Come fare il craquelè di finitura

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete amanti del bricolage e dei lavori manuali, dovete per forza provare la tecnica del craquelè di finitura. Basta con il solito Découpage! O meglio, sì al decoupage, ma decorato con la tecnica del craquelè di finitura! Apritevi a nuovi orizzonti e a nuove tecniche. Con il craquelè ogni oggetto può assumere connotazioni del tutto nuove. In questa breve guida vi forniremo qualche utile consiglio su come fare il craquelé di finitura. Quindi rilassatevi. Sedetevi al vostro piano di lavoro. Munitevi dell'oggetto da decorare. E date libero sfogo alla vostra fantasia! La tecnica del craquelé di finitura si può utilizzare per moltissimi oggetti!

26

Occorrente

  • Vernice invecchiante o flatting a solvente acqua ragia
  • vernice screpolante o gomma arabica
  • colori ad olio
  • trementina
  • cera bituminosa
  • pennello
  • phon per l'asciugatura
36

Per chi non ne fosse a conoscenza il craquelè è un'innovativa tecnica di pittura. Questa crea una sorta di serie di crepe sull'oggetto su cui viene realizzata. Il craquelé si può definire anche come tecnica di invecchiamento. Infatti conferisce agli oggetti un effetto antico o anticato. Anche un po' vintage e retrò se vogliamo. Ma sempre bellissimo. Esistono due diverse tecniche di craquelè. La prima è la tecnica di base. Questa consiste nel decorare con la tecnica del craquelé la base dell'oggetto. E poi finire lo stesso con la tecnica del decoupage. La seconda tecnica è il craquelè di finitura.

46

La seconda tecnica del craquelè è quella che tratteremo in questa guida, cioè il craquelè di finitura. In questo caso prima si decorerà un oggetto con la tecnica del decoupage. Poi gli si darà l'effetto finale anticato attraverso il craquelè. Scegliete quindi il vostro oggetto e decoratelo con il decoupage. Come siete solite fare abitualmente. Alcuni tipi di mobili sono indicatissimi. Ma potete iniziare anche con una semplice cornice, magari in legno. Ora munitevi di tutti i materiali necessari e procedete ad antichizzare il vostro oggetto.

Continua la lettura
56

Per fare il craquelè di finitura, stendete una mano di vernice invecchiante sulla superficie dell'oggetto decorato a decoupage. Ora lasciate asciugare, ma non troppo. La prima mano di vernice deve rimanere leggermente umida. Passate poi una mano di vernice screpolante o gomma arabica. L'effetto anticato con le crepe a vista comparirà proprio per l'incompatibilità tra le due mani di vernice. Accendete il phon e passatelo sull'oggetto. Quando sarà asciutto, vedrete comparire le prime crepe. Attendete circa tre o quattro ore prima per un'asciugatura completa delle due mani di vernice. Per un effetto ambrato, diluisci un po' di colore ad olio e trementina. Passala con un panno su tutto l'oggetto. In questo modo il colore si incastonerà nelle crepe precedentemente formate. Per dare maggiore lucidità, completate con un'ultima mano di vernice invecchiante. Lasciate asciugare il tutto per circa un giorno. Ecco realizzato il craquelè di finitura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un effetto meno "giallo" (l'utilizzo dei prodotti in elenco tende ad ingiallire un po' i soggetti a decoupage) potete utilizzare in alternatica una vernice ad acqua monocomponente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come applicare la finitura sul legno

In questa guida, vogliamo approfondire con i nostri lettori, il discorso riguardante la finitura del legno. Nello specifico cercheremo d' imparare, come applicare al meglio, la stessa finitura, in modo tale da ottenere un mobile, una porta o qualsiasi...
Bricolage

Come fare il craquelè sul legno

Il termine craquelé indica una tecnica di pittura che offre la possibilità di andare a creare una sorta di ragnatela o delle crepe su una superficie di legno. In questo modo questa andrà ad assumere un aspetto antichizzato. Per andare a ricreare questo...
Bricolage

Come realizzare la finitura a cera del legno

Generalmente la cera in pasta viene utilizzata per proteggere e rendere più bello il legno. Per secoli la cera d'api veniva impiegata per le rifiniture, prima che arrivassero le finiture moderne. La finitura a cera rende meravigliose le superfici in...
Bricolage

Craquelè su vetro: 5 errori comuni da evitare

Il craquelè o cracklé è una tecnica artistica decorativa con finiture di invecchiamento che conferisce ad un oggetto, un piatto, un bicchiere, un vaso, un gradevole effetto antichizzato, attraverso una ragnatela di crepe o screpolature su tutta la...
Bricolage

Come Eseguire una Finitura Di Impiallacciatura

In pochi e semplici passi vedremo in questa guida come eseguire una finitura di impiallacciatura. La finitura di impiallacciatura che viene incollata con collanti a presa rapida, può avvenire subito dopo che è stata esercitata la pressione sui rispettivi...
Bricolage

Come eseguire la finitura su una parete intonacata a malta

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del mondo del bricolage, a capire come poter eseguire la finitura su una parete, che è stata intonacata a malta. Sono in tanti coloro che amano il mondo...
Bricolage

Come applicare la finitura sull'intonaco a gesso

L'intonaco è quel rivestimento compatto, composto da più strati, ognuno dei quali con caratteristiche e funzioni diverse che solitamente va a coprire la muratura, presentando uno spessore compreso tra 1,5 e 2 centimetri. In casi particolari lo spessore...
Bricolage

Come effettuare la finitura a buccia d'arancia

La finitura a buccia d'arancia, detta anche "a fondo ruvido", consiste nell'applicazione di una particolare miscela di tinta, mischiata a una colla vinilica molto plastica. La miscela può essere applicata con una specifica macchina per finiture, oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.