Come fare il cartamodello di un reggiseno

Tramite: O2O 01/02/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Indossare un reggiseno comodo e che al tempo stesso sia in grado comunque di assecondare i gusti estetici della donna che lo porta, diventa per ogni signora un obiettivo fondamentale da raggiungere. Ecco perché, in taluni casi, può essere davvero utile (oltre che divertente) realizzare un reggiseno a partire da un semplice cartamodello. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come fare il cartamodello di un reggiseno.

26

Occorrente

  • Foglio di cartamodello, metro, matita, 1 m di stoffa di cotone o raso, macchina da cucire, gancetto per reggiseno, occhiello
36

Definite le misure

Per prima cosa occorrerà essere particolarmente precisi nella definizione delle misure. A tal proposito, si dovrà inizialmente procedere con il misurare la circonferenza del proprio torace, applicando un metro attorno al busto ed effettuando la misurazione necessaria, che dovrà essere annotata e rappresenterà un elemento basilare per la stesura del cartamodello di reggiseno. Analogamente e procedendo con il medesimo metodo, dovrete misurare la circonferenza delle coppe e la lunghezza delle spalline, appuntando anche in questo caso con cura le misure rilevate.

46

Riportate le misure sul cartamodello

A questo punto occorrerà prendere il foglio di cartamodello e disegnare i contorni del reggiseno sopra di questo, iniziando dalla lunghezza del reggiseno (che dovrà essere adeguata all'ampiezza del proprio torace), via via procedendo nel tratteggiare poi sul cartamodello con una matita anche le misure delle coppe e delle spalline. Ricordatevi che la sagoma così realizzata dovrà rispettare e riportare in modo del tutto esatto le misure prese in precedenza. Dopo aver dunque ultimato il cartamodello e disegnati per intero i contorni di un semplice ma confortevole reggiseno, sarà possibile, se lo desiderate, andare a realizzare il reggiseno seguendo le caratteristiche del cartamodello.

Continua la lettura
56

Realizzate il reggiseno

Per svolgere nel modo migliore questa operazione dovrete munirvi di circa 1 metro di stoffa di cotone o di raso (del colore che più vi piace). Ora, seguendo il cartamodello, sarà necessario ritagliare le varie parti della stoffa, realizzando così i due pezzi laterali del reggiseno e i quattro rimanenti pezzi che andranno a formare le coppe. Per realizzare proprio la prima coppa, si dovrà piegare uno dei tessuti ottenuti lungo il centro e collocare verso la parte interna il lato dritto della stoffa. Le due parti della coppa così ottenuti, si dovranno cucire, a partire dai lati più corti. Stessa operazione va effettuata per la creazione dell'altra coppa. Per la realizzazione delle bretelle, occorrerà poi unire con la cucitura la parte superiore della bretella con il primo dei quattro pezzi laterali del reggiseno, ottenuti dal cartamodello. La medesima cosa si dovrà fare per l'altra coppa. Infine dovrete applicare le spalline all'altezza della parte superiore delle due coppe, cucendo poi anche il gancetto e il suo occhiello, elementi necessari per la chiusura e l'apertura del reggiseno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la realizzazione del cartamodello, prendete bene le misure del vostro torace e del volume del seno e disegnate il modello con una matita con tratto fine.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un reggiseno in pizzo a fascia

L'intimo da indossare varia a seconda dell'abbigliamento e, in base al tipo di scollatura, di maglia, vestito o camicia è essenziale scegliere il reggiseno adatto. Per chi ha forme contenute ma non vuole comunque rinunciare alla perfetta vestibilità...
Cucito

Come disporre e tagliare i pezzi di un cartamodello

Dopo aver imparato a cucire, è un passaggio naturale confezionare un capo usando un cartamodello. Essere in grado di cucire sulla base di un cartamodello ti darà la possibilità di confezionare biancheria, costumi, decorazioni per la casa, giocattoli...
Cucito

Come Aggiungere una Fascia Reggiseno

Il reggiseno è un capo in grado di trasformare la tua silhouette e renderla più femminile e più sexy. La corretta taglia e la giusta vestibilità garantiscono un adeguato supporto al seno, migliorando la postura e valorizzando al massimo il dècolletè....
Cucito

Come riutilizzare un vecchio reggiseno

Se nell'armadio o nel cassetto abbiamo un vecchio reggiseno che non indossiamo più da tempo, invece di buttarlo, lo possiamo riutilizzare per creare qualcosa di utile. L'elaborazione è possibile farla in diversi modi con un minimo di abilità nel...
Cucito

Come disegnare un cartamodello di una gonna

Punto di partenza per una gonna su misura è il cartamodello, che non è altro che un foglio grande di carta, da una parte semi-lucido e dall'altra opaco; viene utilizzato per creare il modello di un capo d'abbigliamento da cucire, prima di realizzarlo...
Cucito

Come decorare le spalline del reggiseno

Spesso, capita di possedere tantissimi reggiseni e di decidere di modificarli un po', cercando di arricchirli per renderli davvero unici ed originali. In estate, così come in inverno, la moda consiglia l'utilizzo di maglie monospalla che, il più delle...
Cucito

Come disegnare le pinces sul cartamodello di una gonna

Per chi volesse avvicinarsi al modo della sartoria, la gonna è un elemento essenziale da imparare a cucire. Non è solo un capo di abbigliamento, ma attrice protagonista in molti armadi femminili nonchè della nostra personalità. Partendo da una gonna...
Cucito

Come modificare il cartamodello della camicetta per realizzarla con un collo a barchetta

L’arte di modificare i nostri cartamodelli è fondamentale per variare i capi di un guardaroba e renderlo più ricco, attraverso le stagioni. Inoltre, l’aver già sperimentato la confezione di un modello, ci agevola nel ripetere gli stessi passaggi...