Come fare il punto vapore

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il ricamo è un'arte antichissima, che è ancora oggi praticata e diffusa in tutto il mondo. Tra pazienza e concentrazione quest'arte si è sempre più perfezionata, aggiungendo diverse tecniche e punti di ricamo. Oggi vedremo come fare il punto vapore. Questo è un punto di ricamo utilizzato per lo più come punto di rifinitura per formare roselline o i fiori in generale, proprio per dare un senso di leggerezza al ricamo. Generalmente viene applicato nelle camicine o bavetti per neonato e anche in alcuni particolari centrini. Senza dubbio, creerà un effetto di rilievo di notevole realismo. La sua realizzazione non è particolarmente difficile, basterà seguire attentamente i suggerimenti di questa guida per scoprire come fare il punto vapore.

27

Occorrente

  • ago
  • forbici
  • cotone da ricamo
  • tessuto di cotone
37

Il ricamo si ottiene tramite una serie di movimenti che vengono chiamati "punti" da questo termine si identificano: punto a croce, punto shisha o punto quadro e ancora il punto vapore. Il punto vapore è di semplice realizzazione e lo userai spesso per la realizzazione della parte centrale del lavoro, magari formando delle roselline o margherite, roselline, donandogli così un aspetto fine, romantico e in rilievo. Dando un occhiata alle immagini potrai iniziare subito a realizzare questo tipo di punto.
Passaggio 1:
Dopo aver ovviamente infilato il filo d ricamo nell'ago, infila l'ago nel tessuto ed esci solo a metà, poi con il pollice della mano destra mantieni ben fermo il filo.

47

Passaggio 2:
Continua a mantenere fermo il filo con pollice della mano destra, mentre con la mano sinistra
avvolgi il filo intorno all'ago 5-6 volte. Come si può osservare dall'immagine, si otterrà una sorta di spirale. Arrivati a questo punto, ferma la spirale con il pollice della mano sinistra ed estrai l'ago.
È consigliabile eseguire i primi tentativi su un vecchio tessuto, man mano che ci si perfeziona con la pratica, anche se si tratta di un punto di semplice realizzazione .

Continua la lettura
57

Fissa il punto vapore entrando nel punto preciso in cui l'ago è stato infilato la prima volta.
È un punto davvero divertente da eseguire e i risultati, dopo un po' di allenamento sono davvero sorprendenti e, con la dimestichezza raggiunta si otterranno mini opere d'arte.
Il punto vapore è anche comunemente conosciuto come bullon stitch e viene utilizzato spesso come decorazione di biancheria o tendine o capi d'abbigliamento e comunque libero sfogo alla creatività.
Il ricamo è una divertente arte che combina insieme fantasia, e pazienza e di quest'ultima, anche per piccoli lavori, ce ne vuole un bel po', quindi niente fretta e tanto tanto divertimento nel ricamare. Buon Ricamo a tutti!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • pazienza, pazienza e passione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare il punto vapore

Il ricamo è un'arte antichissima, che è ancora oggi praticata e diffusa in tutto il mondo. Tra pazienza e concentrazione quest'arte si è sempre più perfezionata, aggiungendo diverse tecniche e punti di ricamo. Oggi vedremo come fare il punto vapore....
Cucito

Come Fare Una Rosa A Punto Vapore

Il ricamo è un'antica arte orientale che dà la possibilità di poter abbellire la biancheria ed i corredi. Con esso si può realizzare qualsiasi tipo di disegno adoperando la giusta tecnica ed i colori più adatti. Leggendo questo tutorial si possono...
Cucito

Come ammorbidire il filo nella lavorazione a maglia circolare

Siete appassionati di maglia circolare? Se siete esperti in questo tipo di lavorazione, saprete sicuramente quanto sia complesso lavorare col filo rigido, ragione per la quale è importante ammorbidirlo. Tuttavia si tratta di un processo da effettuare...
Cucito

Come riutilizzare le sciarpe di lana

Negli ultimi anni va sempre più di moda l'arte del riciclo. Infatti moltissime persone evitano di buttare via oggetti e vecchi indumenti e li riutilizzano in svariati modi. L'arte del riciclo ha coinvolto tutti che mettono in campo la loro creatività....
Cucito

Come stringere un cappello

Stringere un cappello non è mai semplice, visto che bisogna in molti casi ricreare completamente il cilindro interno per poter dare una forma più piccola al nuovo. Nel mercato dell'abbigliamento, esistono diverse forme e tipi di cappelli, tutti diversi...
Cucito

Come realizzare un costume da geisha per Carnevale

Questa guida è pensata per coloro che amano sfoggiare un costume di carnevale elegante e molto femminile. Chiaramente realizzarlo interamente con le vostre mani lo renderà unico e vi darà molta soddisfazione. Un costume da geisha, ricco di colore e...
Cucito

Come realizzare un kilt scozzese

Se siamo amanti del cucito ed intendiamo confezionare qualche abito originale, lo possiamo fare seguendo alcune tecniche specifiche. In questa guida ci occupiamo in particolare del kilt scozzese ovvero un tessuto avente i caratteristici riquadri con...
Cucito

Come dare forma ai cappelli

Il cappello, da sempre, non è solo un accessorio d'abbigliamento utile per proteggere il capo dal freddo o dal sole eccessivo, ma è spesso considerato e utilizzato come accessorio estetico, di moda, talvolta raffinato ed elegante. In commercio ne esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.