Come fare l’acqua profumata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'acqua profumata è un prodotto dai molti benefici: può depurare la pelle da agenti irritanti (quali trucco residuo, esposizione agli elementi e all'inquinamento), o essere usata per creare un'atmosfera gradevole e rilassante se spruzzata sulla biancheria stirata. Essa può risultare utile anche in ambito domestico, per dare rinnovata fragranza a tende, divani e cuscini e per conferire alla propria abitazione un nuovo e dolce aroma naturale. Se volete scoprire nel dettaglio come fare l'acqua profumata, continuate a leggere i vari passi che compongono la seguente guida.

26

Occorrente

  • Acqua distillata
  • alcool puro
  • oli essenziali
  • idrolati
36

Come prima cosa è necessario reperire l'ingrediente fondamentale per preparare l'acqua profumata, ossia l'acqua distillata; a 100 ml di questa bisogna poi aggiungere 5 ml di glicerina e 10 ml di Aloe. Successivamente mescolate il preparato e aggiungete 5 gocce di pantenolo, una piccola noce di fitocheratina e una misura della fragranza preferita, in genere una sostanza ai fiori d'arancia, al gelsomino o alle rose. Se desiderate ottenere dell'acqua profumata da spargere sopra la biancheria stirata, è necessario procurarsi, oltre all'acqua distillata, dell'alcool puro a 40°.

46

Utilizzando 750 ml di acqua distillata e 90 ml di alcool puro, aggiungete poi dell'olio essenziale della fragranza che più preferite. Sono consigliabili sia l'olio essenziale di rose che di gelsomino. Una volta mescolata adeguatamente, l'acqua profumata deve essere versata in un contenitore dotato di spruzzatore, agitata e spruzzata, per ottenere capi di biancheria dolcemente profumati. È facile reperire in qualsiasi supermercati gli idrolati essenziali per la preparazione dell'acqua profumata, mentre, per quanto riguarda gli oli essenziali, è preferibile recarsi in una erboristeria.

Continua la lettura
56

Gli aromi naturali possono essere ottenuti mettendo a macerare i fiori della pianta che si preferisce per alcuni giorni: l'acqua alle rose, per esempio, si ha lasciando riposare per alcuni giorni dei petali di rosa. Anche una stecca di vaniglia svolge ottimamente il compito. Nel caso in cui vi trovate in dubbio circa quale fragranza sia preferibile, considerate che vaniglia e rose tendono a conferire una profumazione dolce, mentre limoni, fiori d'arancio e limone un odore più sottile e fresco. L'acqua profumata ha il pregio di poter essere utilizzata contemporaneamente ad una crema per la cura del corpo, ma anche da sola, per profumare i capelli in profondità. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È facile reperire in qualsiasi supermercati gli idrolati essenziali per la preparazione dell'acqua profumata, mentre, per quanto riguarda gli oli essenziali, è preferibile recarsi in una erboristeria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare un'acqua di rose casalinga

Non esiste nulla di meglio che la naturalezza e la genuinità. Perfino nella preparazione fai da te di prodotti solitamente commerciali. L'acqua di rose, ad esempio, ormai si acquista facilmente nei negozi di articoli di bellezza. Eppure le nostre nonne...
Casa

Come montare un depuratore d'acqua in casa

Se a volte è possibile risparmiare sui beni di lusso, quelli di prima necessità sono invece indispensabili e dunque è prevista mensilmente una spesa alta per i consumi alimentari, compreso l'acquisto di acqua in bottiglia. Nonostante nella maggior...
Casa

Come fare l'acqua distillata

Distillare l'acqua può ritornare utile in molteplici casi. Vasta è, infatti, l'utilizzazione che si può fare dell'acqua distillata nei più svariati ambiti. Usata in molti settori, da quello domestico a quello medico ed industriale ad esempio, l'acqua...
Casa

Come gasare l'acqua

Sono stati recentemente introdotti sul mercato degli apparecchi in grado di gasare l'acqua naturale a proprio gusto, da leggermente a molto frizzante. Il risparmio economico di farsi l'acqua da soli è notevole, senza considerare quello ecologico, con...
Casa

Come installare un filtro dell'acqua nella doccia

Molte case hanno un approvvigionamento idrico principale fornito direttamente dal comune, per cui le tubazioni sotterranee si collegano all'impianto idraulico della casa in modo da fornire l'acqua corrente in ogni rubinetto, tra cui anche quello della...
Casa

Come sostituire la cartuccia filtro acqua dell'addolcitore a resine

Quest'oggi vi illustrerò come sostituire la cartuccia filtro acqua dell'addolcitore. È un'operazione fondamentale per ottenere un'acqua priva d'impurità. Questo sistema, inoltre è alla portata di tutti per la sua semplicità. Non resta che continuare...
Casa

Come riutilizzare l’acqua del condizionatore

Il condizionatore d’aria è una macchiana che permette di abbassare o alzare la temperatura dell'ambiente in cui è posto. Quando viene utilizzato in estate, lo scambio di calore tra l'aria della stanza e il gas refrigerante del condizionatore determina...
Casa

Come realizzare un filtro antibatterico per l'acqua

In questa guida vi spiegherò come realizzare un filtro antibatterico per l'acqua. Un simile filtro può essere utile in svariate occasioni, perché non sempre è possibile avere a propria disposizione una fonte d'acqua completamente sicura; ci si può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.