Come Fare Il Trucco Del Liquido Che Evapora

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sappiamo tutti che i bambini sono enormemente affascinati dalla magia e da tutto ciò che ne deriva. Dunque, un ottimo modo per farli divertire (imparando anche qualcosa di istruttivo) potrebbe essere quello di mostrare loro dei piccoli trucchi di magia. Si tratta di un gioco prettamente "visivo", nel senso che può anche essere eseguito in silenzio, se lo si desidera. Tuttavia, è consigliabile utilizzare qualche gesto vivace per enfatizzare l'azione e divertire i più piccoli. Il divertimento sarà assicurato, sia per loro che per voi. A tal proposito, in questa guida, mostrerò proprio come fare ciò e, soprattutto, nel dettaglio, come fare il trucco del liquido che evapora. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • brocca
  • foglio di carta
  • acqua
  • contenitore di plastica a forma di cono
36

Come prima cosa, bisognerà arrotolare un foglio di carta a forma di cono, quindi cercando di mostrare una brocca d'acqua, il presentatore dovrà procedere con il versare l'acqua all'interno del cono di carta. Dopo aver fatto ciò, la brocca potrà essere messa parte. Nel frattempo, dovrà intervenire l'esecutore, dopo aver fatto un passo avanti con il cono nella mano sinistra. Al contrario, la destra dovrà afferrare un angolo della carta, dandole un leggero colpetto e facendo srotolare il foglio. Tutti noteranno subito che questo è vuoto: l'acqua sarà magicamente svanita! Si tratta senza dubbio di un metodo molto semplice ed ingegnoso.

46

Infatti, occorre sapere che dietro la brocca d'acqua, è presente un contenitore di plastica a forma di cono. Dopo aver creato il cono con il foglio di giornale, il presentatore lo dovrà tenere nella mano sinistra affinché tutti lo vedano perfettamente. Tutto ciò, mentre la mano destra prenderà la brocca d'acqua dal tavolo e la terrà sul cono come per esibirla. Successivamente, la mano destra che terrà la brocca, si potrà abbassare. Contemporaneamente, la sinistra, che avrà il cono, si dovrà alzare di nuovo per farlo vedere. Mentre la brocca d'acqua che starà scendendo, passerà di fronte al cono di carta che si sposterà verso l'alto, il cono di carta si infilerà su quello di plastica dietro la brocca.

Continua la lettura
56

Adesso, sarà possibile versare l'acqua dalla brocca, apparentemente nel cono di carta, ma in realtà all'interno del contenitore di plastica. Durante questa fase, sarà necessario fare molta attenzione: infatti, se si invertiranno i movimenti, il contenitore di plastica potrà essere allora sganciato dal cono di carta e rimesso dietro la brocca. A sua volta, quest'ultima potrà essere posta di nuovo sul tavolo. Contrariamente, il cono di carta di giornale dovrà essere aperto per mostrare che il liquido non è completamente sparito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come scaricare il liquido da un compressore

L'aria è composta una parte di umidità e quindi comprimendola potrebbe crearsi della condensa all'interno del serbatoio del compressore e rischiare di danneggiare il funzionamento dello stesso qualora non vi fosse eseguita una corretta manutenzione....
Bricolage

Come trasferire le immagini sul fimo con il fimo liquido

Il fimo è una pasta sintetica con cui è possibile realizzare piccoli oggetti, come portachiavi, orecchini e ciondoli. Effettuare dei lavoretti con il fimo può diventare una vera e propria passione per molte persone. È sufficiente un po' di esperienza...
Bricolage

Come realizzare il trucco di magia dei tre bicchieri

Siete stufi di non capire i trucchi di magia? Perfetto! Con questa guida cercherò di spiegarvi come realizzare il trucco di magia dei tre bicchieri, con poche istruzioni e semplici mosse. Ricorda che la pratica è l'elemento più importante di tutti,...
Bricolage

Trucco uomo per Halloween: le idee più spaventose

La festa di Halloween, pur essendo tipica della tradizione e cultura americana, è da molti anni entrata tra le ricorrenze da festeggiare anche nel nostro paese. Nella sera dei morti viventi la tradizione vuole che ci si travesta in maniera spaventosa...
Bricolage

Come Eseguire Il Trucco Della Corda Attraverso Il Collo

Tra i giochi di prestigio ce ne sono alcuni davvero molto belli che se ben eseguiti, diventano un vero e proprio rebus per i spettatori che assistono a questa performance. Un gioco di prestigio molto in voga negli anni passati e che vale la pena rispolverare...
Bricolage

Come fare un trucco con le carte da gioco

Rimaniamo spesso stupefatti quando assistiamo ad un numero di magia come quelli con le carte da gioco. La destrezza e l'abilità mostrate dall'artista celano il metodo utilizzato ed è in alcuni casi complicato risalire al trucco dietro di esso. Esistono...
Bricolage

Trucco per Halloween: le idee più spaventose

Halloween è un'antica tradizione celtica. Originariamente, ogni 31 ottobre, i druidi festeggiavano la vigilia del nuovo anno (nel calendario celtico), in onore di Samhain. Secondo la leggenda, la festa veniva organizzata per placare le anime tormentate...
Bricolage

Come fare un trucco da Minnie per Carnevale

La festa di Carnevale è senza dubbio una delle ricorrenze più attese dell'anno, soprattutto dai più piccoli. Durante questa festa, si sfoggiano dei vestiti molto originali e simpatici, che si ispirano principalmente a personaggi comuni, oppure a personaggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.