Come fare la carbonella

Tramite: O2O 27/09/2018
Difficoltà: media
19

Introduzione

Quando si avvicina il periodo primaverile si avvicina anche il tempo delle scampagnate. Una vera scampagnata non può fare a meno di un bel barbecue all'aria parte. Elemento quindi che non può mancare è certamente la carbonella per il nostro braciere. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare, attraverso dei semplicissimi passaggi, come poter preparare con il metodo del fai da te la carbonella che ci servirà per poter accendere un buon fuoco.

29

Occorrente

  • Lagna da ardere
  • Fogli di giornale
  • Una latta
  • Mattoni
  • Trapano elettrico
  • Una canna di metallo
39

Acquistare la latta

Per fare la carbonella dobbiamo, prima di tutto, preparare una certa quantità di legna preventivamente spezzettata in piccoli frammenti grossi poco più della dimensione del normalissimo carbone acquistato. Inoltre occorre anche una latta (quella per i pelati andrebbe benissimo, purché la più grande possibile). Se vogliamo preparare più carbone, possiamo acquistare o procurarci una latta molto grande da circa cinquanta chilogrammi di capienza ma non di più. È molto importante che la latta sia provvista anche di un coperchio dello stesso materiale. A questo punto potete procedere nel modo seguente.

49

Mettere il legno nella latta

Inseriamo i frammenti di legno all'interno della latta quindi scuotete la latta stessa per fare ulteriore spazio. Inseriamo dell'altra legna purché il coperchio si possa sempre chiudere perfettamente. Dopo avere riempito la latta, prendiamo il coperchio e al centro, con un attrezzo apposito, realizziamo un foro largo qualche centimetro per permettere la fuoriuscita dei fumi. Chiudiamo la latta con il coperchio, quindi accendiamo un fuoco da campo con della normalissima legna.

Continua la lettura
59

Posizionare la lattina nel fuoco

Una volta acceso il fuoco, prendiamo la nostra lattina, e andiamo a posizionarla nel bel mezzo del nostro fuoco, questa dovrà stare ferma finché il fuoco non sarà del tutto esausto e spento. A volte serve anche una notte intera per far si che si spenga del tutto il fuoco, quindi non vi preoccupate se non avviene nel giro di un paio di minuti. Quando il fuoco si sarà spento completamente e la latta si sarà raffreddata perfettamente, aprite il coperchio e svuotate la latta del suo contenuto. Ovviamente la legna si sarà trasformata in carbone che potrete mettere da parte e adoperare all'occorrenza. Prima però assicuriamoci che anch'esso sarà freddo.

69

Praticare dei fori nella canna

Un altro metodo per realizzare la carbonella, consiste nel raccogliere alcuni pezzi di legno asciutti. Non importa se gli scarti sono di dimensioni più piccole o più grandi in quanto i bricchetti si formeranno da soli. Tuttavia, se si desidera che il carbone siano di dimensioni più ridotte, è possibile tagliare gli scarti di legno in pezzi più piccoli. Usando il trapano elettrico, praticare alcuni fori nella base della canna. Ogni foro deve avere un diametro di 3 cm e dovrebbe essere più vicino al centro. Mettiamo circa tre mattoni sul terreno e bilanciamo la canna su di loro. L'obiettivo è quello di dare alla canna un po' di elevazione. Accartocciare alcuni fogli di un vecchio giornale in palline e gettarle nella canna. Aggiungiamo una quantità sufficiente e accendiamolo. Una volta che la carta raggiunge il fuoco completo, aggiungere alcuni degli scarti di legno.

79

Estrarre i pezzi di carbone

Quando il colore del fuoco, passa dal giallo-bianco a un blu ciuffo molto ridotto, è il momento di interrompere la fornitura di ossigeno. Questo aiuterà a carbonizzare gli scarti di legno. Posizionaiamoil coperchio sopra la canna, rimuoviamolo dalla piattaforma dei mattoni e posizioniamolo saldamente sul terreno. Manteniamo i mattoni sulla parte superiore del coperchio in modo che l'ossigeno non possa entrare. Infine, raccogliere dello sporco attorno alla base della canna. Ora tutto ciò che resta da fare è dargli tempo. Dopo che gli scarti di legno sono stati correttamente carbonizzati, lasciamoli riposare per altre 24 ore. A questo punto, la canna dovrebbe essere fredda da toccare. Togliere il coperchio, estrarre i pezzi di carbone dalla canna e metterli nel contenitore vuoto. Prendiamo la polvere di carbone dal fondo della canna e schiacciamo i pezzi più piccoli di carbone in polvere, per fare i bricchetti.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vogliamo preparare più carbone, possiamo acquistare o procurarci una latta molto grande da circa cinquanta chilogrammi di capienza ma non di più.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come accendere il barbecue a carbone senza fare fumo

Il barbecue a carbone, è senza dubbio uno strumento essenziale per chi ama grigliare, in quanto esso sta alla base della maggior parte delle preparazioni alla griglia. E non è riservato solo a principianti o "griller" occasionali, ma anche ai più appassionati...
Altri Hobby

10 segreti per un barbecue perfetto

Estate, voglia di stare all'aperto. Magari gustando un pranzo appagante o una cena a base di carne. Cosa vi è di meglio, dunque, che dare vita ad un barbecue perfetto? In questa guida vogliamo quindi illustrarvi i 10 segreti da sapere per realizzare...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come creare un paesaggio natalizio in un barattolo di vetro

Come ogni anno, la magia del Natale tinge di mille colori il grigio cuore dell'inverno. Un tocco leggero che di colpo illumina le strade, fa scintillare le vetrine dei negozi e rende le nostre case più accoglienti. Perché allora non lasciarci ispirare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.