Come fare in casa il sapone da bucato

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In questo articolo vedremo come fare in casa il sapone da bucato. I nostri nonni l'hanno fatto per anni ma questa usanza è andata via via a perdersi dopo l'arrivo dei detersivi e dei saponi industriali. C'è, però, molta gente che desidera ritornare alle origini. Vuoi per diverse allergie ai prodotti chimici, vuoi per avere un risparmio economico.. Sta di fatto che il fai da te in questo ambito sta ritornando. Ecco una semplice guida per fare il sapone da bucato in casa.

27

Occorrente

  • 800 gr di olio di semi esausto
  • 200 gr di olio di oliva
  • 1 kg di strutto
  • 272 gr di soda caustica
  • 600 ml di acqua
  • Essenza profumata per sapone
37

Preparazione e accortezze

Prima di cominciare a fare il sapone fatto in casa è importante avere delle precauzioni, ovvero:
-Utilizzare guanti in gomma.
-Utilizzare occhiali protettivi.
-Utilizzare mascherina anti polvere (durante l'utilizzo della soda caustica).
-NON usare contenitori o utensili in alluminio.

47

Procedimento

La prima cosa da fare, dopo aver pesato tutti gli ingredienti, è quella di filtrare l'olio esausto (per eliminare eventuali residui delle fritture). Successivamente prendete la soda caustica, mettetela nell'acqua e mescolate per bene fino a farla sciogliere completamente. Questa soluzione raggiungerà una temperatura di circa 90 gradi, perciò lasciatela raffreddare fin quando non sarà arrivata ad una temperatura di circa 45 gradi. Nel frattempo prendete una padella e metteteci dentro lo strutto, l'olio di semi esausto e l'olio d'oliva. Accendete il fuoco e mescolare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, dopodiché spegnete il fuoco e lasciate a raffreddare. Con l'aiuto di un termometro misurate la temperatura di entrambe le soluzioni e miscelatele solo quando avranno raggiunto una temperatura di 45-50 gradi. Mettete quindi l'olio nella soluzione con soda caustica e mescolate il tutto con un frullatore ad immersione fino al raggiungimento del nastro. Successivamente aggiungete l'essenza profumata per sapone e mescolate ancora un po'.

Continua la lettura
57

Stagionatura

Versate il sapone ancora liquido in uno stampo rivestito da carta forno e sbattetelo un paio di volte per eliminare eventuali bolle d'aria. Dopodiché copritelo con una pellicola alimentare e un panno asciutto e lasciatelo riposare per 24 ore. Passate le 24 ore potete togliere il vostro sapone dallo stampo e tagliarlo in tanti pezzi a vostro piacimento. Una volta che l'avrete tagliato e sistemato, lasciatelo stagionare per un mese in un luogo asciutto. I pezzi che vi avanzeranno dal taglio del sapone potete tagliarli a scaglie e aggiungerli al detersivo per lavatrice. Il vostro sapone da bucato fatto in casa è pronto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare i dispositivi di protezione individuali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come disinfettare il bucato in lavatrice

A volte, il semplice lavaggio del bucato con il detersivo non risulta essere sufficiente. Appare infatti necessario procedere a disinfettare lo stesso. Esistono molteplici metodi per effettuare la disinfezione del bucato, alcuni naturali e altri sintetici....
Casa

Come fare il sapone di argilla verde

In questa guida, vogliamo cercare di esservi utili per capire ed imparare, come poter fare il sapone di argilla verde, comodamente a casa nostra e con le proprie mani. Per fare in casa un sapone adatto alla pulizia profonda del viso, occorrono delle sostanze...
Casa

Come realizzare olive di sapone

Abbiamo deciso di mettere nuovamente alla prova, la nostra fantasia e creatività, cercando d' imparare come poter realizzare con le nostre mani, delle buonissime e profumatissime olive di sapone. Proprio così tenetermo di dar vita a delle saponette...
Casa

Come fare il sapone fatto in casa con metodo a freddo

Se intendete cimentarvi nella realizzazione di un sapone fatto in casa, potete usare il cosiddetto metodo a freddo che oltre ad essere il più semplice è anche quello maggiormente veloce. Per massimizzare il risultato, vi occorrono degli ingredienti...
Casa

Come realizzare il sapone in casa

Se per curare le nostre mani o la pelle del viso intendiamo usare un sapone davvero naturale, possiamo crearlo in casa usando alcuni specifici ingredienti. Si tratta infatti di una preparazione semplice e veloce, che alla fine ci regala un prodotto degno...
Casa

Come fare il sapone di zolfo

Il sapone di zolfo, noto per le sue proprietà sgrassanti e antisettiche, possiede la capacità di disinfettare e asciugare il derma, rendendolo più gradevole sia alla vista che al tatto. Per questo motivo il suo utilizzo è particolarmente indicato...
Casa

Come fare il sapone al limone

Se desideriamo fare rapidamente il sapone al limone ma non sappiamo assolutamente come bisogna fare, vi consigliamo vivamente di leggere molto attentamente le istruzioni tecnico-operative illustrate nella seguente semplice e rapida guida esposta nei passaggi...
Casa

Come fare un sapone da regalo

Un regalo semplice, ma originale, che possiamo fare ad amici e parenti, è una saponetta racchiusa in una bellissima confezione fai da te. Oggigiorno, infatti, è possibile trovare nei negozi saponi di ogni tipo, dalle forme particolari e dagli odori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.