Come fare l'effetto legno con il fimo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il fimo è un composto sintetico abbastanza semplice da modellare, ed inoltre è anche molto economico e consente di creare svariati oggetti. La sua particolare consistenza lo rende tra l'altro adeguato per ricavarne dei fogli sottili, oppure delle piccole strisce per decorare degli oggetti con l'effetto legno. In riferimento a ciò, ecco una guida su come fare questa tipologia di decorazione con il fimo.

25

Occorrente

  • Fimo
  • Vernici apposite o smalti acrilici
  • Matterello o bottiglia (eventuale)
  • Coltello o stampini per dolci (eventuale)
  • Forno
  • Carta da forno
35

Creare un serpentello

Il fimo si trova in commercio già in numerose tinte, per cui non occorre utilizzare dei colori successivamente alla cottura: se desiderate dipingerlo, però, potrete anche comprare delle vernici realizzate appositamente per questo composto oppure degli smalti acrilici. Le operazioni che dovrete compiere sono le seguenti: acquistare del fimo di colore marrone molto scuro, nocciola e beige; tagliarne molteplici pezzetti, formando delle lunghe striscioline tubolari; accostare quest'ultime tra loro (come vedete nella fotografia allegata) e creare un serpentello che occorrerà piegare su se stesso; continuare a lavorarlo, finché non otteniate una striscia tubolare che assumerà velocemente le classiche sfumature del legno.

45

Piegare più volte le strisce

Se desiderate incrementare la quantità delle venature tipiche del legno dovrete ripiegare le strisce varie volte. Secondo l'oggetto che intendete realizzare, modellate il composto scegliendone la forma e lo spessore; ad esempio: per ottenere delle tavolette o dei listelli, vi consiglio di aiutarvi con un matterello o una bottiglia; per avere altre sagome, potrete semplicemente farlo con le mani, tagliare i contorni tramite un coltello affilato oppure utilizzare gli stampini dei dolci. Quando procederete con la cottura, sappiate che affronterete una fase abbastanza delicata: il fimo contiene delle sostanze derivanti dal petrolio e, se viene lasciato troppo in forno o la temperatura superasse i 150°C, si potrebbero sprigionare delle materie molto nocive per l'essere umano e gli animali, che si depositerebbero sulle pareti del forno rischiando d'entrare poi negli alimenti.

Continua la lettura
55

Applicare il fimo

Adesso che il vostro finto legno sarà finalmente pronto, potrete procedere realizzando svariati oggetti (come i ciondoli, gli orecchini e i piccoli portagioie), secondo le vostre preferenze, oppure applicare i manufatti in fimo su un mobile che state restaurando e con le vernici usate per il legno potete anche rifinire lo stesso fimo ricalcando le venature che avete realizzato a mano eseguendo le suddette operazioni di piegatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Realizzare decorazioni natalizie in fimo

Il fimo è una pasta sintetica, molto versatile, che a differenza della pasta di pane, di sale e di mais ha il vantaggio di trovarsi in commercio già colorata, quindi non è necessario l'utilizzo dei colori dopo la cottura. È facilmente modellabile...
Casa

Come realizzare un posacenere con il fimo

Il fimo è un materiale sintetico altamente malleabile e termoindurente. Questo significa che potremo usarlo per realizzare oggetti di qualsiasi forma. Ne esistono di vari colori e vari effetti: ad esempio c'è quello che ha colori metallizzati oppure...
Altri Hobby

Come fare un segnaposto in fimo a forma di muffin

Il fimo è una pasta modellante sintetica, molto versatile, che può essere impiegata per realizzare diversi oggetti con i quali poter decorare gli ambienti all'interno della propria abitazione. È sufficiente avere una buona manualità e una discreta...
Materiali e Attrezzi

10 regole per ammorbidire il fimo

Il fimo è un materiale utilizzato prevalentemente per la creazione di oggetti decorativi, anche se nasce in origine come pasta per scolpire. Questo è possibile per via della sua consistenza, facilmente plasmabile. Purtroppo, però, può capitare che...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il fimo per le proprie creazioni

Il fimo, chiamato anche argilla polimerica, è una specie di plastilina sintetica induribile a base di polivinile polimero di cloruro (PVC). Essa tipicamente non contiene minerali argillosi, ma viene aggiunto un liquido di particelle secche fino al raggiungimento...
Bricolage

Come fare un albero di Natale in fimo

Se per addobbare la vostra casa nel periodo natalizio desiderate creare qualche decorazione originale, potete benissimo utilizzare il fimo, ovvero una pasta che può anche essere cotta e dar vita a particolari oggetti di arredo. In questa guida vi sarà...
Bricolage

Come cuocere a bagnomaria il fimo

Il fimo è una pasta modellabile sintetica derivata dal petrolio che non secca all'aria ma necessita della cottura per indurirsi. Normalmente si cuoce in forno (a 110° per 30 minuti), ma non può essere utilizzato un forno che si usa anche per il cibo...
Altri Hobby

Come fare collane e accessori in fimo

Il fimo è una pasta polimerica modellabile che si indurisce con il calore, quindi necessita di cottura. Di solito, si vende sotto forma di panetti disponibili in vari colori ed è facilmente reperibile in qualunque negozio che venda pennarelli, fogli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.