Come fare il cemento spatolato per il bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Da qualche anno a questa parte, sempre più persone utilizzano materiali completamente differenti per realizzare gli interni dei loro appartamenti. Uno di questi è il cemento spatolato. Esso viene in particolare apprezzato per la sua lunga durata, la sua resistenza al calpestio e per l'innumerevole varietà di accostamenti che si possono realizzare. Vediamo allora, nella guida che segue, come fare il cemento spatolato per il bagno.

26

Occorrente

  • cemento
  • malta
  • resine
  • levigatrice
  • staggia
  • sfrattona
36

Acquistate il materiale necessario

Per realizzare il cemento spatolato non occorre smantellare il vecchio pavimento, una nota positiva a favore di questo materiale. Nel caso in cui voleste realizzarlo in bagno, sarà necessario in primo luogo procedere con la rimozione dei sanitari come wc e bidet. Se però questi elementi risultano essere sistemati a parete non vi creeranno problemi nel corso dei lavori. Breve parentesi prima di cominciare: ricordate che se abbiamo utilizzato materiali di buona qualità e rispettato i giusti tempi di asciugatura, a questo punto il nostro pavimento è pronto per essere levigato. Se deciderete di voler rendere il vostro pavimento ancora più brillante e colorato, potrete utilizzare resine trasparenti o particolari cere studiate appositamente per questo impiego.

46

Spazzate accuratamente tutta l'area

Passandole sulla superficie da trattare e utilizzando differenti accessori abrasivi potrete portare il vostro pavimento a risplendere, come se fosse realizzato in marmo pregiato. Ricordatevi che il cemento è un materiale poroso, quindi per renderlo impermeabile sia all'acqua che ai detersivi o a qualsiasi liquido che vi si possa rovesciare, dovrete applicare almeno due generose mani di fissativo. Cominciate quindi con lo spazzare accuratamente tutta l'area in cui verrà realizzato il pavimento, questo solo per un motivo precauzionale. Una volta terminato, stendete lo strato di malta che fungerà da massetto, meglio conosciuto come base.

Continua la lettura
56

Gettate sul massetto ancora fresco il cemento

Stendete il materiale e una volta terminata la distesa, con l'apposito attrezzo, livellatelo in maniera che tutto il pavimento sia perfettamente pari. Per eseguire questo lavoro potrete utilizzare una livella e una staggia di misura. Provvedete a gettare sul massetto ancora fresco il cemento e, aiutandovi con una sfrattona, livellate e pareggiate il materiale. Una volta terminato controllate con la staggia che lo spessore sia stato rispettato, in caso contrario provvedete ad aggiungere materiale. Lasciate ora asciugare il tutto completamente. Prima di camminare sopra al vostro nuovo pavimento controllate con un dito il grado di indurimento, naturalmente per non compromettere il lavoro fin qui eseguito tastate in un punto non visibile. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provvedete a gettare sul massetto ancora fresco il cemento e, aiutandovi con una sfrattona, livellate e pareggiate il materiale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come preparare bene del cemento

Utilizzato per una diversità di scopi, il cemento è un materiale molto versatile, in grado di proteggere e sigillare pareti, solai, pozzi e tanto altro ancora. Più comunemente, il cemento viene utilizzato per eliminare in modo permanente il problema...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
Materiali e Attrezzi

Come preparare un massetto in cemento

Cimentarsi nella realizzazione di un massetto in cemento non richiede grandi abilità ma semplicemente l'uso di materiali idonei ed il rispetto di alcune regole di base. Prima di procedere alla posa di un pavimento e per livellare il piano sarà necessario...
Materiali e Attrezzi

Consigli per posare i blocchi di cemento

Nel momento in cui ci si appresta ad alzare una parete con dei blocchi di cemento bisogna fare attenzione alla modalità di posa. I blocchi di cemento hanno una forma un po' diversa rispetto al classico forato, ma per linea generale si mantengono sempre...
Materiali e Attrezzi

Come Applicare Il Cemento Per Eseguire Piccoli Interventi

Questa guida è dedicata a tutti coloro che hanno la voglia e la pazienza di realizzare dei lavori grandi o piccoli con la tecnica del fai da te e, nello specifico vedremo come applicare il cemento per eseguire piccoli interventi di muratura. Inoltre...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un pilastro di cemento

Le opere murarie sono sempre molto complicate da realizzare, almeno che non si posseggano le giuste conoscenze. Potrebbe tornarci utile saper costruire un pilastro in cemento. Un pilastro in cemento è infatti fondamentale in tutti i tipi di costruzione....
Materiali e Attrezzi

Come costruire una colonna con blocchi di cemento

Ultimamente si sta sviluppando l'idea di fare del fai da te, in particolar modo per le persone che amano stare all'aria aperta, spendere poco e crearsi degli oggetti o agghindarsi con cose costruite con le proprie mani. Un esempio lampante è la costruzione...
Materiali e Attrezzi

Come rinforzare una parete composta da blocchi di cemento vuoti

Se in casa avete innalzato una parete usando dei blocchi di cemento vuoti, è importante rinforzarla sia per garantirvi maggior sicurezza e stabilità che per renderla nel contempo funzionale. In tal caso si possono inserire dei chiodi o dei fischer senza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.