Come fare la carta marmorizzata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La carta marmorizzata è quel tipo di carta che usualmente viene usata per la rilegatura di libri e per la decorazione di diversi oggetti, come possono essere le scatole e cosi via. Fare da se la carta marmorizzata non è un'operazione difficile, e esistono diversi metodi per farlo.
Vediamo quindi di seguito come fare la carta marmorizzata.

24

La modalità sicuramente più conosciuta è quella chiamata "marmorizzazione su fondo acquoso". Grazie a questo metodo potrete ottenere sfumature molto particolari e originali. La prima operazione da fare per ottenerla è versare dell'acqua tiepida in una bacinella di piccole dimensioni. In seguito dovrete diluire i colori che più vi piacciono con dell'acquaragia, potete scegliere un paio di colori, ma anche di più se volete ottenere un effetto molto colorato.
Ora immergette nella bacinella le gocce della pittura che si sono create. Dovete fare questa operazione a un'altezza di circa quindici o venti centimetri, in quanto le gocce si devono dilatare fino a raggiungere le dimensioni di un cerchio di circa tre centimetri di diametro.

34

A questo punto dovrete organizzare i fogli che desiderate marmorizzare. Dovrete ritagliarli fino ad ottenere delle dimensioni un poco più piccole della bacinella, perciò scegliete quest'ultima tenendo a mente questa cosa. Il prossimo passo consiste nel far cadere le gocce di pittura usando un pennello o un contagocce. Aspettate sempre che la goccia si dilati sempre, prima di procedere con altri colori. Adesso potete immergere il foglio nella bacinella, tenendolo ai lati in diagonale. Per far passare il colore della carta basteranno pochi secondi, perciò dopo poco ritiratelo fuori e stendete il foglio ad asciugare.

Continua la lettura
44

Un altro metodo efficace ma più particolare, è chiamato marmorizzazione con bagno calloso. Per preparare quest'ultimo dovrete avere un cucchiaio di colla per carta da parati, e un litro di acqua tiepida. Dovrete mescolare il tutto in una bacinella finché tutti i grumi non si saranno sciolti.
Adesso dovete diluire i colori che più desiderate e aggiungere il fiele di bue con un contagocce. La dose è di otto gocce per ogni tre cucchiaini di colore. Dovrete raggiungere una dilatazione delle gocce sempre di circa tre centimetri di diametro. In questo caso dovrete effettuare la colorazione in modo differente rispetto a prima, quindi prendete un pennello e schizzate alcune gocce battendo il suo manico contro il bordo della bacinella. Muovete i colori con un bastoncino fino a raggiungere la combinazione desiderata, quindi immergete il foglio nella vaschetta, lasciatelo per qualche secondo, e infine mettetelo ad asciugare per finire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Rivestire Una Cornice Con Carta Marmorizzata

Una cornice è un ottimo elemento di arredo per ogni angolo di un appartamento. Una cornice arreda con eleganza un tavolo, una consolle o il ripiano di una libreria. Una cornice permette di tenere sempre in vista la fotografia di un momento speciale o...
Bricolage

Come realizzare una candela marmorizzata

Oggigiorno l' ambiente domestico può essere decorato e rinnovato grazie piccole opere di manutenzione. La casa infatti è costituita da svariati ambienti domestici e ognuno possiede la sua specifica finalità, cosicché ognuno, dentro lo spazio dell'...
Bricolage

Come marmorizzarre la carta

Senza dubbio oggi, la carta marmorizzata è molto diffusa e trova molteplici impieghi. Essendo di grande effetto può essere utilizzata per rivestire scatole o oggetti da scrivania o per biglietti di auguri personalizzati. Tuttavia, marmorizzare la carta...
Bricolage

Come rivestire la copertina di un libro

Se possedete un libro interessante o di valore, e si presenta abbastanza malridotto, soprattutto per quanto riguarda la copertina, potrete intervenire con un restauro appropriato, proprio come fanno gli esperti rilegatori. A tal proposito, in questa guida,...
Bricolage

Come fare uno specchio in legno intagliato

Se la nostra passione è il bricolage, non c'è niente di meglio che creare oggetti decorativi per la casa; infatti se infatti ad esempio abbiamo uno specchio ed intendiamo corredarlo di una cornice, possiamo farlo in legno intagliato. Il lavoro non è...
Bricolage

Come creare una copertina per libro con carta riciclata

Se rispettiamo la natura ed amiamo riciclare oggetti vari in modo particolare, è importante sapere che alcuni si rivelano utili e funzionali per creare o ricoprire diversi tipi di superfici ed oggetti. Un esempio pratico, è il riciclo della carta di...
Bricolage

Come incorniciare un ritratto

Qualora abbiate un ritratto particolarmente bello che vi sia stato fornito da un maestro di questa bellissima arte, allora potrete optare per andarlo a incorniciare nella modalità "fai da te", senza necessariamente dovervi rivolgere ai negozi specializzati,...
Altri Hobby

Come ottenere un effetto marmo sulla carta

In questa guida, tenteremo insieme di capire come poter ottenere un effetto marmo, proprio sulla carta, in modo da creare un disegno ed un effetto veramente unico e speciale, ma anche molto originale.Cercheremo di analizzare il tutto, mediante la fantasia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.