Come fare grandi fori sulle piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

È sempre più frequente, forse per hobby o per risparmiare che per i piccoli lavori di manutenzione ci si affidi alle proprie capacità, affacciandosi al mondo del fai da te. A confermare questa tendenza in crescita sono i negozi specializzati al cui interno si possono acquistare tutti gli elementi indispensabili per ogni tipo di manutenzione, ristrutturazione o creazione che stimolano fantasia, intelletto ed abilità manuali. Alcune volte, per consentire il passaggio di tubi, fili o appendere specchi, quadri o semplicemente regolare un complemento d'arredo acquistato posizionandolo nella parte della casa che si preferisce, si devono fare dei fori nelle piastrelle. Questi, sono piccoli lavoretti che, una volta imparate le nozioni basi del bricolage si rivelano di facile esecuzione. Nella guida che segue si cercherà di indicare nella maniera più precisa possibile, spiegando passo dopo passo come fare grandi fori sulle piastrelle.

25

Occorrente

  • Trapano
  • Punta fora-piastrelle
35

Per fare un piccolo foro sulle piastrelle non occorre avere ne capacità professionali ne particolari doti manuali ma semplicemente una buona dose di
pazienaa ed attenzione. È sufficiente acquistare una punta da muro e regolarla a bassa velocità dal trapano prima di azionarla e il gioco è fatto. Quando invece si vuole applicare sulle piastrelle un foro grande con per esempio 7 cm di diametro, bisogna assolutamente impiegare l'attrezzo giusto, altrimenti può diventare un'impresa. L'utensile in questione è una punta fora-piastrelle, facilmente reperibile in ogni negozio del fai da te e in generale in tutti i punti vendita autorizzati che dispongono materiale di bricolage. Il fora-piastrelle è facilmente riconoscibile: ha la forma di un compasso con punta centrale e bracciolo flessibile, bloccato da una vite. I taglienti delle due punte sono in metallo duro, per vincere la durezza della maiolica.

45

Dopo aver trovato tutto l'occorrente che ci serve e acquistato tutto i materiali per applicare il foro grande sulla piastrella, l'esecuzione diventa abbastanza semplice e rapida. Una volta determinato il raggio del cerchio, si deve regolare il braccio dello strumento agendo sulla vite centrale: si possono ottenere raggi compresi tra i 10 e i 45 millimetri, per eseguire fori da 20 a 90 millimetri di diametro. Una volta montata la punta sul mandrino del trapano, si può iniziare a forare con lentezza per poi procedere con più vigore una volta trovato il ritmo e l'assetto giusto.

Continua la lettura
55

È molto importante che il trapano sia regolato sulla velocità di rotazione più bassa e, se c'è la possibilità di utilizzare un variatore, conviene applicarlo in modo da rallentare il moto e svolgere un lavoro più preciso. Mentre la punta centrale penetra nella piastrella, quella laterale incide un solco perfettamente circolare. Proseguendo nell'azione, si attraversa lo spessore della piastrella, asportando un disco. Ed ecco che seguendo questi semplici ma pratici consigli, anche eseguire i fori grandi sulle piastrelle diventa facile! A noi non resta che augurarvi buon lavoro, incitandovi ad avventurarvi senza timore nell'affascinante ed appagante mondo del fai-da-te perché nessuna impresa è impossibile quando la si fa con passione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Una Piastrella Di Argilla

Realizzare una piastrella di argilla offre uno spunto per creare degli oggetti hand made veramente originali partendo da un materiale povero e grezzo quale l'argilla. Questo materiale veramente versatile offre però la possibilità di spaziare con le...
Casa

Come eliminare una piastrella scheggiata senza far danno

Può capitare che cadendoci sul pavimento qualcosa di pesante, o sbattendo un oggetto alla parete si possa scheggiare una piastrella. Altre volte, un piano non perfetto, specie del pavimento, può causare la rottura di alcune mattonelle. Ecco che diventa...
Casa

Come vetrificare una piastrella con un tovagliolo

Le piastrelle vetrificate sono utilizzate per la pavimentazione nell'architettura moderna. Queste piastrelle sono comunemente usati per case, uffici, studi, parchi, luoghi di culto e in molte altre strutture edilizie. Si tratta di comuni piastrelle di...
Casa

Come cambiare le piastrelle del bagno

Tra tutti gli ambienti domestici, il bagno è sicuramente quello maggiormente soggetto all'aggressione di umidità, prodotti chimici per la pulizia e urti. Con il trascorrere del tempo è quindi molto probabile notare che le piastrelle che lo rivestono...
Casa

Come sostituire le piastrelle

Quanti di voi stanno lì a guardare la piastrella danneggiata nel bagno, o in cucina, per mesi evitando di riparare il danno perché certi che il piastrellista costerà tanto? Vorreste tanto sostituirla ma al momento semplicemente avete da pensare ad...
Casa

Come attaccare una piastrella al muro

A volte può succedere che una piastrella al muro si scheggi oppure, peggio ancora, si stacca e di conseguenza si rompe in mille pezzi. In questi casi bisogna attaccare un'altra mattonella prestando molta attenzione per evitare di scheggiare e/o danneggiare...
Bricolage

Come incidere le piastrelle

Incidere le piastrelle è un'antica arte che si svolgeva fin dall'antichità. La delicatezza della ceramica ne fa purtroppo un materiale facilmente danneggiatile, per questo incidere una piastrella richiede maestria e molta pazienza, oltre ad un tocco...
Bricolage

Come Decorare Una Piastrella Con La Carta Gommata

Se le decorazioni delle piastrelle in commercio non vi soddisfano, se avete fantasia ma soprattutto tanta pazienza, potrete realizzare in casa le vostre piastrelle, decorandole in modo originale e del tutto personalizzato con la carta gommata. Il nastro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.