Come fare il sapone scrub per i piedi fatto in casa

Tramite: O2O 24/05/2018
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Di saponi scrub in commercio se ne trovano di diversi tipi, per ogni gusto e preferenza. Lo scrub è una procedura molto importante per la cura del nostro corpo poiché elimina le parti di pelle morta rendendo la nostra cute più liscia e luminosa, potremmo dire più viva. A chiunque, anche da bambino, è capitato di andare al mare e giocare con le pietre bagnate strofinandole su gambe e braccia. Ecco, inconsapevolmente, stavate facendo uno scrub. Quello che si vuole riprodurre con la creazione di questo scrub per i piedi è un po' quella sensazione e quell'effetto. Vedremo a breve come fare il sapone scrub per i piedi fatto in casa.

27

Occorrente

  • 300 gr di olio di oliva
  • 150 gr di olio di cocco
  • 50 gr di olio di girasole
  • 150 gr di acqua di mare
  • 8/10 cucchiai di sabbia di mare
  • 2 cucchiaini di carbone attivo
  • 41 gr di soda caustica
37

Preparare le miscele

Per cominciare, pesate con un bilancino 71 grammi di soda caustica e 150 grammi di acqua di mare. Dopodiché versate la soda caustica nell'acqua e mescolate. La soluzione salirà di temperatura fino al raggiungimento di 80 gradi circa. Mettete da parte questa miscela e prendete un altro contenitore. In questo secondo contenitore unite i grassi, cioè 300 grammi di olio di oliva, 50 grammi di olio di girasole e 150 grammi di olio di cocco. Mescolateli tra di loro e nel frattempo versate la soda caustica finché, mescolando, non si scioglie completamente l'olio di cocco.

47

Preparare il sapone

Una volta che l'olio di cocco sarà completamente sciolgo frullate con un mixer e aggiungete due cucchiaini di carbone attivo. L'uso del carbone attivo in questa procedura è facoltativo ma, grazie alle sue proprietà assorbenti, aiuta ad eliminare il cattivo odore ed inoltre migliora l'estetica del sapone conferendogli una colorazione più scura. Aggiungete, poi, qualche fragranza o degli oli essenziali. Quando il sapone sarà abbastanza denso aggiungete otto o dieci cucchiai di sabbia di mare e mescolate il tutto con una spatola fin quando la sabbia non si sarà ben amalgamata.

Continua la lettura
57

Far riposare il sapone

Per finire, mettere il sapone in degli stampini (la forma rotonda è ideale) e sbattere il sapone più volte sul piano di lavoro per eliminare eventuali bolle d'aria. Togliere il sapone in eccesso con una spatola in modo da conferirgli una superficie liscia e ben levigata. Dopodiché coprire il tutto con una pellicola ed un panno e lasciar riposare il sapone per 24 o 48 ore circa. Una volta passato questo lasso di tempo potete togliere il sapone dagli stampini. Ricordate che, prima di essere usato, il sapone deve stagionare per quaranta giorni. È importante ricordare anche che non è indicato il suo utilizzo su parti sensibili del corpo ma solo sui piedi e, occasionalmente, sui gomiti. Buono scrub a tutti!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Indossare guanti ed occhialini per proteggere mani e occhi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare in casa il sapone da bucato

In questo articolo vedremo come fare in casa il sapone da bucato. I nostri nonni l'hanno fatto per anni ma questa usanza è andata via via a perdersi dopo l'arrivo dei detersivi e dei saponi industriali. C'è, però, molta gente che desidera ritornare...
Casa

Come fare il sapone al limone

Se desideriamo fare rapidamente il sapone al limone ma non sappiamo assolutamente come bisogna fare, vi consigliamo vivamente di leggere molto attentamente le istruzioni tecnico-operative illustrate nella seguente semplice e rapida guida esposta nei passaggi...
Casa

Come fare un sapone da regalo

Un regalo semplice, ma originale, che possiamo fare ad amici e parenti, è una saponetta racchiusa in una bellissima confezione fai da te. Oggigiorno, infatti, è possibile trovare nei negozi saponi di ogni tipo, dalle forme particolari e dagli odori...
Casa

Come usare il bicarbonato

Quando si parla di bicarbonato ci si riferisce al bicarbonato di sodio: si tratta di un composto ionico formato da sodio e bicarbonato. Il bicarbonato di sodio può avere tanti utilizzi diversi tra loro; inoltre, è una sostanza che costa veramente poco...
Casa

Come rimettere a nuovo l'acciaio

All'interno di questa specifica guida, andremo a occuparci della tematica acciaio. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso di questa breve guida, ci concentreremo specificatamente su Come rimettere...
Casa

Come infeltrire la lana con gli aghi

Per infeltrire la lana si può procedere con acqua e sapone oppure con gli aghi. Quest'ultima tecnica è molto più semplice e meno ostica della prima. Non implica lo scolorimento della lana ed altri piccoli fastidi. Si potranno realizzare tanti simpatici...
Casa

Come effettuare una stiratura perfetta

Quante volte può capitare di non riuscire a stirare bene un capo, soprattutto se a cimentarsi in questa opera, per forza di causa maggiore, sono degli uomini inesperti.Una stiratura impeccabile permette di mantenere i capi in buono stato e di riporli...
Casa

Come riparare l'aspirapolvere

L'aspirapolvere è sicuramente uno degli elettrodomestici più diffusi ed utili. Si tratta infatti di uno strumento spesso versatile e lo si usa prima di effettuare la pulizia con acqua e sapone per togliere le particelle di sporco più piccole e volatili,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.