Come fare il trattamento antitarlo ai mobili

Tramite: O2O 08/10/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se in casa avete dei mobili antichi e molto pregiati è opportuno curarli con degli appositi prodotti per la loro pulizia, inoltre di tanto in tanto non dimenticate di verificare se stanno per essere invasi dai tarli. Se quindi dopo un'accurata ispezione notiamo che effettivamente c'è questa presenza, allora è il caso di rimediare immediatamente con lde dovute precauzioni del caso. A tale proposito, ecco una guida con alcuni consigli utili su come fare il trattamento antitarlo ai mobili.

25

Quando eliminare i tarli

I periodi migliori per effettuare questo trattamento, sono la primavera e l'estate, stagioni in cui gli insetti adulti, si trovano in prossimità dell'uscita in superficie ed hanno, inoltre, appena depositato le uova che formeranno le nuove larve, responsabili di futuri danni presso i vostri mobili. In questa fase, è decisamente più probabile riuscire ad aggredire e debellare i parassiti con l'apposito insetticida. I piccoli fori, presenti sulla superficie del legno, rappresentano la via di fuga dell'insetto che ha già compiuto i primi danni ai vostri mobili.

35

Come eliminarli

Il primo accorgimento è quello di esaminare attentamente i forellini, a partire da tutto ciò potrete determinare quali possano essere recenti e quali sono stati abbandonati da tempo dai tarli. Per la prima situazione il forellino si presenta pulito, con bordi ben delineati e deve essere trattato con l'apposito veleno perché potrebbe contenere nuove larve depositate dall'insetto già andato via; un foro di tarlo con i bordi frastagliati e con la presenza di polvere o residui di cera, potrà essere ripristinato, senza l'uso preventivo di insetticida, perché indicherà l'esatto contrario. Dopo aver accuratamente pulito il mobile, si procede inserendo il liquido antitarlo, nei fori interessati, riempiendoli con l'ausilio dell'ago di una siringa eliminando l'eccesso della sostanza dove è presente.

Continua la lettura
45

Ulteriore trattamento

In alcuni casi è possibile che alcuni pezzi, antichi e molto pregiati possano essere rovinati a causa dei tarli e avere bisogno di un trattamento efficace e molto drastico. In particolar modo basterà spruzzare la polvere di insetticida e successivamente avvolgere il tutto all'interno di appositi teloni di cellophane ricordandovi di sigillarli con del buon nastro adesivo. Grazie a questo meccanismo si formerà una sorta di camera a tenuta stagna che è in grado di eliminare, in quindici giorni tutti i tarli presenti nel legno dei vostri mobili. Basterà seguire i consigli elencati in questa guida e in men che non si dica otterrete i risultati desiderati in poco tempo!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Trattamenti antitarlo fai da te

Purtroppo sovente i tarli attaccano il legno. La loro presenza specialmente sul mobilio domestico provoca dei danni, oltre a degli inestetismi. I prodotti antitarlo in commercio sono disponibili nei formati e nei tipi più svariati. Successivamente si...
Casa

Come eliminare i tarli dai mobili

Hai un mobile antico, o semplicemente una vecchia macchina da cucire attaccata dai tarli e non sai come eliminarli? Fai come ho fatto io: un trattamento antitarlo ha evitato che la mia macchina da cucire si trasformasse in un colabrodo. Il tarlo è un...
Casa

Come fare la manutenzione dei mobili antichi

Se siete degli amanti dell'antiquariato, soprattutto dei mobili antichi, sapete bene che nel tempo questi preziosi e cari oggetti possono andare incontro a usura e danneggiamento, pregiudicandone la bellezza. Tuttavia, con un po' d'attenzione e di pazienza,...
Casa

Come ravvivare i mobili di legno

Bastano semplici accorgimenti per ravvivare i mobili di legno e farli tornare come nuovi. Premessa necessaria restano la cura e la manutenzione costanti, imprescindibili per superfici lucide e legni ben nutriti. I mobili di legno subiscono l'azione del...
Casa

Come stuccare mobili di legno

A volte in casa nostra ci sono vecchi mobili in legno che necessitano di restauro. Non tutti lo sanno fare perché la colorazione è difficile da riprodurre. A volte lo stucco per legno non funziona perché il tassello potrebbe risaltare sul disegno del...
Casa

Come spostare i mobili pesanti da soli

Lo spostamento dei mobili è un compito necessario che tutti dovranno affrontare prima o poi. Sia che bisogna spostare i mobili all'interno della propria casa, sia da un appartamento all'altro durante un trasloco, si tratta in ogni caso di un lavoro pesante...
Casa

5 consigli per verniciare i mobili

Se avete appena costruito alcuni mobili, è importante sapere che per verniciarli ci sono svariati modi tutti in grado di ottimizzare il risultato, e nel contempo renderli consoni al vostro gusto personale. Si tratta tra l'altro di un lavoro non difficile,...
Casa

Come preparare la cera per mobili

La cera per i mobili, che è conosciuta anche con il nome di “carnauba", si ricava dall'essudazione della foglia della Copernica Cerifera, una pianta subtropicale. La carnauba è una cera pregiatissima, di colore giallo-verde, ma difficilmente solubile...