Come fare gli intrecci con la carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La carta è un materiale che si presta a tantissimi utilizzi, ma che spesso viene sottovalutata e gettata via. In realtà, prima di diventare realmente inutilizzabile, la carta può essere impiegata per realizzare diversi oggetti e decorazioni. Tra questi ci sono sicuramente gli intrecci, che possono essere realizzati tranquillamente a mano senza impiegare altri strumenti e materiali. Questi intrecci possono essere molto utili per decorare ad esempio la copertina di un libro, per essere incorniciati in un quadro o per creare una cesta portaoggetti. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come fare gli intrecci con la carta.

26

Occorrente

  • Fogli di carta
  • Un paio di forbici
  • Colla vinilica
36

Piegatura dei fogli

Un oggetto che può essere realizzato con estrema facilità impiegando la tecnica degli intrecci è rappresentato da un cesto portaoggetti; in questo caso, potrà essere impiegata della comune carta dei quotidiani. Prima di iniziare, preparare tutti gli strumenti necessari per completare l'operazione; disporre quindi sul tavolo da lavoro sei fogli di carta, un paio di forbici e della colla vinilica. Inizialmente piegare ogni foglio in tre parti uguali, quindi tagliarlo per ottenere tre strisce che presentino stessa larghezza e lunghezza. A questo punto piegare ogni striscia a metà, ripetendo l'operazione per tre volte. Per ottenere il centro del cestino sarà necessario intrecciare 4 strisce nella parte centrale.

46

Intrecciatura

Chiaramente, il numero di strisce di carta da impiegare potrà variare a seconda della grandezza del cestino. Per creare i lati del cestino, occorrerà piegare le striscette in modo da formare un angolo di 90 gradi; continuare ad intrecciare fino a quando sarà stata delineata la forma definitiva al cestino. Per ultimare il lavoro andrà creato il bordo, utilizzando una striscia piegata a metà; proprio il bordo permetterà di rendere più solido e resistente il cestino. L'ultima operazione da effettuare consisterà nel piegare tutte le strisce verso la parte interna, procedendo con la fase dell'incollatura.

Continua la lettura
56

Taglio delle strisce

L'ultima operazione da effettuare consiste nel taglio delle striscioline di carta eccedenti, permettendo così ai bordi di allinearsi perfettamente tra loro. Per questo lavoro, è possibile utilizzare sia la carta dei quotidiani che quella più robusta delle normali riviste, indipendentemente dal colore delle pagine. Al termine, infatti, è possibile dipingere il cestino ottenuto, in modo tale da nascondere qualsiasi scritta o foto illustrata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un suggerimento è quello di incollare mentre si intreccia, ponendo la colla in vari punti per rendere la struttura sicuramente più resistente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 modi per invecchiare la carta

Da quanto tempo non scrivete una lettera con carta e penna? Scrivere lettere è ormai sempre più raro e, se alle volte ancora si ricorre a questa antica usanza, la lettera viene redatta al computer ed inviata tramite messaggio di posta elettronica. Eppure...
Altri Hobby

5 modi per riciclare i rotoli di carta igienica

Tutti usiamo la carta igienica e alla fine avanza sempre il rotolo centrale di cartoncino che è buona norma gettare nel contenitore del riciclo della carta, oltre a questo tipo di riutilizzo però, sbizzarrendo un po’ la fantasia, si può impiegare...
Altri Hobby

Come creare delle zucche di carta per Halloween

Per realizzare delle zucche ornamentali di carta per Halloween, è necessario ovviamente di procurarsi i pochi materiali necessari e seguire con attenzione le semplici e pratiche istruzioni tecniche qui illustrate. Si tratta di creare divertenti e simpatiche...
Altri Hobby

Come rivestire un oggetto con la carta di riso

La carta di riso è un tipo di carta leggera, resistente ed assorbente e per questo motivo viene utilizzata per numerose applicazioni di découpage, hobbistica e scrapbooking. Proprio in base alla sua capacità di assorbimento, questo tipo di carta veniva...
Altri Hobby

Come costruire aerei di carta

Chi di noi non ha mai costruito un piccolo aeroplano di carta? Sicuramente lo abbiamo fatto tutti, spessoi usando un semplice foglio di quaderno, oppure utilizzando carta di giornale o cartoncini colorati, magari decorando il modellino con matite colorate....
Altri Hobby

Come realizzare la carta decorata da lettera

Al giorno d'oggi si è persa l'abitudine di scrivere lettere su carta preferendo sempre di più le lettere in formato digitale (email). Tuttavia la lettera su carta mantiene sempre il suo fascino e inoltre resta la scelta migliore se volete personalizzare...
Altri Hobby

Come rivestire un vecchio vaso con la carta crespa

La carta crespa è un materiale che si presenta molto ruvido e dall'aspetto ondulato. In commercio la troviamo nei più svariati colori ed è particolarmente elastica. Inoltre è caratterizzata da una grande resistenza; infatti, possiamo tirarla e piegarla,...
Altri Hobby

Come usare la carta di riso per il découpage

Come vedremo nel corso di questo tutorial, la carta di riso è una carta molto particolare, caratterizzata dall'aspetto lucente e resistente, molto usata per la realizzazione di lavori di découpage per la casa (anche grazie al suo effetto decorativo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.