Come fare delle to do list efficaci

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una to do list è una lista personalizzata delle cose che si devono fare, scritta graficamente sotto forma di agile promemoria che elenca tutti i lavori o le azione che si devono svolgere nell'arco di un determinato periodo di tempo. E così, nella to do list, troveranno posto le commissioni, i lavori, i progetti da dover realizzare e che, magari, sono stati accantonati o posticipati da tanto, troppo tempo. Grazie a questo strumento, dunque, imparerete a portare a termine i vostri impegni con maggiore facilità, grazie ad un metodo davvero molto pratico. In questa guida vi illustreremo come fare delle to do list efficaci.

27

Occorrente

  • Agendina
  • Quaderno
  • Penna
  • Pennarelli colorati
37

Appuntate gli impegni da assolvere

La prima domanda che occorre porsi è la seguente: cosa dover scrivere all'interno di una to do list efficace? Ciò è indubbiamente molto personale e soggettivo, in quanto dipende molto dalle caratteristiche della persona, dal suo lavoro e dalle attività che solitamente deve svolgere. Il suggerimento è comunque quello di scrivere nella to do list tutto ciò che si vorrebbe fare ed appuntare anche l'arco di tempo nel quale si vogliono realizzare queste determinate azioni.

47

Dividete gli obiettivi in medio e lungo termine

Più nel dettaglio, dunque, vediamo quali possono essere le azioni da inserire e dunque da dover fare, all'interno di una to do list. Dividetele in obiettivi a breve termine e a lungo termine. Un obiettivo a breve termine (ma questo vale solo come esempio) potrà essere quello di riordinare la cantina o di fare la lavatrice. Tra gli obiettivi a lungo termine, potreste inserire quello di risparmiare 500 euro l'anno, oppure quello di imparare una lingua straniera. Appuntate dunque tutti i vostri obiettivi, dividendoli per queste due categorie e apponete, accanto a ciascun obiettivo, un quadratino al quale dovrà essere aggiunto un segno di spunta non appena porterete a termine l'obiettivo stesso.

Continua la lettura
57

Pensate ad un premio di gratificazione

Sarà poi necessario dividere la to do list in 3 sezioni che indentifichino il termine, la scadenza delle azioni che dovrete condurre in porto. Se il vostro desiderio è quello di realizzare una to do list efficace, dovrete gratificarvi con un piccolo premio da ottenere ad ogni traguardo o obiettivo raggiunto. Appuntate dunque il nome e le caratteristiche del premio ad ogni obiettivo da raggiungere. Sarà questo un simpatico incentivo che vi porrete per affrontare con maggiore entusiasmo gli impegni.

67

Apponete un segno di spunta agli obiettivi raggiunti

Dunque, ricapitolando, ecco come si scrive una to do list efficace: occorrerà definire innanzitutto gli obiettivi, poi disporli con precisione in una lista ben strutturata. Successivamente occorrerà stilare una precisa data di scadenza ed accompagnarla da una suddivisione tra incarichi più o meno impegnativi. Infine, sarà necessario cancellare (con il classico segno di spunta) gli obiettivi che si sono raggiunti, non dimenticando di gratificarsi con dei premi ad ogni traguardo superato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ad ogni obiettivo raggiunto, prevedete un premio da ottenere per gratificarvi dell'azione svolta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Tecniche per isolare i cassonetti degli avvolgibili

Volete isolare i cassonetti dei vostri avvolgibili? Potete rivolgervi ad un'apposita ditta, che in modo veloce porterà a termine il lavoro, oppure potete provare a compiere questa operazione da soli, se avete esperienza con i lavori manuali. In questa...
Casa

Come sgorgare le tubature in maniera naturale

I tubi di scarico, soprattutto quelli del lavandino del bagno e del lavello della cucina, tendono ad intasarsi a causa dei residui di cibo, capelli e piccoli oggetti che possono cadere accidentalmente nello scarico. Questo intasamento provoca un rallentamento...
Casa

Come puntare una parabola

Avete deciso di acquistare una parabola per riuscire a vedere quanti più canali possibili ma ora il problema che si pone è un altro: come puntare il vostro nuovo acquisto per avere un ottimo risultato? Non c'è bisogno di chiamare un antennista e dover...
Casa

Come tinteggiare le pareti con lo smalto

Se non desiderate essere le ennesime persone che inseriscono le solite, abusate, piastrelle in cucina o in bagno, una soluzione potrebbe essere usare della vernice a smalto. La vernice a smalto è una pittura che permette di ottenere senza particolari...
Casa

Come posare un pavimento di vetro

Realizzare una pavimentazione in vetro non è come costruire una parete o una finestra. Tra tutti i tipi di pavimentazione, questa è di sicuro quella che presuppone maggiori conoscenze hi-tech: questi particolari pavimenti, infatti, vengono prodotti...
Casa

Come decorare una finestra con le stelle di Natale

Per il Natale tra le varie decorazioni che si possono fare in casa, una delle più affascinanti e belle, è sicuramente quella con le stelle sui vetri della finestra. Ci sono infatti diversi modi per ottenere delle stelle che possono essere applicate...
Casa

Come aggiungere una presa schuco a quella normale

Al giorno d'oggi la moderna tecnologia ci concede degli agi che un tempo erano davvero impensabili e inimmaginabili. Gli elettrodomestici infatti ci permettono di compiere operazioni che un tempo rubavano tantissimi tempo alle nostre giornate. Ovviamente...
Casa

Come creare un profumo per la casa fai da te

Capita spesso che, in cucina, specialmente dopo aver cucinato, rimangano dei cattivi odori. Questa situazione può accadere anche nel nostro bagno. Oggi, però, andremo a vedere come creare un profumo per la casa fai da te. Con il fai da te, si possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.