneo!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come decorare un astuccio con spille di bottoncini

Gli astucci sono dei meravigliosi accessori che tutti voi avrete in casa.Di certo il vostro primo "incontro ravvicinato" con essi sarà avvenuto ai tempi della scuola, quando gli sceglievate con gioia se c'era stampata la protagonista del vostro cartone...
Cucito

Come fare un pulcino di feltro per spille

Per poter riuscire a conservare ottimamente gli spilli per il cucino, un'idea ottima è quella di conservarli all'interno di qualche oggetto. In questo modo, potrete mantenerli a portata di mano in qualsiasi momento. Per conservare al meglio gli spilli...
Cucito

Come Fare Una Margherita Con L'Uncinetto

Spesso, avrete sicuramente visto dei fiori di lana applicati su maglioni, cappelli, sciarpe o guanti. A volte, essi vengono anche venduti come spille, o nell'abbigliamento invernale per le bambine. In effetti se ne può fare un ampio utilizzo. Se sapete...
Cucito

Come fare una spilla fiore ad uncinetto

Negli ultimi anni abbiamo ritrovati due abitudini che mancavano da tempo nella nostra quotidianità: il fai da te e il cucito. Per colpa della crisi e per la conseguente tendenza al risparmio, o per una maggior consapevolezza in fatto di sprechi ed ecosostenibilità,...
Cucito

Come fare un cuscino con dei vecchi jeans

Siete in sovrabbondanza di jeans vecchi e stretti che non utilizzate più? Avete trovato un qualsiasi paio di pantaloni dimenticati nell'armadio e non avete proprio idea di cosa farci? In questo caso, potreste decidere di arredare la vostra casa, donando...
Cucito

Come accorciare un grembiule

La sartoria è una delle arti più nobili ed antiche che esistono oggi giorno. Avere dimestichezza nel taglio e cuci è un vantaggio nelle normali faccende della vita quotidiana. Oggi vedremo assieme come accorciare un grembiule, servendoci delle nozioni...
Cucito

Come creare dei pantaloncini da una vecchia maglietta

Molto spesso ci capita di frugare in casa, negli armadi o negli scatoloni e ritrovare vecchi indumenti che non vengono più utilizzati da tanto tempo, la prima cosa che viene in mente è di buttarli nella pattumiera o di utilizzarli come stracci, ma c'è...
Cucito

Come decorare un giubbino di jeans in stile orientale

Lo stile orientale è una forma di espressione che affascina molte persone. Con il suo tocco esotico attrae molti suoi appassionati alla propria cucina, al proprio tipo di arredamento, al proprio genere di maquillage ed anche al suo tipo di abbigliamento....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.