Come fare il craquelè sul legno

Tramite: O2O 21/03/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il termine craquelé indica una tecnica di pittura che offre la possibilità di andare a creare una sorta di ragnatela o delle crepe su una superficie di legno. In questo modo questa andrà ad assumere un aspetto antichizzato. Per andare a ricreare questo tipo di lavorazione potete affidarvi, in linea generale, a due tecniche: la prima prevede la preparazione diretta del craquelé seguita dalla pittura mentre la seconda prevede le operazioni inverse (si va cioè prima a creare il disegno con la pittura e successivamente si applica questa tecnica). Il metodo più adatto è sicuramente il primo e, in questa guida, andremo a vedere passo dopo passo come è possibile andare a fare il craquelè sul legno.

25

Per prima cosa è necessario che vi procuriate tutto il materiale e le attrezzature che vi occorreranno. Queste comprendono: colori acrilici di due tonalità diverse (uno per lo sfondo ed uno per la ragnatela), colla vinilica, idropittura, carta abrasiva dalla grana media e sottile, pennelli e solventi (deve essere adatto alla pittura acrilica) che vi occorrerà proprio per andare a ricreare questo particolare effetto.

35

Per far si che il risultato sia buono e soddisfacente è importante che la superficie sulla quale andrete a lavorare sia perfettamente liscia ed omogenea (in questo modo il colore risulterà al meglio). Per questo motivo è importante che andiate ad uniformare il legno con la carta abrasiva (prima quella a grana media e poi sottile). Ora potete cominciare a preparare la superficie per ricevere al meglio il colore. Per svolgere questo passaggio dovete creare un strato uniforme di colla vinilica (fate attenzione a non andare a creare bolle e striature) e lasciate asciugare il tutto. Ora potete andare a dare una, o due (nel caso in cui stiate lavorando su di un legno molto poroso come il multistrato), mani di idropittura celeste. Una volta che anche questa sarà asciutta andate nuovamente a levigare con precisione sempre con l'aiuto della carta abrasiva.

Continua la lettura
45

Ora non vi resta altro che scegliere quelli che saranno i colori che avranno le crepe. Se avete dato una tinta dalle tonalità celesti di base un effetto molto bello sarà dato dal color giallo ocra. Andrete ad utilizzare questo colore dopo che avrete disegnato un'immagine che rispecchia appieno il vostro gusto personale; ad esempio un vaso di fiori. Ora potete andare a ricreare il tanto atteso effetto craquelè. Aggiungete alla vernice acrilica giallo ocra il solvente e, semplicemente, andate con un pennello a ricoprire tutto il disegno. Noterete che l'immagine si "spaccherà" e verrà a formarsi, finalmente, la ragnatela.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare il craquelè di finitura

Se siete amanti del bricolage e dei lavori manuali, dovete per forza provare la tecnica del craquelè di finitura. Basta con il solito Découpage! O meglio, sì al decoupage, ma decorato con la tecnica del craquelè di finitura! Apritevi a nuovi orizzonti...
Bricolage

Craquelè su vetro: 5 errori comuni da evitare

Il craquelè o cracklé è una tecnica artistica decorativa con finiture di invecchiamento che conferisce ad un oggetto, un piatto, un bicchiere, un vaso, un gradevole effetto antichizzato, attraverso una ragnatela di crepe o screpolature su tutta la...
Bricolage

Come montare delle travi di legno

Nel campo dell’edilizia, il legno è un materiale eccezionale perché è naturale, riciclabile, biodegradabile e rigenerabile. Inoltre, è molto facile da lavorare ed è un termoisolante. Il costo della manutenzione, per produrre un legno lavorabile,...
Bricolage

5 tecniche per curvare il legno

Il legno è un materiale naturale e molto resistente, oltre che esteticamente bello. Nel fai da te è tra le prime scelte per realizzare moltissime creazioni, dalla mobilia fino a monili ed accessori più piccoli. Il legno, però, ha bisogno di essere...
Bricolage

Come dipingere i mobili in legno massello

La verniciatura dei mobili in legno massello è un'operazione che richiede molto tempo, pazienza e delicatezza. Il trattamento e la preparazione del legno alla verniciatura dipende dalle condizioni del legno massello. Infatti se si tratta di legno già...
Bricolage

Come impermeabilizzare il legno

Al giorno d'oggi, ogni abitazione possiede delle superfici in legno: che siano mobili, parquet oppure infissi, il legno deve sempre essere trattato con le dovute accortezze. In alcuni casi, è possibile acquistare del legno trattato resistente all'usura...
Bricolage

Come fresare il legno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con un po' di impegno e una minimo di dimestichezza manuale, è possibile fresare il legno facilmente, utilizzando le tecniche corrette e senza investire cifre economiche considerevoli. Vediamo dunque di seguito...
Bricolage

Come usare i colori ad olio sul legno

Dipingere sul legno è una vera e propria arte. Il legno è un materiale vivo. Infatti subisce variazioni da parte dell'acqua e degli altri fattori atmosferici. Si dilata e si restringe nelle varie stagioni o con i vari fattori che lo influenzano. Per...