Come fare delle ciabatte di jeans

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il titolo che accompagna la guida in questione spiega molto bene il contenuto e lo sviluppo che troverete all'interno. Infatti, andremo a spiegarvi in pochi passi come fare delle ciabatte di jeans. Ripercorriamo un po' la storia del jeans, che si collega a Genova (jeans) e, di conseguenza, all'Italia, in quanto esso veniva indossato dai marinai genovesi, per poi essere esportato nel resto del modo già dal sedicesimo secolo. La sua diffusione è stata molto ampia.
Si tratta quindi di un tessuto che non è mai passato di moda, ma che anzi è stato in grado di reinventarsi, rimanendo sempre al passo con i tempi. Vediamo allora come impiegarlo per realizzare tanti progetti fai-da-te. Quante volte ci è capitato di aprire l'armadio e constatare che i vecchi jeans che non mettiamo più. Possono rivelarsi una risorsa preziosa. Le appassionate di riciclo avranno di certo già provato a riusare i tessuti ricavati da abiti che non mettono più, logori o fuori moda. I capi in jeans ci offrono infinite possibilità di riciclo, praticamente a costo zero.

27

Occorrente

  • 1 paio di jeans
  • gommapiuma
  • forbici
  • ago e filo o macchina da cucire
  • metro
37

Prima di tutto, dovete andare a misurarvi i vostri piedi, oppure quelli della persona a cui sono indirizzate queste ciabatte in jeans. Oppure, se le state fabbricando per voi, potreste basarvi su un paio di ciabatte comode che indossate con continuità.
Vi serviranno due dimensioni, che sono la lunghezza e la larghezza.
Per realizzare la suola di ogni ciabatta prendete i jeans, su una delle gambe misurate tagliate due rettangoli, delle dimensioni del piede (lunghezza e larghezza) e li sovrapponete. Successivamente cucite insieme i due rettangoli sovrapposti, lungo 3 bordi, lasciando aperto uno dei due lati corti, per poi rivoltarle.

47

Successivamente, proseguite passando alla gommapiuma, che avrà la funzione di essere un elemento che crea spessore e crea anche il giusto isolamento tra il piede e il suolo. Proseguite tagliando un pezzo di gommapiuma di dimensioni inferiori al centimetro. Rispetto a quelle del piede (meno 1 cm. Sia in larghezza che in lunghezza); sovrapponetela alla fodera di jeans appena cucita e rivoltate il tutto, in modo da ritrovarvi con la gommapiuma all'interno della suola. Subito dopo potete cucire anche il quarto lato, che era rimasto aperto.

Continua la lettura
57

A questo punto passate adesso a creare la parte superiore delle ciabatte: quindi, tagliate dai jeans le 2 tasche posteriori (una per ciabatta). Sovrapponete una tasca alla suola di ciabatta creata, posizionandone il fondo esattamente in punta alla suola (il piede dovrà infilarsi proprio nella tasca). Terminate cucendo con estrema precisione il bordo in tutto il suo contorno, anche intorno alla taca, andandola così a fissare con la suola. Lo stesso procedimento dovrete andare a svilupparlo anche per l'altra ciabatta, in modo da terminare al meglio il progetto.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come restringere i jeans

Quando si fa una dieta il girovita si assottiglia e le cosce diventano più esili. Allora non si possono più indossare i vecchi abiti. I pantaloni diventano larghi, i jeans preferiti non sono più aderenti. Se si hanno dei jeans amatissimi non bisogna...
Cucito

Come applicare gli strass sui jeans

Se avete deciso, con tutto il vostro impegno ed ingegno, di applicare gli strass sui jeans, la guida che segue potrà aiutarvi. Per realizzare un bel paio di jeans con strass decorativi, occorre semplicemente procurarsi un vecchio paio di jeans e personalizzarlo...
Cucito

Come trasformare un vecchio paio di jeans

Ognuno di noi dentro l'armadio ha un vecchio paio di jeans che non adopera più perché è un vecchio modello, è macchiato da qualche parte, non ci piace più, non è più la nostra taglia o per qualsiasi altro motivo. Il jeans, tuttavia, è un indumento...
Cucito

Come riparare gli strappi dei jeans

Il jeans è senza dubbio il capo di abbigliamento per eccellenza. Amatissimo da grandi e piccoli, uomini e donne, ve ne sono davvero per tutti i gusti. Come, però, accade per qualsiasi cosa, anche questo gettonatissimo capo va incontro a usura ed è,...
Cucito

Come sbiadire i jeans

La moda dei jeans sbiaditi è una delle tante che molti cercano di seguire, ma quelli acquistati già con questa colorazione sono diversi dai modelli scoloriti a causa dei continui lavaggi. Lo scolorimento chimico può accorciare la durata della vita...
Cucito

Come decorare un paio di jeans

Siete stanche del vostro vecchio caro paio di jeans? È fin troppo anonimo, scialbo, ma non volete buttarlo via? Ho la soluzione che fa per voi. Ravvivate il vostro capo in denim con ricami personalizzati, applicazioni coloratissime e di tendenza. Trasformate...
Cucito

Come creare una borsa con un paio di jeans

Creare una borsa da un paio di jeans troppo vecchi da essere dati in beneficenza o per essere passati ad un membro della famiglia più giovane è un ottimo modo per riciclare il tessuto di denim in qualcosa di più divertente e spiritoso. Facilmente personalizzabili,...
Cucito

Come allargare le gambe dei jeans

Se abbiamo un jeans a cui siamo molto affezionati e quindi non intendiamo rinunciarvi, possiamo intervenire per renderlo indossabile, indipendentemente dal problema che presenta. Se infatti ad esempio le gambe sono troppo strette, è possibile allargarle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.