Come fare l'incastro a coda di rondine

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vi sarà spiegato, passo dopo passo, come fare l'incastro a coda di rondine senza doversi per forza rivolgere ad un falegname o ad un negozio. La realizzazione non è facile ma attraverso tale spiegazione proveremo ad offrirvi un quadro il più chiaro possibile. Il tutto, senza venir meno a criteri rigorosi e precisi. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Legno
  • Matita
  • Squadra
  • Seghetto
36

Acquistate il materiale necessario

Se confrontati ad altre tipologie di giunture, i vantaggi offerti dall'incastro a coda di rondine sono molteplici sia in termini di efficienza che di durata. Tali vantaggi sono ben visibili e rilevabili soprattutto in quelle situazioni dove è richiesta una maggiore resistenza a sollecitazioni continue come nel caso di giunture ad angolo retto, ad esempio nei cassetti. Prima di poter iniziare il vostro lavoro di falegnameria, è necessario dotarsi di tutto il materiale richiesto per questo tipo di giuntura. Si tratta essenzialmente di oggetti di facile reperibilità e dal costo davvero accessibile. Iniziate quindi a mettervi all'opera. Sovrapponete i due pezzi di legno da unire, facendo attenzione che combacino fissandoli al vostro piano di lavoro con l'ausilio del morsetto.

46

Disegnate i denti di giunzione

Successivamente, utilizzando la matita, disegnate con l'ausilio della squadra i denti di giunzione dei due pezzi di legno che dovrete unire, dando una forma sia in profondità che in larghezza. A questo punto prima di passare alla fase successiva, equipaggiatevi delle necessarie dotazioni protettive. Indossate la visiera e mettetevi i guanti protettivi. Incominciate con il seghetto a tagliare il legno, seguendo le linee disegnate con la matita, eliminando i residui con lo scalpello. Terminata questa fase, procede con la ripulitura del legno utilizzando la carta abrasiva. Sarà solo a questo punto che potrete provare ad unire i pezzi che avrete tagliato e su cui avrete passato della colla per favorire l'incastro fra le giunture.

Continua la lettura
56

Decorate i due pezzi di legno

Una volta che avrete terminato la non facile fase di assemblaggio, potrete dedicarvi alla decorazione dei due pezzi di legno sia unendovi altri pezzi di legno per dare vita ad oggetti finiti come bauli, panche, cassoni o cassetti o semplicemente dipingendoli del colore che più incontrerà il vostro gusto o la vostra fantasia. Il suggerimento è ovviamente quello di non intestardirvi in questo lavoro se riterrete di non potercela fare da soli e di affidarvi senza esitazione alla mano esperta di un falegname. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come unire due assi di legno

Unire due assi di legno è una procedura che richiede concentrazione ed impegno. Il lavoro va svolto con precisione, per evitare che si noti la giuntura. Inoltre, bisogna scegliere la giusta tecnica di giunzione, a seconda del tipo di mobile e del risultato...
Bricolage

Come costruire una rondine con dei trucioli

Le rondini da appendere sono un lavoretto facile e molto veloce. Il materiale che dovete procurarvi è facilmente reperibile nella vostra casa, anche se i più fortunati possono chiedere ad una falegnameria dei trucioli di lavorazione. Potete coinvolgere...
Bricolage

Come costruire una cassapanca in legno

Può essere sempre utile avere uno spazio in più, all'interno del quale poter raccogliere degli oggetti o riporre gli indumenti che utilizziamo generalmente per il cambio di stagione: l'elemento d'arredamento che maggiormente risponde a queste caratteristiche...
Casa

Come Progettare La Tecnica Di Lavorazione Del Mobile

Un mobile può dirsi finito solo quando attraverso una serie di tecniche di lavorazione vengono applicati i giusti materiali per farlo durare nel tempo ed esaltarne il pregio del legno stesso. Naturalmente esistono varie tecniche inerenti alla lavorazione...
Giardinaggio

Consigli per l'innesto a incastro

Se abbiamo un albero da frutto come ad esempio quello di limoni, ed intendiamo farlo diventare più prolifico, possiamo adottare la tecnica dell'innesto, che nello specifico per gli agrumi, consiste in quella ad incastro. A tale proposito nei passi successivi...
Casa

Come realizzare dei tramezzi interni

Quando si dispone di una casa particolarmente ampia, può risultare utile dividere tutti gli spazi in un modo molto funzionale ed armonico per ricavare altre stanze da dedicare agli usi più disparati. Ecco dunque la possibilità di costruire dei tramezzi...
Casa

Come posare le piastrelle ad incastro in PVC

Per rinnovare un pavimento rovinato non occorre fare grandi manovre. Infatti, esistono tipi di piastrelle che si possono posare sopra quelle vecchie. In commercio sono disponibile delle piastrelle in PVC, che permettono di eseguire perfettamente questo...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la sega a dorso

Per gli amanti del bricolage, esistono molti attrezzi per la lavorazione del legno. Oggi la tecnologia ne propone tantissimi di tipo elettrico, ma se tuttavia ne abbiamo qualcuno in soffitta di tipo manuale, come ad esempio per segare il legno, possiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.